CAMERUN

Tour : "Mercati, lago Ciad e Alantika"


Tipologia tour
: viaggio in mezzi fuoristrada tra i paesaggi e le popolazioni del nord con giorni di trekking sui monti Alantika.
Durata : 16 giorni / 14 notti
Partenze individuali : su richiesta con partenza in martedì.
Partenze di gruppo : vedi tabella a fondo pagina.
Periodo
consigliato : vedi la nota clima a fondo pagina.
Codice : CNTC1603


Spedizione tra i paesaggi e le popolazioni del nord con visita ai bellissimi monti Mandara con i surreali picchi Vulcanici, dei monti Alantika, abitati dai Koma che si rifugiarono 500 anni fa, del lago Ciad, con l'Isola di Kofia, dei mercati di Rey Bouba, Pouss, Kofia e Tourou e con un Safari nel Parco di Wasa. Si tratta di un circuito impegnativo, con pernottamenti in tenda o in strutture locali modeste che richiedono un buon spirito di adattamento; i percorsi in fuoristrada su piste e sentieri di montagna richiedono molte ore per coprire brevi distanze. La visita ai villaggi Koma prevede delle giornate di trekking sui sentieri dei monti Alantika; è richiesto quindi un discreto allenamento fisico.

1° giorno, martedì : Italia – - Douala
Partenza dall’Italia con volo internazionale con coincidenza (pasti a bordo) arrivo a Douala in serata trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno, mercoledì : Douala – - Garoua
Trasferimento in aeroporto per volo interno su Garoua. Arrivo e incontro con i nostri rappresentanti, trasferimento in 4x4 e sistemazione in Pranzo e visita di Garoua, città capoluogo del nord Cameroun sorta sulla riva destra del fiume Benoué. Tempo a disposizione per la visita della cittadina o per il relax. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno, giovedì : Garoua - Rey Bouba
In mattinata partenza in direzione del lago lagdo formato dal fiume Benoué. Principale affluente del fiume Niger, la Benoué è stata la principale via di collegamento per popolazioni del bacino del Chad, verso l’Occidente; da qui sono passati i Songhai nella loro lenta marcia verso il Niger e il Mali. Continuazione per Rey Bouba. il villaggio è sotto la guida del Lamido, il quale ha giurisdizione ed è riconosciuto dal governo centrale; il trisavolo dell’attuale sultano, Bouba Ndjima, lo fondò nel 1804 applicando subito una politica islamica. Oggi il lamido vive nel suo palazzo, protetto da alte mura bianche e da innumerevoli guardie, inaccessibile agli stranieri. Al villaggio si festeggia la sera del giovedì, quando con musiche di flauti, tamburi e corni, si avverte che sta per giungere il giorno dedicato ad Allah. Posa del campo nel cortile del lamidato.

4° giorno, venerdì  : Rey Bouba – Poli (o Wangay)
La festa al villaggio continua la mattina del venerdì, con il mercato. È un continuo afflusso di genti e merci, i pastori Peul M’Bororo giungono da ogni parte della regione, con i loro abiti dai colori sgargianti, per scambiare mercanzie. Dopo pranzo partenza in ovest passando per il parco della Benouè. Il P.N. Benoué è una grande prateria alberata, copre una superficie di circa 1800 chilometri quadrati ed è giustamente famosa per l’abbondanza e la varietà di animali che la frequentano: elefanti, bufali, ippopotami, leoni, facoceri e varie specie di antilopi, tra cui il raro elan di Derby. Partenza con le vetture fuoristrada verso la “Vallè des roniers”, puntellata da palme (della varietà Borasso etiope) da cui si ricava una sorta di vino ed il tronco e le foglie sono utilizzati nella costruzione delle case. . Posa del campo, cena e pernottamento. (A seconda del tempo impegnato il campo potrà essere posato a Poli o a Wangay).

5° 6° giorno, sabato e domenica : Monti Alantika - I villaggi Koma
Giornate dedicate alla visita dei villaggi Koma (trekking). Sconosciuti fino a qualche anno fa, i Koma hanno conservato le caratteristiche dei popoli che abitarono queste regioni prima delle grandi invasioni islamiche del Karem Bornou; proprio per sfuggire alla cavalleria dei combattenti islamici, i Koma si rifugiarono su queste montagne. Da quel momento, secondo gli anziani dei villaggi, chiunque fosse sceso a valle, avrebbe subito una orribile morte per soffocamento; questo ha fatto si, che per quasi mezzo secolo, i Koma hanno vissuto in completo isolamento dal resto del mondo. Le donne indossano solo un coprisesso di foglie, gli uomini si vestono di pelli e sono muniti di arco e frecce. Campi..

7° giorno, lunedì : Wangai - Mercato di Ngong - Maroua
In mattinata si rientra a Wangai, dove si ritrovano i fuoristrada. Partenza in direzione nord e sosta a Ngong per assistere al mercato settimanale. Frequentato soprattutto da Peul M.Bororo arrivo a Maroua visita del Mercato delle medicine tradizionali della conceria tradizionale. Sistemazione in hotel.

8° giorno, martedì : Mercato di Pouss
In mattinata partenza per Pouss, in occasione del coloratissimo mercato settimanale. Persone provenienti da tutta la regione e dal vicino Chad si ritrovano in un brulicare di genti e di merci. qui si incontrano i Musgum, ed i pastori M’bororo, interessante è osservare l’intenso traffico sul fiume Logone che divide Pouss alla Repubblica del Chad. Visita del palazzo del Lamido (sceicco locale) e delle caratteristiche capanne a obice. Nel pomeriggio rientro a Maroua. Pernottamento in hotel.

9° giorno, mercoledì : Maroua - Roumsiki
Partenza al mattino per la strada che ci porterà a Roumsiki nei celeberrimi Monti Mandara. Intera giornata dedicata alla vista della spettacolare area . Il percorso si snoda attraverso la spettacolare regione dei monti Mandara, costellata da magnifici picchi vulcanici che svettano da un paesaggio arido in un impressionante spettacolo della natura. A Roumsiki visita del villaggio e di un laboratorio artigianale per la lavorazione del bronzo. Sistemazione in campement, visita all’indovino del granchio che usa questi crostacei per divinare il futuro. Pernottamento in Hotel.

10° giorno, giovedì : Roumsiki – Tourou – Mokolo
Partenza per Tourou in occasione del mercato settimanale. Le genti della montagna scendono per scambiare le loro merci e bere la birra di miglio, folcloristico è lo spettacolo delle donne Hidè che indossano delle zucche secche tagliate a metà, (calebasses) colorate di rosso e decorate con disegni geometrici. La vicinanza con il confine nigeriano rende questo villaggio una vera enclave, tanto che per gli scambi è usata la moneta Naira della Nigeria al posto del Franco Cfa come nel resto del Camerun. Partenza per Mokolo, sistemazione in hotel.

11° giorno, venerdì : Mokolo – Col di Koza - Kwiapé – Oudjilla - Wasa
Col di Koza è un interessante passaggio in territorio Matakam, tra colline punteggiate di una miriade di stupendi "saré" dalle sagome svettanti, circondati da un popolo sorridente e gaio, legato ai ritmi ed ai riti della terra , Visita del coloratissimo mercato di Kwiapè. Rotta su Oudjilla, una pista difficile ed impervia sale al villaggio, dove uno dei sultani più famosi della regione con le sue cinquanta mogli e una prole infinita risiede in uno dei più interessanti e mastodontici "saré", complicatissima cellula abitativa in sassi e "banco" nella quale ogni donna ha diritto a quattro delle caratteristiche capanne cilindriche dal tetto di paglia appuntito, visita del "palazzo" del sultano, semi-interrato per proteggersi dalla calura, e delle strutture circostanti. pic-nic lungo il tragitto , cena e pernottamento al campement di Waza, magnificamente situato su di una collina da cui si domina la piana.

12° giorno, sabato : Il Parco di Wasa - Gouelfey
Mattinata dedicata al safari nel parco di Wasa . Creato nel 1934 per proteggere giraffe ed antilopi, il parco, con i suoi 170.000 ettari popolati di pachidermi, ungulati, uccelli e felini, è una delle note più attrattive del nord del paese; certo non ci si deve aspettare la ricchezza delle riserve dell'Africa Orientale, gli animali bisogna cercarli con determinazione, soprattutto durante la stagione delle piogge, quando la fauna abbandona la savana , Nel pomeriggio partenza per la regione del Lago Chad. Posa del campo a Gulfey

13° giorno, domenica : Regione del Lago Chad (Blangoua)
Visita alla regione del Lago Chad. A Gulfey, si visiterà uno dei tanti “villaggi fortificati” della regione, che tra il V e il X secolo fu occupata dalla popolazione dei Sao. Il lago Tchad si annuncia con vaste distese aride e sabbiose punteggiate qua e là da palme e cespugli spinosi, dove nomadizzano i pastori Choa, di origine araba, assidui frequentatori dei mercati della regione. All’arrivo a Blangoua posa del campo.

14° giorno, lunedì : Blangoua – Isola di Kofia – Waza
In mattinata partenza in piroga per raggiungere Kofia dove ogni lunedì si svolge il mercato settimanale che attira genti provenienti dalla Nigeria e dalla repubblica del Chad. Tra le mercanzie spicca il forte odore del pesce essiccato dai Kotoko, una popolazione di pescatori che domina il lago navigandolo sulle loro caratteristiche imbarcazioni. In serata si rientra al parco Waza, sistemazione in campement.

15° giorno, martedì : Waza – Maroua –  - Douala – Partenza -
Al Mattino trasferimento a Maroua, pranzo (a seconda degli operativi potrebbe essere a bordo dell’aereo) e partenza in volo per Douala, vista della città, in serata cena e trasferimento per l’imbarco del volo di rientro. Notte in Volo.

16° giorno : Italia
Arrivo in Italia.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Volo di linea Air France in classe economica (classe L-N), tasse aeroportuali escluse
  20 Kg. di franchigia bagaglio
  Sistemazione negli hotels e tende indicati in camera doppia
  Tutto il materiale da campo, eccetto sacco a pelo e cuscino
  Pensione completa per tutto il tour eccetto a Douala dove è previsto il pernottamento e prima colazione
  Trasferimenti in vettura 4x4
  Visite ed escursioni come da programma
  Guida locale parlante francese
  Accompagnatore dall’Italia per minimo 10 partecipanti

La quota non include:
  Tasse aeroportuali voli internazionali, circa 355 euro (tariffa da confermare all’emissione del biglietto)
  Spese di ottenimento del visto Camerun, 120 euro (tariffa da confermare)
  Eventuali tasse aeroportuali, di sicurezza e tasse doganali terrestri pagabili solamente in loco
  Tasse locali, Ingressi nei parchi nei musei nelle chiese etc.
  Acqua e bevande in generale
  Mance
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
  Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
  Alta stagione, 250 euro (dal 20 luglio al 15 agosto/ dal 12 al 31 dicembre)
  Sistemazione in camera singola, 200 euro
  Partenza individuale (base 2/3 persone), 3.150 euro a persona
  Volo di avvicinamento da altri aeroporti, su richiesta
  Guida parlante italiano, su richiesta


Sistemazioni alberghiere

Cat. Hotel previsti o similari     Località             Notti

-*   Ibis o Sawa                       Douala              1
-*   Motel                               Garoua              1
-*   Hotel le Sarè                     Maroua              2
-*   Campement                       Roumsiki            1
-*   Campement                       Mokolo              1
-*   Campement                       Waza                2
-*   Tende a igloo                     Campi mobili       6

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.