MOZAMBICO, SWAZILAND e SUDAFRICA

Tour : "Natura e Tradizione"


Tipologia tour
:
viaggio che combina la visita dei parchi naturali del Mozambico, Swaziland e Sudafrica.
Durata :
15 giorni / 13 notti
Partenze individuali : su richiesta.
Partenze di gruppo : -
Periodo consigliato :
i mesi ideali per affrontare il viaggio vanno da luglio a ottobre.
Codice :
MZTC1503


Viaggio alla scoperta di tre paesi completamente diversi dell’Africa il Mozambico con le sue coste e il Mare, lo Swaziland regno tribale con le sue genti le tradizioni e la natura di montagna, e il Sudafrica dai grandi paesaggi dello Mpumalanga e il parco Kruger uno dei migliori parchi dell’Africa Australe.

1° giorno : Italia -
Partenza dall’Italia con volo in coincidenza su Maputo. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno : Maputo
Arrivo a Maputo e trasferimento all’hotel. Visita del “Mercado do peixe”, il mercato del pesce, uno dei posti più tradizionali dove mangiare pesce e frutti di mare nella città. Arrivati al mercato ognuno potrà comprare il pesce a sua scelta per farlo cucinare alle donne dei ristoranti che si trovano alle spalle del mercato. Pernottamento.

3° giorno : Maputo - Swaziland - Hlane Royal National Park
Prima colazione in hotel e partenza per la frontiera con lo Swaziland, su un percorso è molto bello e panoramico. Si arriva alla frontiera di questo regno africano, uno degli ultimi regni assolutisti del mondo, dove il sovrano Mswati III è stato recentemente incoronato dopo anni di reggenza. Il paese prende il nome dall’etnia principale gli Swazi che discendono dal grande ceppo bantù che si è installato in questa area dell’Africa in tempi piuttosto recenti. Si arriva subito al parco Royal National Park, una delle migliori zone di conservazione della fauna e flora del regno di Swaziland. Il pomeriggio safari in jeep aperta per il parco. Hlane è una delle piu grandi aree protette del regno, assieme con i parchi confinanti costituisce la grande distesa bushveld noto come Lubombo Conservancy. Qui nella parte orientale Swaziland si respira ancora l’aria dei safari di caccia degli anni passati come è stato per migliaia di anni. Tuttavia, si tratta di una moderna storia di successo di conservazione che ha visto questo settore sopravvivere alla concorrenza altro tipo di utilizzazione – coltivazione della canna da zucchero, l'estrazione mineraria e il bestiame di allevamento. Il fatto che il ruggito del leone, simbolo del re dello Swaziland, ancora si ripercuote in tutta l'lowveld ed è una storia affascinante, che lascia con il fiato sospeso in attesa di vedere la sua criniera. Una rete di piste incrociate del parco permette di attraversare il terreno pianeggiante, ricoperto dalla vegetazione di latifoglie e erbe, che attirano grandi mandrie di animali durante i mesi invernali della stagione secca. Hlane, che prende il nome dal re Sobhuza II, si estende per 30.000 ettari ed è la patria di leone, elefante, rinoceronte bianco, leopardo, giraffa, ippopotamo, coccodrillo e una altre specie più piccole. L’avifauna è abbondante e comprende la più alta densità di nidificazione di avvoltoi in Africa. La sistemazione nel Hlane R.N.P. è il restcamp chiamato Ndlovu ("elefante" in siSwati). Pernottamento.

4° giorno : Hlane Royal National Park - Villaggi Swazi - Mlilwane Wildlife Sanctuary
Dopo la prima colazione ci si addentra in uno dei molteplici aspetti della cultura Changane, della popolazione Siswati dello Swaziland. Lo Swaziland è uno degli ultimi regni assolutisti del mondo. Una delle principali caratteristiche di questo regno è che ha mantenuto le sue tradizioni senza essere influenzato dall’esterno. Gli swazi sono principalmente allevatori e agricoltori. La carne del bestiame è molto apprezzata nei paesi vicini. Nel cammino verso Mlilwane Wildlife Sanctuary si visiterà il capo tribù di una circoscrizione siswati. Dopo quest’incontro, continueremo il nostro percorso fino ad arrivare al santuario natiralistico. Ted e Liz Reilly, sono stati i fondatori della Mlilwane. Reilly aveva notato che la scomparsa della fauna selvatica negli anni era stata sempre più marcata, per cui decise di trasformare i 450 ettari della sua azienda agricola a conduzione familiare, Mlilwane, in un santuario della natura, dove le mandrie di animali selvatici potessero trovare rifugio e protezione. Reilly ha ripiantato le essenze vegetali originali della flora autoctona e ha ricreato l'habitat delle zone umide di Mlilwane con la fauna selvatica. La famiglia Reilly ha poi trasformato la fattoria in una fondazione senza scopo di lucro, ottenendo il risultato che Mlilwane è cresciuto fino a 10 volte la dimensione originale, attraverso il sostegno della monarchia, il sostegno internazionale oltre che la loro individuale dedizione. Il Santuario oggi copre 4.500 ettari e comprende una sezione meridionale e settentrionale. La sezione meridionale è prevalentemente aperto pianure erbose, che si estende fino alla suggestiva Nyonyane sulla montagna con i suoi picchi di granito esposti conosciuta come la "Rocca dell’ esecuzione". Nyonyane Moutain è un antico luogo sacro dei San (da noi chiamati Boscimani) che hanno vissuto per centinaia di migliaia di anni prima dell’arrivo dei Bantu intorno al primo millennio della nostra era. Questo gli dà una grande importanza storica. Dietro queste montagne, la splendida cascata di Mantegna e la bella Usushwana. Nel pomeriggio nostro secondo safari nelle terre di sua maestà Mswati III. Pernottamento.

5° giorno : Mlilwane Wildlife Sanctuary - Sudafrica - Malelane
Prima colazione. Dopo due giorni intensi di contatto con la fauna africana e la cultura Siswati, si attraversa la frontiera verso Malelane, in Sud Africa. Malelane è una delle porte d’entrata al Parco Kruger. Andando a Malelane nella frontiera di Matsamo si visiterà Hhohho, una circoscrizione dove si può apprezzare il tipo di costruzione tipica della zona, fatta con base di paglia e canne. È probabile che si avrà l’opportunità di assistere alle danze tribali. Pernottamento.

6° giorno : Malelane - Graskop - Mpumalanga (Itinerario del panorama) - Graskop
La mattina dopo colazione si prenderà l’autostrada N4, poi la N528 per arrivare alla prossima meta, Graskop. Una piccola città vicina a God´s Window (la finestra di Dio), al Pinnacolo, “le Tre Sorelle”, le cascate di Mac-Mac,di Lisbona e Berlino. Tutti queste sono le bellezze dell’”itinerario del panorama”, nel quale Graskop si trova al centro. In direzione di Graskop si passerà per White River, Sabie, le piscine naturali e le cascate di Mac-Mac. Si visiterà il Pinnacolo e la God’s Window. Pernottamento.

7° giorno : Graskop - Mpumalanga - Graskop
Dopo la prima colazione visita delle cascate di Lisbona e Berlino. Burke's Luck Potholes (concavità prodotte con il tempo dalla forza dell’acqua). Il pomeriggio arrivero al canyon del fiume Blyde, dove ci sono le tre sorelle e si farà un circuito a piedi di circa 2- 3 ore. Ritorno a Graskop a fine giornata. Pernottamento.

8° giorno : Graskop - Parco Kruger
Colazione e partenza per arrivare al famoso Parco Nazionale Kruger, in Sud Africa. Un volta dentro il parco inizia l’avventura alla ricerca dei “grandi cinque”: leone, elefante, bufalo, leopardo e rinoceronte. In mattinata safari tra alcuni itinerari del parco e nel primo pomeriggio sistemazione nel Lodge. La sera si farà nuovamente safari su nuovi percorsi, diversi da quelli della mattina. Durante la notte partenza per il night drive (safari notturno). Pernottamento.

9° giorno : Parco Kruger
La mattina molto presto quando gli animali si svegliano con i primi raggi del sole si effettuerà il safari mattutino. Ritorno al Lodge per la colazione, dopodiché si esploreranno nuovamente i sentieri del parco per scoprire nuovi percorsi. Nel pomeriggio dopo un meritato riposo, quando i raggi del sole iniziano ad affievolirsi, ultimo safari al Kruger. Pernottamento.

10° giorno : Parco Kruger - Mozambico – Xai-Xai - Bilene
Dopo la prima colazione si entra in Mozambico. Qui l’aspetto delle infrastrutture cambia e anche la gente è diversa, si entra in un Africa vera, senza compromessi. Ci si dirige a Bilene, una bella spiaggia vicino Xai-Xai nella provincia di Gaza. Pomeriggio libero. Pernottamento.

11° giorno : Xai–Xai - Tofo
Prima colazione e partenza per il Nord Est. Ci si dirige verso la spiaggia di Tofo, a 20 km dal capoluogo d provincia Inhambane. La città coloniale di Inhambane uno dei più belle città coloniali del Mozambico, e si potrà visitare questa cittadina. In seguito proseguimento del viaggio verso Tofo. Pernottamento.

12° giorno : Tofo
Dopo la prima colazione, giornata sarà dedicata al Safari Oceanico in gommone alla ricerca degli squali balena, dei delfini e per l'avvistamento della balena jorobada (presente fra luglio a settembre). Pomeriggio libero. Attività opzionali: volo panoramico, pesca, immersioni subacquee, massaggi. Pernottamento.

13° giorno : Tofo - Chidenguele
Prima colazione in hotel. Quattro ore di macchina separano dalla prossima destinazione, Chidenguele, un villaggio costiero dove la laguna e l'oceano si fondono assieme. Si avrà la possibilità di assistere ad un concerto dell'orchestra Timbilas. La notte si avrà la possibilità di partecipare a una sessione di racconti africani attorno al fuoco. Pernottamento.

14° giorno : Chidenguele - Maputo
Prima colazione in hotel e mattinata libera. Dopo pranzo partenza alla volta di Maputo. Per chi ne ha voglia potrà conoscere la famosa vita notturna di Maputo. Bar e locali con musica dal vivo, ambiente afro-latino e jazz. Pernottamento.

15° giorno : Maputo – - Italia
Colazione e trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo internazionale diretto in Italia. Arrivo in serata e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Voli internazionali in classe economica, 20 kg bagaglio
  Tutti i trasferimenti indicati sul programma in mezzo privato
  Pernottamenti come indicato in tabella a fondo pagina, sistemazione in camera doppia
  Pasti come indicato sul programma di viaggio
  Guida parlante italiano
  Tasse d’ingresso ai parchi come da programma
  Visite ed escursioni come da programma
  Assistenza in loco di personale qualificato

La quota non include:
  Tasse aeroportuali volo internazionale euro, da confermare al momento dell’emissione
  Pasti non indicati
  Bevande
  Extra personali
  Mance
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento camera singola, euro

 

Hotel previsti o similari:

Cat. Nome hotel                                   Località                 Notti

-* Jacarandá Guest House    Maputo          2
-* Ndlovu Park                    Hlane Park      1
-* Mlilwane Sanctuary         Mlilwane Park   1
3* Villa langa                     Melalane         1
3* Settlers Village               Graskop          2
4* Komati River Chalet         Kruger Park     2
4* Mahelane Lodge             Bilene             2
3* Aguatico Lodge              Tofo              2
3* Chidenguele lodge           Chidenguele    1

 

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.