CAMERUN

Tour : "Chefferies dell’Ovest e Popoli del Nord"


Tipologia tour
: viaggio in mezzi fuoristrada alla scoperta delle etnie del nord e del Camerun dell’ovest.
Durata : 15 giorni / 13 notti
Partenze individuali : su richiesta, con partenza la domenica.
Partenze di gruppo : vedi tabella a fondo pagina.
Periodo
consigliato : vedi la nota clima a fondo pagina.
Codice : CNTC1502


Un tour di 15 giorni che offre la possibilità di effettuare un viaggio nelle Chefferies Bamilenkè dell'ovest del paese dai bellissimi palazzi dei Lamidi, il monte Camerun e poi tra i paesaggi e le popolazioni del nord. I bellissimi monti Mandara con i surreali picchi vulcanici. Il lago Ciad, con il mercato Kofia. Il col di Koza con stupendi villaggi, i mercati di Kofia, Pouss e Tourou con le donne Hide dai caratteristici copricapo a forma di zucca, il villaggio di oudjlla con il palazzo del sultano con le sue 50 mogli, safari nel parco Wasa.

1° giorno, domenica : Italia – - Douala
Partenza dall’Italia con volo internazionale con coincidenza (pasti a bordo) arrivo a Douala in serata trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno, lunedì : Douala – Bandjoun - Bafoussam
Al mattino presto partenza per l’Ovest, verso il paese Bamilenkè, ci inerpichiamo per la catena montuosa di origine vulcanica che confina con la Nigeria, il notro primo approccio riporta a visitare le cascate di Ekom, alte più di 80 m, formate dal fiume Nkam. Il fiume attraversa le catene vulcaniche del Manengouba e del Nlonako a ovest del Camerun, all'interno della foresta equatoriale il luogo è molto suggestivo ed è stato usato per girare una delle più belle scene del film “Greystoke la leggenda di Tarzan” con Christopher Lambert e Endy Mcdowel. Dopo aver goduto di questa magnifica visione riprendiamo la nostra strada verso il nord, lungo il tragitto visitiamo la magnifica Chefferie (palazzo reale o del Sultano) di Bandjoun. La costruzione centrale è un magnifico esempio di architettura Bakilenkè con il tetto in paglia e le colonne di legno scolpite. Continuazione per Bafoussam, visita del locale museo. Sistemazione in hotel.

3° giorno, martedì : Bafoussam – Foumban
Partenza al mattino arrivo a Foumban una delle maggiori attrazioni del Camerun ed è un importante centro di arte tradizionale africana. Il suo gioiello è il Palais Royal, sede del capo dei Bamoun, conosciuto come il sultano: l'albero genealogico dei sultani arriva fino al 1394. Il palazzo, completato nel 1917, somiglia a un castello medievale; ospita il Museo del Sultano, che contiene una moltitudine di abiti, armi, strumenti musicali, statue, gioielleria, maschere e vivaci troni decorati con perline e intagliati in base alle sagome degli uomini che vi si sedettero. Visitiamo anche il Musée des Arts et des Traditions Bamoun. Questa vasta collezione comprende oggetti relativi alla storia e all'arte bamoun, tra cui attrezzi da cucina, strumenti musicali, zampogne, statue, maschere, gong e uno xilofono finemente intagliato. La strada che congiunge i due musei è la Rue des Artisans, luogo di scultori, panierai, tessitori e ricamatori, nonché uno dei migliori posti in Africa Centrale dove acquistare sculture in legno. Sistemazione in hotel.

4° giorno, mercoledì : Foumban – Chefferie de Balì - Bamenda
Partenza al mattino, visita al centro climatico di Dsang. Questo luogo per il suo particolare clima fresco e ventilato fu adibito nel periodo coloniale tedesco a luogo dedicato al riposo e alla villeggiatura. Proseguimento per Bali e visita del palazzo reale. Questa chefferie deve la sua reputazione a canti e danze tradizionali. Potremo scoprire anche il suo centro artigianale che presenta una bella raccolta di produzioni della regione. A Bali, si svolge una festa tradizionale, il festival di Lela, organizzata nel mese di dicembre nella chefferie. Lela segna, oltre all'instaurazione di un nuovo Fon, la celebrazione dei riti d'iniziazione dei nuovi membri delle società segrete. È oggi il festival annuale del popolo Bali. Arrivo a Bamenda e visita della Chefferie di Bafout. Situata al nord di Bamenda, la chefferie del Fon (grande capo tradizionale) di Bafut, è fra le più grandi chefferies del Camerun. Costruita nel 1901, comprende molti begli edifici,di cui il più spettacolare è senza nessun dubbio l'imponente capanna sacra incoronata al grande tetto di paglia ed ai pilastri scolpiti. Rientro a Bamenda sistemazione in hotel.

5° giorno, giovedì : Bamenda - Monte Camerun – Limbè - Douala
In mattinata partenza per il Monte Camerun passando per Buea dal clima piacevolmente fresco. La cittadina ha una lunga storia di gloria effimera: divenne la capitale del protettorato tedesco nel 1901 e fu una città fiorente per otto anni. Poco dopo l'indipendenza, diventò capitale del Camerun occidentale - regione che restò autonoma solo 11 anni, prima che la federazione si trasformasse in repubblica con Yaoundé come unica capitale. Il Monte Camerun ha modellato con le sue eruzioni (anche recenti) i sui fianchi boscosi coltivati a caffè. Scendiamo a Limbè situata sul bordo dell’ocano atlantico, pranzo e tempo a disposizione per il relax, nel pomeriggio visita al piacevolissimo orto botanico. Rientro a Douala sistemazione in hotel.

6° giorno, venerdì : Garoua – Pic Mindiff - Maroua
Al Mattino trasferimento in aeroporto e partenza per il volo interno per il nord. Arrivo e trasferimento al Pic Mindif pranzo e visita del centro artigianale con le sue tradizioni locali. Partenza per Maroua, visita del Mercato delle medicine tradizionali. Sistemazione in hotel.

7° giorno, sabato : Maroua – Mercato di Mayo Plata - Koussery
Partenza per il Nord con una sosta per la visita del mercato Kirdi di Mayo Plata con il suo interessante commercio di cani. Pic-nic lungo il tragitto , interessante in questa regione è l’abitudine di pescare l’acqua dei pozzi con dei sistemi a basculla e la pesca nei rari stagni con l’ausilio di canestri. Ci dirigiamo verso la regione del Lago Ciad. Arrivo a Koussery sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno, domenica : Koussery - Regione del Lago Chad (Blangoua)
Partenza per la regione del Lago Chad. A Gulfey, si visiterà uno dei tanti “villaggi fortificati” della regione, che tra il V e il X secolo fu occupata dalla popolazione dei Sao. Il lago Tchad si annuncia con vaste distese aride e sabbiose punteggiate qua e la da palme e cespugli spinosi, dove nomadizzano i pastori Choa, di origine araba, assidui frequentatori dei mercati della regione. All’arrivo sistemazione nella missione.

9° giorno, lunedì : Blangoua – Isola di Kofia – Wasa
In mattinata partenza in piroga per raggiungere Kofia dove ogni lunedì si svolge il mercato settimanale che attira genti provenienti dalla Nigeria e dalla repubblica del Chad, tra le mercanzie spicca il forte odore del pesce essiccato dai Kotoko, una popolazione di pescatori che domina il lago navigandolo sulle loro caratteristiche imbarcazioni, in serata si rientra a Koussery, e da qui attraverso la strada asfaltata raggiungiamo il Lodge del parco di Waza. sistemazione in hotel.

10° giorno, martedì : Mercato di Pouss
In mattinata partenza per Pouss, in occasione del coloratissimo mercato settimanale. Persone provenienti da tutta la regione e dal vicino Chad si ritrovano in un brulicare di genti e di merci. qui si incontrano i Musgum, ed i pastori M’bororo, interessante è osservare l’intenso traffico sul fiume Logone che divide Pouss alla Repubblica del Chad. Visita del palazzo del Lamido (sceicco locale) e delle caratteristiche capanne a obice. Nel pomeriggio rientro a Maroua. Pernottamento in hotel.

11° giorno, mercoledì : Maroua - Roumsiki
Partenza al mattino per la strada che ci porterà a Roumsiki nei celeberrimi Monti Mandara. Intera giornata dedicata alla vista della spettacolare area . Il percorso si snoda attraverso la spettacolare regione dei monti Mandara, costellata da magnifici picchi vulcanici che svettano da un paesaggio arido in un impressionante spettacolo della natura. A Roumsiki visita del villaggio e di un laboratorio artigianale per la lavorazione del bronzo. Sistemazione in campement, visita all’indovino del granchio che usa questi crostacei per divinare il futuro. Pernottamento in hotel.

12° giorno, giovedì : Roumsiki – Tourou – Mokolo
Partenza per Tourou in occasione del mercato settimanale. Le genti della montagna scendono per scambiare le loro merci e bere la birra di miglio, folcloristico è lo spettacolo delle donne Hidè che indossano delle zucche secche tagliate a metà, (calebasses) colorate di rosso e decorate con disegni geometrici. La vicinanza con il confine nigeriano rende questo villaggio una vera enclave, tanto che per gli scambi è usata la moneta Naira della Nigeria al posto del Franco Cfa come nel resto del Camerun. Partenza per Mokolo, sistemazione in hotel.

13° giorno, venerdì : Mokolo – Col di Koza - Kwiapé – Oudjilla - Wasa
Col di Koza è un interessante passaggio in territorio Matakam, tra colline punteggiate di una miriade di stupendi "saré" dalle sagome svettanti, circondati da un popolo sorridente e gaio, legato ai ritmi ed ai riti della terra. Visita del coloratissimo mercato di Kwiapè. Rotta su Oudjilla, una pista difficile ed impervia sale al villaggio, dove uno dei sultani più famosi della regione con le sue cinquanta mogli e una prole infinita risiede in uno dei più interessanti e mastodontici "saré", complicatissima cellula abitativa in sassi e "banco" nella quale ogni donna ha diritto a quattro delle caratteristiche capanne cilindriche dal tetto di paglia appuntito. Visita del "palazzo" del sultano, semi-interrato per proteggersi dalla calura, e delle strutture circostanti. pic-nic lungo il tragitto , cena e pernottamento al Campement di Waza, magnificamente situato su di una collina da cui si domina la piana.

14° giorno, sabato : Il Parco di Wasa – Ndjamena –  Partenza -
Intera mattinata dedicata al safari nel parco di Wasa. Creato nel 1934 per proteggere giraffe ed antilopi, il parco, con i suoi 170.000 ettari popolati di pachidermi, ungulati, uccelli e felini, è una delle più note attrattive del nord del paese, certo non ci si deve aspettare la ricchezza delle riserve dell'Africa Orientale, gli animali bisogna cercarli con determinazione, soprattutto durante la stagione delle piogge, quando la fauna abbandona la savana. Nel pomeriggio tempo a disposizione per il relax, camere in Day Use. Trasferimento in Ciad passaggio della frontiera. Cena libera. In tarda serata trasferimento all’aeroporto per il volo. Imbarco e notte in volo.

15° giorno : Italia
Arrivo in Italia.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Volo di linea Afriqiyah Airways in classe economica (classe S), tasse aeroportuali escluse
  20 Kg. di franchigia bagaglio
  Tutto il materiale da campo, eccetto sacco a pelo e cuscino
  Sistemazione negli hotels e tende indicati in camera doppia
  Pensione completa per tutto il tour eccetto a Douala il 1° giorno e il 14° a Ndjamena dove la cena è libera
  Trasferimenti in minibus
  Visite ed escursioni come da programma
  Guida locale parlante francese e/o italiano
  Accompagnatore dall’Italia per minimo 10 persone

La quota non include:
  Tasse aeroportuali voli internazionali, circa 205 euro (tariffa da confermare all’emissione del biglietto)
  Spese di ottenimento del visto Camerun, 120 euro (tariffa da confermare all’emissione del biglietto)
  Eventuali tasse aeroportuali, di sicurezza e tasse doganali terrestri pagabili solamente in loco
  Tasse locali, Ingressi nei parchi nei musei nelle chiese etc.
  Acqua e bevande in generale
  Mance
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
  Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
  Alta stagione, 150 euro (dal 15 giugno al 15 settembre; dal 15 dicembre al 5 gennaio; dal 4 al 15 aprile)
  Sistemazione in camera singola, 180 euro
  Partenza individuale (base 2 persone), 2.890 euro a persona
  Volo di avvicinamento da altri aeroporti, su richiesta
  Guida parlante italiano, su richiesta


Sistemazioni alberghiere

Cat. Hotel previsti o similari               Località     Notti

-*   Hotel Sawa                               Douala       2
-*   Hotel Le Sarè                            Bafaussam  1
-*   Hotel Baba                                Foumab      1
-*   Hotel Ayba                                Bamenda    1
-*   Hotel le Sarè                             Maroua       2
-*   Hotel de la Paix                         Koussery     1
-*   Missione (molto semplice)            Blangua      1
-*   Hotel le Campement                   Roumsiki      1
-*   Hotel Le Campement                  Mokolo        1
-*   Hotel Campement                       Waza         2

lima : A Nord due stagioni: una secca che va da Ottobre a Maggio e una piovosa da Giugno a Settembre. Durante la stagione secca il clima è più fresco da Dicembre a Marzo, durante la stagione delle piogge le nuvole e le precipitazioni mitigano molto il clima ma rendono il viaggio molto difficoltoso. Da Maggio a Giugno il caldo eccessivo rende disagevole dormire in tenda.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.