GIORDANIA

Tour : "Festival della cultura di Jerash"


Tipologia tour
: viaggio culturale con partecipazione al Festival della Cultura di Jerash

Durata : 8 giorni / 7 notti
Partenze individuali
: non effettuate.
Partenze di gruppo
: minimo 8 partecipanti.

Periodo del Festival : giugno e luglio, date esatte da comunicare.

Codice : JOTC809


Due settimane di musica sinfonica, corale, da camera, quindici giorni di performance senza confini, di arte che non conosce frontiere tra spettacoli internazionali, libanesi come austriaci, tunisini come spagnoli. Il Festival di Jerash è una tradizione che si rinnova ogni anno dal 1981, un appuntamento con la cultura, un incontro con la storia per un futuro di pace.

1° giorno : Italia - - Amman
Partenza dall'Italia con volo di linea. Arrivo all'aeroporto Queen Alia di Amman e incontro con il personale locale, assistenza e trasferimento in hotel in minibus privato. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2° giorno : Amman – Monte Nebo - Madaba – Wadi Mujib - Kerak - Petra
Dopo la colazione partenza per il Monte Nebo, dove si può osservare la valle del Giordano e il Mar Morto. Fin da epoca pre-cristiana questo luogo è oggetto di culto poiché si dice che il profeta Mosè, dall’alto di questo monte, mostrò la terra promessa al popolo di Israele in esodo dalla terra di Egitto. All’interno della chiesa è presente un superbo mosaico bizantino. Poco distante si trova Madaba, all’interno della chiesa ortodossa è possibile ammirare un mosaico che rappresenta la mappa della Palestina del VI° secolo, in cui spicca Gerusalemme. Successivamente attraversando il canyon di Wadi Mujib, arrivo alla cittadina di Kerak, dominata da un'imponente fortezza crociata situata sulla punta della montagna. Nell'ammirare il grandioso panorama offerto dal sito fortificato se ne intuisce l'utilizzo strategico dei crociati per mantenere il presidio del regno latino di Gerusalemme. La fortezza di Kerak venne costruita dai crociati dopo la fine della prima crociata per consolidare il loro dominio in terra Santa, oltre Kerak, ne costruirono altre due nell'attuale Giordania, una più a nord e una più a sud sul mar Rosso. Saladino, il condottiero musulmano che riconquistò Gerusalemme dopo la presa dei crociati del 1099, tentò a più riprese di far capitolare il castello di Kerak ma senza successo. La fortezza di Kerak capitolò nel 1189 e passò definitivamente in mani mussulmane. Tra le mura possenti e le stanze che conservano ancora la struttura originale, si può far volare la fantasia e di sentire ancora sferragliare le armature e le armi dei crociati e sentire il vociare concitato della comunità cristiana del castello assediato. In serata arrivo in hotel a Petra, sistemazione nelle camere cena e pernottamento.

3° giorno : Petra
Giornata dedicata alla scoperta dell'affascinante città di Petra, meta principale del viaggio. La particolarità dell'antica città dei Nabatei e la sua bellezza incontrastata rendono ardua, per chiunque, una descrizione verosimile del luogo che, a partire dall'ingresso, offre al visitatore un'emozionante viaggio senza tempo. Dichiarata "patrimonio dell'umanità", la capitale dell'antico regno nabateo è accessibile tramite il Siq, una gola di circa 1 km di lunghezza e larga pochi metri; durante la visita vi saranno brevi soste per meravigliarsi nell'ammirare l'abilità con la quale i suoi abitanti lavoravano con il passare dei secoli la roccia rosso rosa. Infinite tombe e luoghi di culto, il famoso e misterioso Tesoro, precede l'antico Teatro Nabateo poi utilizzato ed ampliato dai Romani. Qui il siq si allarga formando una vallata che ospita il centro vitale della città con il mercato, il Palazzo Reale (o Cittadella) ed una serie di alte colonne appartenenti ad un tempio corinzio, il Tempio del leone alato, il Tribunale, le Tombe Reali ed infine Qasr al-Bint Firaun, che secondo una leggenda beduina apparteneva alla figlia del faraone. Esiste inoltre la possibilità di visitare il Monastero (El Deir), situato al di la delle montagne e raggiungibile attraverso una scalinata di 1000 gradini percorribili, per chi lo desidera, anche a dorso di mulo. In serata rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

4° giorno : Petra – Shobak – Umm Al Rasas - Jerash
Dopo la colazione partenza verso nord lungo l'antica Strada dei Re... segnata da 4000 anni di storia, fù percorsa da Mosè ed il suo popolo, da Alessandro Magno, dalle legioni romane e dalle carovane nabatee. Arrivo alla fortezza crociata di Shoback, eretta dagli arabi passò nelle mani dei cristiani e poi dei Mamelucchi per essere poi dimenticata. Continuazione per raggiungere il sito di Umm Al Rasas, visita e proseguimento per Jerash. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno : Jerash – Castelli del Deserto – Amman city tour - JerashGiordania - Amra
Dopo la colazione partenza per la visita degli affascinanti castelli islamici. Inizio delle visite con il castello di Harrana, un edificio a pianta quadrata del primo periodo islamico, esternamente spoglio, internamente utilizzato come caravanserraglio. Proseguimento verso la fortezza di Amra, considerata tra le più affascinanti per decorazioni e affreschi ben conservati risalenti all'epoca omayyade. Si prosegue verso Azraq, un'oasi famosa per il suo castello di basalto nero in passato fortezza di Lawrence d'Arabia. Rientro ad Amman per la visita della città, incrocio di vie di mercanti. L’anfiteatro romano, la cittadella, i 2 musei archeologici, la città vecchia e la città nuova. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno : Jerash - Pella - Umm Qays - Ajloun  - Jerash
Dopo la colazione partenza verso Nord alla scoperta di quella che i romani definirono Decapolis: un'area ricca, fertile e strategica che conobbe l'influenza storica dei Romani. Inizio delle visite con Pella (Tabaqat Fahl), rigoglioso sito situato sulle colline nel Nord della valle: da 6000 anni ha sempre dato ospitalità a grandi e piccoli insediamenti che tutt'ora testimoniano la loro presenza attraverso cumuli artificiali di rovine denominati tell, di cui la valle ne offre diversi esempi. Continuando a respirare emozioni, si sale sull'alto promontorio dominante la valle settentrionale del Giordano per raggiungere la città romana di Umm Qays da dove si potranno osservare paesaggi sconfinati, per poi inoltrarsi nella città per la visita dei due teatri in pietra basaltica nera, dell'acquedotto, delle strade di colonnate. Visita del castello crociato di Ajloun, rientro a Jerash, cena e  pernottamento in hotel.

7° giorno : Giornata dedicata al Festival di Jerash (visite in base al programma del festival)

Artisti del 2005Giordania - Jerash
Il cantante tunisino Saber Ruba’i, il gruppo folcloristico palestinese Al Majd, lo spagnolo Lurka Group e il pachistano Janoun Group, l’orchestra della Philadelphia University giordana, la star siriana Dabah Fakhri… sono solo alcuni dei nomi ad arricchire la fitta serie di appuntamenti previsti per i giorni del festival in una kermesse che coniuga opere sinfoniche, cameratistiche e corali, performance folcloristiche, recital lirici, concerti secondo la tradizione religiosa, un melting pot culturale, bandiere da ogni parte del mondo che sventolano al ritmo della musica e della poesia.

Corsa delle BigheGiordania - Jerash - Vista dall'alto
Dalla primavera del 2005 l’antica città romana di Jerash si trasforma in uno storico circuito per epocali corse delle bighe e performance per macchine da guerra in stile tradizionale. Un salto indietro nel tempo, duemila anni a ritroso in un passato che ancora oggi dà spettacolo.

8° giorno : Jerash – Amman - - Italia
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto ad Amman per il volo di ritorno in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Volo di linea Royal Jordanian in partenza da Roma o Milano (classe V), tasse aeroportuali escluse
  Franchigia bagaglio 20 kg.
  Assistenza in aeroporto (arrivo/partenza)
  Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
  Trasferimenti in auto/minibus privato con A/C e autista durante il tour

  Sistemazione in hotel 3/4* in camera doppia
  Trattamento di mezza pensione
  Guida parlante italiano durante il tour
  Ingressi ai siti e musei come da programma
  Ingresso per il Festival Romano a Jerash
  Entrata a cavallo fino al Siq a Petra

  Escursione in fuori strada nel Wadi Rum, circa 2 ore

La quota non include:
  Tasse aeroportuali voli internazionali (circa 175 euro, quota da confermare all'emissione del biglietto)

 
Visto d’ingresso, 15 US$ (si ottiene in aeroporto all’arrivo)

  Tasse di uscita, in aeroporto 20 JD (incluse nei voli Royal Jordanian) altre frontiere 5 JD (da pagare in loco)
  Bevande
  Mance
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
  Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
  Supplemento alta stagione, da comunicare in base alla disponibilità dei voli

  Sistemazione in camera singola, su richiesta
  Trattamento di pensione completa con pranzi inclusi, su richiesta

  Sistemazione in Hotel 5*, su richiesta
  Volo di avvicinamento da altri aeroporti, a partire da 140 euro

 

Hotel previsti o similari :

4*  Imperial Palace           Amman   3 notti
4*  Petra panorama          Petra      2 notti
3*  Olive Branch              Jerash     2 notti

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.