GIORDANIA

Tour Torrentismo : "Canyoning adventure"


Tipologia tour
: viaggio
avventura che combina percorsi di torrentismo nei wadi con visite archeologiche ai siti di Petra e di Jerash.
Durata : 8 giorni / 7 notti
Partenze individuali
: non effettuate.
Partenze di gruppo
: minimo 8 partecipanti.

Periodo consigliato :
a seconda della capacità d'acqua dei torrenti.
Codice : JOTA0803


Tour Torrentismo (canyoning) con pernottamenti in hotel e campi tendati. Questo tour è adatto a coloro che apprezzano la natura e avventura.
Il Canyoning in Giordania è uno sport che si adatta molto alla caratteristiche geografiche del paese, esistono infatti centinaia di canyons scendono giù dagli altipiani verso il Mar Morto. Si camminerà all’interno dei wadi di Ma'in, della Riserva Naturale del Al-Mujib, Ibn Hammad Canyon, Wadi Hasa, Ghuweir Canyon, Numera Canyon in mezzo ai deserti di roccia, precipizi, dirupi, cascate e valli nascoste. Il percorso include brevi nuotate e passaggi attraverso delle cascate. Contornati dallo splendido scenario del deserto, è difficile pensare quante di queste valli nascoste il paesaggio possa contenere: corsi d’acqua nutriti da sorgenti sotterranee caratterizzano il paesaggio favorendo lo sviluppo di una ricca vegetazione, in contrasto con le rocce desertiche. Un viaggio che può essere una sfida a noi stessi e una ricerca del benessere del corpo della mente.

1° giorno : Italia - - Amman
Partenza dall'Italia con volo di linea. Arrivo all'aeroporto Queen Alia di Amman e incontro con il personale locale, assistenza e trasferimento in hotel in minibus privato. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2° giorno : Amman - Ma’in Canyon - Mar Morto - Mujib Canyon - Kerak
Dopo la colazione breve giro panoramico di Amman e trasferimento per il primo percorso di torrentismo al Ma’in Canyon. Proseguimento per raggiungere il Mar Morto che rappresenta il punto più basso delle terra con 395 mt. sotto il livello del mare. Dal mar Morto si parte per il secondo percorso di torrentismo all'interno del Mujib Canyon. In serata trasferimento a Kerak, piccola cittadina sede dell'omonimo castello crociato. Cena e pernottamento in hotel.

 

3° giorno : Kerak - Bin Hammad Canyon - Wadi Hasa - Petra
Dopo la colazione trasferimento per il terzo percorso di torrentismo al canyon di Bin Hammad. Al termine partenza per Wadi Hasa dove si effettuerà il quarto percorso di torrentismo. In serata trasferimento a Petra, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 

4° giorno : Petra
L'affascinante città di Petra sarà l'oggetto dell'intera giornata: la sua particolarità e bellezza rendono ardua, per chiunque, una descrizione verosimile del luogo che, a partire dall'ingresso, offre al visitatore un'emozionante viaggio senza tempo. Dichiarata "patrimonio dell'umanità", la capitale dell'antico regno nabateo è accessibile tramite il Siq, una gola di circa 1,2 km di lunghezza e larga pochi metri; durante la visita vi saranno brevi soste per meravigliarsi nell'ammirare l'abilità con la quale i Nabatei lavoravano la roccia rosso rosa. Infinite tombe e luoghi di culto, il famoso e misterioso Tesoro, precede l'antico Teatro Nabateo poi utilizzato ed ampliato dai Romani. Qui il siq si allarga formando una vallata che ospita il centro vitale della città con il mercato, il Palazzo Reale (o Cittadella) ed una serie di alte colonne appartenenti ad un tempio corinzio, il Tempio del leone alato, il Tribunale, le Tombe Reali ed infine Qasr al-Bint Firaun, che secondo una leggenda beduina apparteneva alla figlia del faraone. Esiste inoltre la possibilità di visitare il Monastero (El Deir), situato al di la delle montagne e raggiungibile attraverso una scalinata di 1000 gradini percorribili, per chi lo desidera, anche a dorso di mulo. A fine giornata rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno : Petra - Ghuweir Canyon - Shobak - Feinan
Dopo la colazione trasferimento per il quinto percorso di torrentismo al Ghuweir Canyon. Successivamente trasferimento a Shobak e visita della fortezza crociata. Proseguimento per raggiungere la località di Feinan, cena e pernottamento al campo tendato fisso.

6° giorno : Feinan - Numera Canyon - Wadi Rum
Dopo la colazione trasferimento per il sesto percorso di torrentismo al Numera Canyon. Dopo l'ultima avventura nei wadi trasferimento nel deserto. Sistemazione nel campo tendato fisso, cena e pernottamento in tenda.

7° giorno : Wadi Rum - Monte Nebo - MadabaGiordania - Wadi Rum
Dopo la colazione jeep tour del deserto. Alla fine della visita partenza per il Monte Nebo, importante località dal lato storico religioso in quanto sede della tomba di Mose e luogo dal quale il profeta mostro al suo popolo la terra promessa. Successivamente trasferimento a Madaba e visita della chiesa bizantina dove all'interno è custodita un antica e preziosa mappa a mosaico della terra santa. In serata è prevista la cena in un ristorante locale a base di piatti della tradizione Giordana. Pernottamento in hotel.

8° giorno : Madaba - - Italia
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto ad Amman per il volo di ritorno in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Volo di linea Royal Jordanian in partenza da Roma o Milano (classe V), tasse aeroportuali escluse
  20 Kg. di franchigia bagaglio
  Assistenza in aeroporto (arrivo/partenza)
  Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
  Trasferimenti in auto/minibus privato con A/C e autista durante il tour

  Pernottamenti in hotel e campi tendati fissi in camera doppia
  Trattamento di mezza pensione durante tutto il tour
  Guida parlante italiano durante il tour
  Tutti gli ingressi ai siti e ai musei
  Ingressi nei siti dove vengono effettuati i percorsi di torrentismo
  1 cena in ristorante locale a Madaba

La quota non include:
  Tasse aeroportuali voli internazionali (circa 175 euro, quota da confermare all'emissione del biglietto)
  Visto di ingresso, 15 US$ (si ottiene in aeroporto all’arrivo ad Amman)
  Tasse di uscita, in aeroporto 20 JD (incluse nei voli Royal Jordanian) altre frontiere 5 JD (da pagare in loco)

  Bevande
  Mance
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento

  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento alta stagione, da comunicare in base alla disponibilità dei voli
  Trattamento di pensione completa con pranzi inclusi, su richiesta
  Sistemazione in camera singola, su richiesta
  Volo di avvicinamento da altri aeroporti, a partire da 140 euro

 

Hotel previsti o similari:

3*    Carlton                  Amman          1 notte
3*    Rest house             Kerak            1 notte
4*    Petra Panorama       Petra            2 notti
-*    Feinan Camp           Feinan           1 notte
-*    Captain's Camp        Wadi Rum      1 notte
3*    Madaba Inn            Madaba         1 notte

 

Consigli utili:
E’ particolarmente imprudente effettuare questi percorsi di torrentismo da soli.
Non è una buona idea affrontare i percorsi di canyoning in situazioni di pioggia: i lampi sono solo uno dei pericoli che potreste trovare! Questo è solo uno degli esempi per il quale è assolutamente sconsigliato affrontare i canyon senza una preparazione sportiva adeguata.
Durante il periodo estivo la temperatura potrebbe raggiungere temperature molto alte, fino a 45 – 50 °C.
La guida vi seguirà durante i percorsi di torrentismo, avrà l’equipaggiamento necessario con sé. Informiamo gli esperti abseilers/climbers che intendono effettuare visite all’interno dei canyon senza una guida che questi percorsi non sono ancora attrezzati per questi tipi di sport.
Sconsigliamo di bere l’acqua dei canyons che sgorga dalle sorgenti; può però essere usata per preparare un buon tè... tè, zucchero e un pentolino per bollire dovrebbero far parte di ogni equipaggiamento di un’escursionista che intende andare in Giordania!

Equipaggiamento:
Per affrontare questi percorsi occorre avere con sé un equipaggiamento adatto al trekking, consigliamo di portare occhiali da sole, una crema solare a protezione alta, burro cacao per le labbra. Ricordate che durante il percorso, potreste passare la maggior parte del tempo con i piedi in acqua!
Si consiglia di portare con sé scarpe da trekking leggere, pantaloncini di cotone per camminare in acqua, pantaloni lunghi di cotone per il resto del giorno, magliette di cotone ed un cappello per ripararsi dal sole. Portate anche dei sandali da indossare quando i vostri scarponi sono bagnati: non camminate tuttavia con i sandali ai piedi lungo il canyon.
Potreste trovarvi in passaggi di montagna, è consigliato portare con sé un maglione di lana e una giacca leggera; portate con voi una giacca pesante se effettuerete il percorso durante il periodo invernale.
Nel caso di pernottamento in un campo adatto al bivacco, le notti saranno sicuramente fredde.

I Canyons
I canyon che andiamo a descrivere sono solo alcuni dei Canyons visitabili, ce ne sarebbero circa altri venti che vale la pena di visitare! Alcuni di questi necessitano di mezza giornata di cammino, e possono essere esplorati solo in alcuni periodi dell’anno. La maggior parte di questi sono accessibili anche ai bambini.

Wadi Hasa
Wadi Hasa è il secondo canyon più lungo della Giordania, dopo il Wadi Mujib. Il canyon è lungo circa 15 Km e può essere percorso completamente in due giorni. C’è un ottimo posto adatto al bivacco intorno al decimo Km del canyon, nel caso ci si voglia fermare per la notte è necessario avere tutto il materiale da campo. La maggior parte delle persone preferisce percorrere il canyon in due giorni separati. Infatti il canyon è facilmente divisibile in due parti: la parte più alta è in una gola, spesso stretta e ricca di acqua, ma non è necessario mettersi in cordata per poter percorrere questa parte del Wadi. La parte più bassa non è niente di più che una facile e piacevole camminata.

Parte superiore : La parte superiore del Wadi Hasa inizia con delle divertenti scivolate d’acqua naturali, durante il tempo che starete in acqua potrete avere freddo! Ogni tanto è necessario nuotare per qualche tratto. Dopo circa due ore si arriva a Wadi Afra, che è la via per abbandonare Wadi Hasa se non si vuole proseguire per la parte bassa del canyon.

Parte inferiore : La parte bassa del Wadi Hasa è una piacevole camminata. Boscaglie e angoli fioriti crescono lungo il percorso caratterizzato da eccitanti salti e cascate che cadono dai precipizi. I dirupi sono abbastanza ampi ed inducono il camminatore a scoprire piscine naturali e cascate nascoste. Il tempo necessario per effettuare questo percorso è di circa otto ore. Alla fine del percorso si arriva vicino al villaggio di Safi dove si può effettuare una sosta di riposo.

Wadi bin Hammad
Tutte le persone possono trovare piacere effettuando un escursione a Bin Hammad. Non è necessario alcun equipaggiamento speciale, è consigliata anche ai bambini che in questo percorso non trovano nessuna difficoltà particolare, nonostante il trek di un giorno intero sia abbastanza lungo ed impegnativo.
Il percorso è lungo circa 6 Km, con la durata di circa 6 ore. Una volta arrivati alla fine, non vi è una via di uscita; è necessario tornare al punto di partenza. Durante il tragitto si camminerà per la maggior parte del tempo in acqua tiepida.

Wadi Ghuweir
Wadi Ghuweir è vicino alla riserva naturale di Dana. L’ingresso è vicino al villaggio di Mansura, non lontano da Shobak. Il percorso è lungo circa 11 Km ed è percorribile in 7- 8 ore di cammino. Alla fine del percorso si giunge vicino al villaggio di Feinan nel Wadi Araba. E’ possibile pernottare in un campo Beduino, oppure continuare l’escursione proseguendo verso la Riserva di Dana. Un corso d’acqua scorre per il Wadi, nel periodo primaverile ci si potrebbe facilmente trovare con i piedi nell’acqua, si avrà l’occasione di poter nuotare nelle piscine naturali create dal torrente; ma attenzione, in alcuni periodi potrebbero essere profonde alcuni metri. Questo Wadi è stupendo, nella parte alta è caratterizzato da una particolare formazione di rocce e sabbia, un vero spettacolo di colori! Nella parte bassa si può godere di uno spettacolare giardino naturale ricco di fiori e palme.

Wadi Mujib
Il Wadi Mujib è il canyon più lungo e più conosciuto della Giordania, ed è sotto l’autorità del RSCN (Royal Society for the Conservation of Nature); ente che organizza regolarmente visite nel canyon. Il percorso del Wadi Mujib è abbastanza impegnativo, contornato da precipizi alti fino a 200 metri, cascate e piscine naturali. Si entra nel Wadi attraverso il Ponte Mujib del Mar Morto; durante questo percorso i canyoners esperti hanno la possibilità di effettuare tratte in cordata. La RSCN ha suddiviso il canyon in diversi percorsi, facile, intermedio e difficile, in modo da permettere a tutti un’escursione all’interno del Canyon, vedi link sui percorsi : clicca qui.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.