GIORDANIA

Amman e il nord del paese

Amman
Capitale della Giordania, la storica Rabbath-Ammon che i Greco Romani chiamarono Filadelfia, non dista più di cinque ore d’auto da qualunque punto del paese, sarà un’ottima base per le vostre escursioni. Le arti e il commercio sono fiorenti e vi sono alberghi, ristoranti, gallerie e negozi di alta classe aggiunti al fascino della vecchia Amman.

Dall’antica Cittadella che domina la città potrete seguire le tracce delle molte vite di Amman, come le regali colonne di un tempio romano, gli eleganti capitelli di una chiesa bizantina, la varietà degli intagli nel Palazzo degli Omayyadi, le vetrine del museo archeologico, scavi e rovine ovunque fino al Teatro romano usato ancora oggi per manifestazioni culturali. Girare per negozi e i suq in cerca di tesori da portarvi a casa, godervi la musica, sostare nei caffè per una partita a tavola reale, o assaporare i dolci e i mezzeh della cucina giordana tradizionale, tutto questo nello spirito dell’ospitalità e l’amicizia della gente giordana.

Kan Zaman
Il villaggio murato di Kan Zaman, poco fuori di Amman, risale alla fine del secolo scorso. Oggi la fortezza è trasformata in un complesso di ristoranti e piccoli negozi di artigianato che offrono una grande varietà di oggetti fatti a mano e botteghe in cui si può assistere alla soffiatura del vetro e all’intaglio del legno. Il rinomato ristorante con soffitti a volta e’ specializzato in cucina araba, e in più offre ogni sera musica e danze arabe.

 

Salt
Un tempo questa antica città era la capitale della Giordania. A mezz’ora da Amman, vi riporta al vecchio splendore di una città della fine del periodo Ottomano, luogo ideale per ammirare l’architettura e visitare il piccolo museo, per poi finire al Salt Zaman. Questo vecchio edificio, restaurato con cura e splendidamente arredato con pezzi antichi della collezione del proprietario, oggi ospita un caffè con pasticceria araba.

Ajloun
Un breve viaggio a ovest di Jerash, tra pini e oliveti, vi porta alla città di Ajloun; qui si trova il Qala’at Ar-Rabad, il castello di Ajloun, costruito nel 1184 da Usama ibn Munqich, nipote di Saladino, bell’esempio di architettura islamica.


La decapoli Romana

Jerash
Giordania - Jerash
Giordania - Jerash - Vista dall'altoLa città di Jerash, seconda solo a Petra per importanza turistica, si distingue per la straordinaria continuità dell’occupazione umana. In questo luogo ricco d’acqua nelle colline di Gilead si trovano resti neolitici, greci, romani, bizantini, omayyadi e altri ancora; ma l’età d’oro arrivò con il dominio romano. Oggi la città è riconosciuta come una delle capitali provincia romana meglio conservata del mondo. Jerash era una città aperta fatta di edifici isolati, riccamente decorati con marmo e granito. Le tecniche costruttive erano così avanzate che buona parte della città si è conservata fino ad oggi. Da sottolineare le quattro imponenti porte, la "Via delle colonne", il Cardo romano che si estende per 600 m a nord della Piazza Ovale.

Umm Qays (Gadara)
E' la città dove avvenne il famoso miracolo dei maiali, Gadara era conosciuta come un importante centro culturale. Qui hanno vissuto molti poeti e filosofi classici, compreso Teodoro, il fondatore della scuola retorica a Roma; un poeta definì la città come “una nuova Atene”. Appollaiata sulla splendida cima di una collina che si affaccia sulla valle del Giordano e sul Mare di Galilea, Umm Qays può vantare un suggestivo terrazzo colonnato e le rovine di due teatri. Potete visitare questi splendidi luoghi e poi cenare sulla terrazza di un buon ristorante, con la vista mozzafiato di tre paesi confinanti.

Pella (Tabaqat Fahl)
E' fra le favorite degli archeologi, è eccezionalmente ricca di reperti storici, alcuni dei quali estremamente antichi. A parte le rovine del periodo greco-romano, compreso l’Odeon (teatro), Pella offre ai suoi visitatori l’opportunità di vedere le rovine dell’insediamento calcolitico del quarto millennio a.C., i resti dell’età del bronzo e le città fortificate dell’età del ferro, le chiese e le case bizantine, un quartiere residenziale del primo periodo islamico e una piccola moschea medievale.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.