NAMIBIA e BOTSWANA

Tour : "Namibia e Botswana, tra etnie e natura selvaggia"


Tipologia tour
: tour ecoturistico della Namibia e Botswana.
Durata : 16 giorni / 13 notti

Partenze individuali : su richiesta.

Partenze
di gruppo : vedi date a fondo pagina.
Periodo indicato : vedi nota clima

Codice : NATC1703


Bellissimo viaggio evento da effettuare tra il Kalahari abitato dai Boscimani al paesaggio diluviano del Moremi da qui raggiungiamo i Makgadikgadi Pans, stagni ricchissimo di uccelli di tutti i tipi. Poi le bellissime Cascate Victoria da cui raggiungiamo il Chobe con i sui 70.000 elefanti, passaggio bellissimo per raggiungere la striscia di Caprivi, dove possiamo raggiungere le Popa Falls.

1° giorno : Italia – - Windhoek
Partenza dall’Italia, pernottamento in volo.

2° giorno : Windhoek
Arrivo all’aeroporto di Windhoek. Incontro con la guida e trasferimento in hotel Cena e pernotatmento. Mezza pensione.

3° e 4° giorno : Namib - Sossusvlei
Partenza al mattino presto Il nostro viaggio ci porta a sud verso il cuore del deserto del Namib. Campo. La mattina seguente partenza per Sossusvlei qui possiamo assistere al suggestivo spettacolo delle grandi dune dai colori cangianti compresa quella che viene che viene considerata la più alta duna del mondo. Possiamo passeggiare scalandole le dune di Sossusvlei e Deadvlei. Sulla via del ritorno al campo godiamo di una breve passeggiata attraverso il Sesriem Canyon. Campo Pensione completa.

5° giorno : Swakopmund
Al Mattino partenza per la costa sull’oceano atlantico. Seguiamo la battigia fino ad arrivare a Swakopmund, con la sua atmosfera coloniale tedesca, è la principale località costiera della Namibia. Tempo a disposizione per il tempo libero per godersi il fascino di questa antica città o di intraprendere una delle tante attività facoltative offerte ad esempio escursione in Quad, voli panoramici (attività non comprese). (Pernottamento in bungalow prima colazione e pranzo).

6° giorno : Swakopmund - Windhoek
Al mattino tempo libero per le attività facoltative. Partiamo da Swakopmund dopo pranzo ( non compreso) e arrivo a Windhoek in serata. Cena e pernottamento in Hotel. Mezza Pensione.

7° giorno : Windhoek – Frontiera - Ghanzi
Partiamo per il Botswana arrivo a Ghanzi dove istalliamo il campo nel sito Dqae Qare Bushman Village nel deserto del Kalahari. Le comunità locali Boscimani (o Koisan) vivono seguendo un progetto che cerca di far convivere turismo e comunità di cacciatori e raccoglitori. Campo. Pensione completa.

8° giorno : Ghanzi - Maun
Al mattino andiamo alla scoperta della vita dei Boscimani, popolo che sopravvive mutuando il sostentamento dall’ambiente dalla caccia e dalla raccolta, senza coltivazioni. Nel pomeriggio giungiamo a Maun incontro con la guida del Botswana e partenza sistemazione in campo . Cena e pernottamento al Campo. Pensione completa.

9° e 10° giorno : Delta dell’Okavango
Due giorni per la scoperta della fauna e della flora del Delta del fiume Okavango. Con dei sinuosi battelli chiamati Mokoro veniamo portati nell’intricato reticolo di canali che il fiume forma nel deserto del Kalahari e che offrono il rifugio a molte specie di animali. I Mokoro sono condotti da esperti piroghieri, lungo i rivi e le lagune da cui emerge la ricca vegetazione: papiri e giunchi, tra i quali svettano alte palme, candide ninfee e boschetti di mopane, i paesaggi dell'Okavango, le oltre 600 specie di animali che vi abitano, la vita acquatica, i pesci tigre, i coccodrilli fanno di questa parte del continente africano, totalmente sconosciuta ai più, una delle più straordinarie e degne di essere visitate. In questa zona di verde ed acqua abbondano pellicani, egrette, cicogne e le bellissime aquile pescatrici che contribuiscono a creare l'ambiente primordiale. Numerosi sono i grandi erbivori: antilopi, zebre, elefanti, e i predatori come il leone, licaoni ecc. Dopo che il fiume Okavango penetra nel Botswana, provenendo dall'Angola, incontra la distesa sabbiosa del deserto del Kalahari, si allarga e si disperde formando tre corsi principali ed un infinito numero di ramificazioni, bracci di fiume, pozze e lagune di acqua incredibilmente limpida e pura che coprono una superficie di circa 20.000 kmq , pasti a mezzogiorno in genere al sacco, cena e pernottamento al Campo. Pensione completa.

11° giorno : Khwai (Moremi)
Trasferimento a Khwai al bordo della riserva di Moremi. La riserva di Moremi si trova proprio sulle sponde est del Delta dell'Okavango, e’ caratterizzata da una vegetazione abbondante e molto verde grazie all'abbondanza di acqua che rendono la possibilità di incontro con gli animali più che frequente, grandi lagune abitate da ippopotami, dove si recano a bere branchi di elefanti, si alternano a radure con grossi branchi di zebre ed antilopi / molto probabili incontri con predatori come leoni e, più raramente, ghepardi o leopard, pranzo pic nic, cena e pernottamento in campo. Pensione completa.

12° giorno : Il Savute
Raggiungiamo la zona di Savute l'ambiente diviene più aspro, vaste spianate di prateria da cui emergono alberi di mopane scortecciati dagli elefanti, rilievi rocciosi isolati, nei cui anfratti si possono trovare antiche pitturi rupestri boscimane. ed il letto, ormai secco del canale di Savute. In quest'area abbondano i branchi di gazzelle ed antilopi e di conseguenza i predatori quali ghepardi, e leoni, la notte che si svolge al campo, risuona dei mille rumori della savana. Pranzo al sacco, cena e pernottamento al campo. Pensione completa.

13° giorno : Il Chobe National Park
Ci dirigiamo verso nord-est attraverso un tipico "bush", la boscaglia che caratterizza le regioni dell'Africa meridional, la parte nord del Parco, che si sviluppa lungo le sponde del fiume omonimo, un'affluente dello Zambesi, è considerata la più ricca di vita animale grazie all'abbondanza di acqua. Interessantissimi gli spettacoli dei grandi branchi di animali che si recano all'abbeverata sulle rive del fiume, il Parco vanta il più grande numero di elefanti in Africa (70.000) che dividono gli spazi con maestosi kudu, antilopi, bufali ed una ricca avifauna: aquile pescatrici, grandi voli di oche selvatiche, cicogne, egrette, pivieri, pellicani, pranzo al sacco. cena e pernottamento in campo. Pensione completa.

14° giorno : Chobe – Zambia - Livingstone
Trasferimento alla frontiera che serve 4 paesi, Botswana, Zimbabwe, Namibia e Zambia, penetriamo in quest’ultima raggiungendo la cittadina di Livingstone che si trova nei pressi delle cascate Vittoria, tempo a disposizione per le attività facoltative e non comprese nel tour come il rafting, la visita delle cascate ecc. Sistemazione in Hotel. Pernottamento e prima colazione.

15° giorno : Livingstone - Partenza -
Al mattino dopo la colazione, transfer in aeroporto per il volo in coincidenza. Notte in volo.

16° giorno : Italia
Arrivo in Italia.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
 
Volo di linea dall’ Italia con South African airways (classe economica V, altre classi con supplemento)
  Tutti i trasferimenti
  Veicolo con autista/guida parlante inglese
  Sistemazioni e pasti come da programma
  Visite, escursioni, tasse d’ingresso ai parchi
  Tutto il materiale da campo

La quota include:
  L
e tasse aeroportuali
  Spese ottenimento visto in loco
  I pasti non menzionati
  Bevande ai pasti
  Mance
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
  Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
 
Camera Singola, su richiesta

 

Hotel previsti o similari :

–*  Hotel Safari       Windhoek           2 notti
-*  Chalet              Swakopmund       1 notte
-*  Tawlty Tower    Livingtone           1 notte
-*  Campo Mobile    Nei campi            9 notti

 

Note operative

Visto e formalità di ingresso
Per entrare in Namibia è necessario un passaporto valido almeno sei mesi. Ai cittadini italiani non è richiesto visto d'ingresso.

Vaccinazioni e salute
Nessuna vaccinazione obbligatoria per i viaggiatori provenienti dall'Italia. Consigliata la profilassi antimalarica se si è diretti a nord, specialmente in estate. Come estrema precauzione, si può seguire la vaccinazione contro la febbre gialla. Per difendervi dalle zanzare, durante le visite nei Parchi, usate repellenti per insetti, dormite con le zanzariere e accendete i soliti zampironi. Anche se facilmente reperibili nel Paese, portate, in ogni caso, una piccola scorta di medicinali (aspirina, antistaminici, antibiotici intestinali, ecc.). Nelle città, l'acqua è generalmente potabile, ma è sempre meglio acquistarla imbottigliata. È molto importante portare almeno un paio di occhiali da sole di buona qualità, perché la luce è terribile e la polvere e la sabbia possono entrare con facilità negli occhi. Essenziali anche creme ad alto fattore di protezione e cosmetici a schermo totale per le labbra (burro di cacao). Per ulteriori informazioni consultare il sito del Ministero della Salute.

Valute, tasse doganali e mance
La moneta corrente è il Dollaro Namibiano (Namibia Dollar) di valore equivalente al Rand Sudafricano (1EUR = 10,00 NAD/RAND), diviso in 100 centesimi. Travellers' cheques in Rand sono accettati ovunque, mentre quelli in valuta straniera vanno cambiati in banca. Le carte di credito più conosciute (Visa e Mastercard) sono accettate da alberghi, negozi e ristoranti, mentre è più difficile il loro utilizzo nelle zone più remote: pertanto, è sempre avere con sé un piccolo quantitativo di contanti. Per il cambio consigliamo di portare Dollari Americani. Le norme doganali sono praticamente le stesse degli altri Paesi. Tanto all'ingresso quanto alla partenza dovete dichiarare sui moduli della dogana la cifra approssimativa che avete intenzione di spendere o che avete speso nel Paese. È consuetudine dare ai facchini, agli autisti dei taxi e ai camerieri un mancia pari almeno al 10% del costo del servizio prestato.

Clima
La Namibia, pur essendo un paese prevalentemente desertico, presenta variazioni climatiche da regione a regione, che corrispondono alle diverse zone geografiche. Nella zona meridionale, così come in quella centrale ed in quella orientale, le temperature variano, in media, dai 18-25° in inverno, con una forte escursione termica fra il giorno e la notte, ed i 35° (a volte anche più) in estate. La stagione delle piogge va da Ottobre/Novembre a Marzo/Aprile. Bisogna dire, comunque, che le piogge cadono sporadicamente su gran parte del Paese, per cui si può tranquillamente viaggiare anche durante questi mesi. Nella parte occidentale (zona costiera) le temperature variano, in media, dai 15-25°, ma, a causa dell'influenza della corrente del Benguela, il tempo può variare bruscamente, anche nel corso della stessa giornata - si può anche passare da cielo azzurro, con sole splendente, a cielo nuvoloso, con nebbia intensa: per questo consigliamo sempre di avere, a portata di mano, un cappello ed una giacca impermeabile. La zona settentrionale è tipicamente subtropicale, con temperature che vanno dai 26° dell'inverno ai 43° in estate, con un tasso di umidità molto elevato.

Prezzi
Le quote dopo il giorno 1 novembre potrebbero subire aumenti dovuti al cambio di stagionalità da parte dei corrispondenti locali.

Trasferimenti e altro
Tutti i trasferimenti in vetture fuoristrada. Guida inglese con un assistente/ cuoco. L’ equipaggio viaggia in un camion separato. Il gruppo è limitato di persone e per garantire un servizio personalizzato con il massimo confort. L’ ingresso alle cascate (20.00 USD) e le altre escursioni a Victoria Falls/ Livingstone si pagano in loco

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.