MAURITANIA

Tour : "Deserto e Oasi del Sahara"

Tipologia tour : Jeep tour naturalistico alla scoperta del deserto, delle oasi e della cultura Maura
Durata : 9 giorni / 7 notti
Partenze individuali : su richiesta
Partenze di gruppo : -
Periodo indicato : da novembre ad aprile. Sconsigliato durante la stagione estiva per le temperature elevate.

Codice : MATC90
1


Vero grande santuario per milioni di uccelli migratori, il Parco Nazionale del Banc d’Arguin ospita anche una fauna marina molto ricca, protetta dalla civiltà moderna. Vi si potranno fare delle escursioni in barca, oltre a scattare fotografie, naturalmente senza intaccare in alcun modo l’ecosistema. Dopo aver scoperto questa riserva acquatica e ornitologica, risaliremo verso la la vallata dell’Adrar seguendo le autentiche piste carovaniere transahariane, alla volta delle maestose rovine delle antiche città, di Chinguetti e Ouadane e la pace dell’oasi di Terjit. Consigliato a chi desidera scoprire un deserto popolato da straordinarie genti e lontano dalle mete battute.

1° giorno : Italia – - Nouakchott
Partenza con volo per Nouakchott via Casablanca. Arrivo in serata. Assistenza e trasferimento in città. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno : Nouakchott - Atar - Chinguetti
Al Mattino partenza verso nord ovest, transitando per Atar, capitale della regione dello Adrar, nome che letteralmente significa altopiano. La città ha il mercato più colorato della regione. Quindi penetreremo nel deserto, seguendo un tracciato splendido che ci porterà alla settima città santa dell’islam Chinquetti. Sistemazione in hotel prime visite, cena e pernottamento in hotel.

3° giorno : Chinguetti
Giornata dedicata alla visita di Chinguetti, settima città santa dell’Islam, costruita nel XII secolo, e oggi dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Visita tra le viuzze della città, alla scoperta delle biblioteche inghiottite dalla sabbia, della moschea, di un mercato di fortuna. Sistemazione in auberge. Cena nel ristorante che domina l’oasi e pernottamento.

4° giorno : Chinguetti – Oasi di Tenewchert - Ouadane
Partenza al mattino verso Ovest facendo tappa dopo un ora di strada nell’oasi si Tenewchert, qui si coltivano i datteri, vera ricchezza di questa isolata regione. La Palma da dattero (Phoenix dactylifera L.), originaria del Nordafrica, dove è ampiamente coltivata oltre che in Arabia e costituisce la caratteristica vegetazione delle oasi. Appartiene alla Famiglia delle Arecaceae (Palmae). L’Imponente palma con tronco molto slanciato, alto fino a 30 mt., vistosamente coperto dai resti delle guaine delle foglie cadute. Le foglie, riunite in un numero massimo di 20-30 a formare una rada corona apicale, sono pennate, lunghe fino a 6 mt., le superiori ascendenti, le basali ricurve verso il basso, con segmenti coriacei, lineari, rigidi e pungenti, di colore verde-glauco. I fiori, unisessuali su piante dioiche, sono piccoli, di colore biancastro, fragranti, riuniti in spadici ascellari lunghi fino a 120 cm. e fortemente ricurvi per il peso dei frutti. Questi, comunemente noti come datteri, sono bacche oblunghe, di colore arancione scuro a maturità, lunghe fino a 5 cm. nelle varietà coltivate, con polpa zuccherina, contenenti un seme di consistenza legnosa.
Seguendo i lunghi cordoni di dune, dolci e sinuosi, che si giunge a Ouadane, la città fantasma. Dopo una corsa entusiasmante costeggiando le lunghe ondulazioni di sabbia vergine, le rovine del XXII secolo appaiono d'un tratto all'orizzonte, perfettamente mimetizzate sui fianchi di una collina sassosa. Pietre dai riflessi rosati e fiammeggianti che coprono la collinetta per 2 km. in lunghezza e 150 metri in altezza. I pozzi fortificati, le torri-latrina, l'architettura in pietra secca, le corti interne delle vecchie case, decorate da originali motivi geometrici: elementi da scoprire nel corso di una bella passeggiata in questo antico centro carovaniero dove si era sviluppato un fiorente mercato del sale e dell'oro. Salita tra le deserte viuzze per godere di un magnifico tramonto che muore tra le dune. Pernottamento in auberge locale molto semplice, pensione completa con pranzo pic-nic. Cena e pernottamento all’auberge.

5° giorno : Ouadane – Passo d’ Amojar - Terjit
Il passo di Amogjar è un Canyon affascinante dove avremo l'occasione di contemplare dipinti rupestri e visitare "Fort Saganne", costruito dai francesi quando questa area del deserto faceva parte dell’immenso impero coloniale e reso famoso dall’omonimo film. Quindi penetreremo nel deserto, seguendo un tracciato splendido, fino a Terjit, in cui ci aspetta un'oasi di acque termali con bacini meravigliosi nei quali possiamo bagnarsi. Alloggio in una locanda sistemazione nel bel auberge dell’Oasi. Pensione completa.

6° giorno : Terjit – Benichab – Banc D’Arguin
Lasceremo il deserto roccioso dello Adrar per renderci a Akjoujt, una città di estrazione del rame, per arrivare a Benichab, un'oasi d'acqua fossile, di una profondità di 90 mt., che è utilizzata per l’imbottigliamento d'acqua minerale. Arrivo sulla costa nel parco naturale della Banc D’arguin. Partenza verso Iuik bordando le dune che infrangono sul mare ed attraversando vecchi laghi salini. Qui milioni di uccelli vengono a svernare approfittando del clima e della ricchezza del mare che contrasta con la desolazione dell’entroterra. È effettivamente uno dei principali parchi naturali del mondo con uccelli migratori. Si estende circa su 200 km. di coste e comprende numerose isole.

7° giorno : Banc D’arguin - Escursione all’Isola di Tidra
Navigheremo nei velieri rudimentali degli Imraguen, una Comunità nera di pescatori che secondo l'epoca dell'anno, pescano, aiutandosi dei delfini. Osserveremo anche le varie colonie di uccelli che abitano queste isole. Rientro sulla costa sistemazione nella tenda maura.

8° giorno : Banc D’Arguin - Nouakchott
Partenza per la capitale arrivo visita della capitale dai bellissimi mercati, del porto dei pescatori sulla spiaggia dalle coloratissime imbarcazioni. Il museo. Camere in day use. In serata trasferimento in aeroporto e partenza.

9° giorno : Nouakchott – - Italia
Imbarco sol volo di linea in partenza per l’Italia, via Casablanca. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Voli li linea Royal Air Maroc in classe economica T da Milano o Roma
  Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto (arrivo e partenza)
  Sistemazione negli alberghi, ostelli e campi tendati indicati

  Tutto il materiale da campo, eccetto sacco a pelo e cuscino
  Pensione completa per tutto il tour
  Ingressi a siti e musei nel programma
  Trasferimenti durante il tour a bordo di mezzi fuoristrada 4x4
  Assistenza di una guida parlante francese, da 8 partecipanti guida o traduttore parlante italiano

La quota non include:
 
Tasse aeroportuali, da comunicare all'emissione del biglietto
  Visto Mauritania, 70 euro

  Bevande
  Mance
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento

  Quanto non indicato alla voce “la quota include”

Supplementi:
  Supplemento singola, 150 euro
  Supplemento alta stagione, 150 euro
  Volo di avvicinamento da altre città, su richiesta

     

Hotel previsti o similari

-*   Hotel Halima                         Nouakchott      1 notte
-*   Auberge Mille et Nuit             Chinguitty         2 notti
-*   Auberge Agueidir                  Ouadane           1 notte
-*   Auberge Tergite Caravane      Terjit               1 notte
-*   Tende Maure                        Banc d’Arguin    2 notti

   

Note operative

Clima : Il Sahara è una regione climatica a carattere tropicale caldo-arido con precipitazioni scarsissime ed irregolari. Nonostante la fortissima insolazione diurna che eleva la temperatura del suolo e dell'aria (prevedere l'uso di creme solari ad elevato fattore di protezione e creme idratanti), il bassissimo tasso di umidità relativa (intorno al 15%) consente un rapido adeguamento fisiologico. Durante l'inverno (novembre-febbraio) le giornate sono piacevolmente temperate, mentre le notti, specialmente in dicembre e gennaio, sono fredde. Lungo la costa regna un vento costante che addolcisce il clima prettamente sahariano, influenzando così in parte anche le temperature delle regioni interne.

Informazioni servizi : Trasferimenti in vetture fuoristrada durante il circuito su pista (4 passeggeri per macchina). I pranzi, in corso di trasferimento, sono solitamente dei pic-nic.

Tariffa volo : La tariffa volo è da riconfermare all’atto della prenotazione.

Pernottamenti : Le sistemazioni sono previste in piccoli alberghi (auberge in francese) di categoria turistica molto semplici.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.