LIBIA

Estensione : "Ghadames, la porta del Sahara"


Tipologia tour :
estensione ai tour del deserto.

1° giorno : Tripoli - Qaser Alhaji - Nalut - Ghadames
Partenza verso sud per raggiungere l’Oasi di Ghadames. Lasciatoci alle spalle Tripoli ci si imbatte nella Gefarà, una pianura costiera stepposa dove è possibile incontrare greggi di capre e montoni al pascolo. Arrivo a Nalut, una località situata sulla catena montuosa libica del Jabal Nafusa, su di una scarpata. E' un sito molto affascinante per il bel castello berbero che cela, nonchè per un antico granaio collettivo fortificato, vecchio circa 300 anni ed il bel panorama che offre su tutta la pianura sottostante. Il granaio comprende la zona per la vendita e centinaia di camere, utilizzate dalle famiglie che vendevano l'olio ed il grano sotto l'occhio vigile di un guardiano. Proseguimento per Ghadames attraverso il deserto pietroso, con arrivo verso sera, dopo aver percorso 600 km circa. Sistemazione in hotel. Pensione completa.

2° giorno : Ghadames
Prima colazione in hotel e visita della cittadina: il museo e la città vecchia con le sue strade coperte e le caratteristiche abitazioni decorate . La popolazione locale e' costituita in prevalenza da berberi sedentari, ma la città è anche frequentata da tuareg nomadi. Il centro storico della città, cinto da mura, è stato dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. Nel pomeriggio escursione nel deserto per ammirare il tramonto sulle dune. Sistemazione in hotel con pranzo in casa tipica antica.

3° giorno : Ghadames – Gharian - Tripoli
Proseguimento per Gharian, capoluogo del Jebel Nafusa, dove è possibile imbattersi in abitazioni trogloditiche e caverne sotterranee. Arrivo a Tripoli, sistemazione in hotel, pensione completa.


 Quota di partecipazione :  su richiesta

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.