ANGOLA

Tour: "Gran tour dell'Angola"


Tipologia tour
: spedizione esplorativa che richiede un atteggiamento flessibile "a causa di possibili imprevisti". E’ un viaggio via terra in una zona molto vasta ed è progettato per coloro che sanno essere avventurosi nel corpo e nello spirito.
Durata : 16 giorni / 13 notti

Partenze individuali : su richiesta.

Partenze
di gruppo : vedi tabella a fondo pagina.
Periodo indicato : vedi nota clima

Codice : ANTC1601


Finalmente l’Africa tra le più belle, l’Angola. Questa destinazione incredibile! Dopo 30 anni dalla guerra civile e tribale, questa terra sconfinata si apre finalmente al turismo nella massima sicurezza. Visiteremo i luoghi chiave delle regioni di sud-ovest, partendo da Windhoek il nostro viaggio ci porta alla scoperta di paesaggi incantati città dimenticate dal tempo e popoli favolosi. Questa è una spedizione esplorativa che richiede un atteggiamento flessibile "a causa di possibili imprevisti". E’ un viaggio via terra in una zona molto a vasta ed è progettato per coloro che sanno essere avventurosi nel corpo e nello spirito

1° giorno : Italia -
Partenza dall’Italia, pernottamento in volo.

2° giorno : Windhoek – Kamanjab Area
Arrivo a Windhoek, incontro con la guida e partenza immediata in direzione nord.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento in lodge).

3° giorno : Passaggio di frontiera a Ruacana – Chitado
Continuazione verso nord-ovest fino a Ruacana. Passaggio di frontiera e ingresso in Angola: il disbrigo delle formalità può richiedere qualche ora. Si abbandona l’asfalto e si inizia il percorso su pista.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento al campo).

4, 5, 6 giorno : Oncocua - Iona National Park – Regione del Kunene
Alternano ad altre più verdeggianti acacie, baobab, mopane, welwitschia e grandi praterie dove si possono avvistare antilopi, orix, gazzelle, struzzi, iene, zebre e springbok. Si attraversano Chitado e Oncocua, piccoli villaggi popolati da svariate etnie, molto cordiali: Mundimbas, Muchimbas, Cuanhamas, ecc, che mostrano con fierezza e semplicità un fascino primordiale e un’eleganza naturale.
Pensione completa (pranzi a picnic, cene e pernottamento al campo).

7° giorno : Foz du Kunene – Baja dos Tigres
Tartarughe marine, granchi.
Pensione completa (pranzi a picnic, cene e pernottamento al campo).

8° giorno : Baja dos Tigres
Proseguiamo lungo la costa, percorrendo il bagnasciuga durante la bassa marea – o inoltrandoci tra le dune del Namib in caso di alta marea - per raggiungere la suggestiva Baia Dos Tigres. Qui il deserto si dispiega in tutta la sua magnificenza ed i colori sono i protagonisti: l’ocra della silice, le trasparenze azzurrognole delle lagune che bordano la spiaggia, dune altissime striate che si tuffano tra le onde dell’oceano. Sulla spiaggia si possono trovare graziose conchiglie e si possono avvistare squali e delfini al largo. Dalla baia, nelle giornate limpide, si può intravedere sulla linea dell’orizzonte una vecchia città fantasma sospesa sull’oceano. In questo luogo fuori dal mondo, il paesaggio è essenziale e la natura si esprime senza limiti.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento al campo).

9° giorno : Tombwa – Arco Lake
Si giunge a Tombwa (ex Porto Alexandre), importante centro urbano costiero dedito alla pesca, con i suoi scheletri di navi arenate qua e là. Poi si prosegue per l’Arco Lake, per scoprirne le singolari formazioni rocciose scolpite dal vento. Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento al campo).

10° giorno : Namibe – Giraul
Namibe (ex Mocamedes), è il terzo più importante porto del Paese; visita della cittadina coloniale, con i suoi palazzi in stile portoghese e i suoi viali alberati. Arrivo nel wadi Giraul. Incontro con l’etnia Mucuvals.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento al campo).

11° giorno : Leba Pass – Tundavala – Lubango
Proseguimento verso il Leba Pass (1600 metri), uno dei passi più spettacolari d’Africa. Visita alla Gola di Tundavala (2150 metri) che, con un salto di oltre mille metri sulla pianura sottostante, offre un incredibile vista su Deserto del Namib: da quest’altura, si dice, venivano buttati i ribelli durante gli anni cupi della guerra civile. Arrivo a Lubango.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento in lodge).

12, 13° giorno : Lubango – Regione di Huila – Cahama – N’Giva
La mattina, tempo a disposizione per visita individuale del centro città: Lubango, che con i suoi circa 800.000 abitanti costituisce il principale centro del sud del paese, ed è la capitale della provincia di Huila. Essa deve il suo nome ad un cereale molto diffuso che costituisce l’ingrediente principale della cucina locale: l’ ovulango. Poi, si continua in direzione del confine namibiano, lungo la direttrice principale. Nella zona di Chibia, incontro con l’etnia Mumuila, caratterizzata dalle particolari acconciature e dalle vistose collane.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento al campo).

14° giorno : Passaggio frontiera a Santa Clara – Regione di Otjiwarongo
Arrivo in frontiera, disbrigo delle formalità d’uscita e proseguimento in direzione della capitale.
Pensione completa (pranzo a picnic, cena e pernottamento in lodge).

15° giorno : Windhoek –
Si prosegue verso la capitale. A seconda dell’orario del volo di rientro in Italia, potrà esserci qualche ora a disposizione per visite individuali in città. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro.
Mezza pensione (pranzo a picnic, cena libera).

16° giorno : Italia
Volo internazionale in coincidenza per l’Italia. Arrivo.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Passaggi aerei con voli di linea in classe economica, tasse aeroportuali escluse
  15 Kg di franchigia bagaglio
  Sistemazioni in hotel e tenda come indicato
  Trattamento di pensione completa durante il tour tranne a Windhoek
  Tutto il materiale da campo eccetto sacco a pelo e cuscino
  Tasse d'ingresso ai parchi e alle zone protette
  Visite ed escursioni come da programma
  Assistenza di personale qualificato parlante inglese
  Guida accompagnatore Italiano con minimo 6 partecipanti

La quota non include:
  Tasse aeroportuali dei voli internazionali
  Eventuali tasse pagabili solamente in loco
  Spese ottenimento del visto Angola, circa 65 euro (la tariffa può variare per motivi indipendenti dalla nostra volontà)
  I pasti a Windhoek
  Mance
  Bevande
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento

  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento singola, 170 euro
  Volo di avvicinamento da altri aeroporti, su richiesta

 

Hotel previsti o similari:

-*     Lodge                Ondangwa      1 notte
-*     Lodge                Lubango         1 notte
-*     Lodge                Otjiwarongo    1 notte
-*     Tenda ad Igloo    Nei Campi       10 notti

 

Clima :
L’Angola ha un clima tropicale, caratterizzato da una stagione asciutta compresa tra settembre e aprile. La fredda corrente del Benguela mitiga il clima delle regioni costiere e riduce il regime delle precipitazioni, soprattutto nelle aree meridionali. La media annua della piovosità, che a Luanda è di 338 mm, scende ad appena 51 mm in prossimità del deserto del Namib. Nell’altopiano centrale le temperature sono meno elevate e la media delle precipitazioni varia dai 1.500 mm a nord ai 750 mm a sud del paese.

Note operative :
Tutti i trasferimenti in vetture fuoristrada. I pranzi, in corso di trasferimento, sono solitamente dei pic-nic. Alcuni percorsi a piedi, possono risultare faticosi.

Voli e itinerario :
Il viaggio è strutturato per raggiungere Windheok con Air Namibia, qualora si rendesse necessario l’uso di altri vettori sarà necessario approntare delle notti supplementari e/o trasferimento speciali per raggiungere il gruppo. Per ragioni organizzative l'itinerario potrà essere effettuato in senso inverso. Se la situazione lo rendesse necessario altri cambiamenti potranno essere apportati sul posto dalla guida.

Vaccinazioni :
E' obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla. E' consigliata la profilassi antimalarica (per chi viene a luglio e ad agosto in realtà non servirebbe, è stagione secca e l'unica zona a rischio è quella del Kunene). Per questo ed altre profilassi consigliate conviene sentire l'ufficio d'igiene.

Visto :
Documenti da presentare c/o il consolato angolano di Roma per l'ottenimento del visto:

- PASSAPORTO CON VALIDITA' MINIMA DI 6 MESI
- 2 FOTO RECENTI A COLORI
- LETTERA D'INVITO (che facciamo noi e che inviamo via fax direttamente al consolato, come da loro richiesto)
- FORMULARIO COMPILATO
- CERTIFICATO DI VACCINAZIONE FEBBRE GIALLA
- LETTERA DELLA BANCA ATTESTANTE CHE IL VISITATORE E' TITOLARE DI UN CONTO CORRENTE
- OPERATIVO VOLI su WDH (con precisazione che l'ingresso e l'uscita nel paese saranno via terra, dalla Namibia)

Importante : Il passaporto deve avere almeno 2 pagine libere fronte/retro per il visto Angola + 2 pagine libere per il visto Namibia: in totale servono 4 pagine libere. Da ricordare: per il consolato angolano le 2 pagine libere devono essere fronte/retro!! Ultimamente abbiamo avuto il caso di un cliente che aveva diverse pagine libere ma neanche una fronte/retro... il visto gli è stato rifiutato! Tempo di rilascio 10-15 giorni

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.