SIRIA

Informazioni generali di viaggio


Capitale:
Damasco.

Clima: La primavera e l’autunno sono le stagioni più piacevoli per visitare la Siria. Il clima è caratterizzato da giornate soleggiate e temperature piacevoli. A Damasco e ad Aleppo durante i mesi di primaverili le temperature massime si aggirano tra i 25 e i 29°C.
Situata in un'area di transizione tra il Mar Mediterraneo e l’Asia Continentale, il clima è caratterizzato da estati calde e secche ed inverni miti. Durante l’inverno il clima mediterraneo del litorale contrasta con il clima rigido delle montagne che si ricoprono di neve. L’influsso del Mediterraneo diminuisce all’interno, dove subentra il clima continentale della steppa e del deserto: ciò significa scarsità di pioggia e grandi escursioni termiche giornaliere e stagionali.

Fuso Orario: La differenza è di 1 ora in più rispetto all’Italia sia durante l’ora solare che l’ora legale.

Vaccinazioni: Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Consigliamo di portare dei disinfettanti intestinali.

Documenti: Passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di arrivo e almeno 1 pagina vuota. Non devono comparire visti o timbri dello stato di Israele e dei punti di frontiera egiziani e giordani confinanti con Israele. Il visto è gratuito e viene rilasciato all’aeroporto di arrivo.

Abbigliamento: Abiti leggeri, si consiglia un pullover per la sera. Scarpe comode per le escursioni. Qualche capo elegante per le serate nei locali.

Lingua: L’arabo. L’inglese è parlato principalmente negli alberghi.

Valuta: La lira siriana. E' consigliabile portare euro oppure dollari. Le carte di credito vengono ormai accettate in molti negozi ed in tutti gli hotels.

Acquisti: Nei "suq" di Damasco si possono trovare seta, tappeti, antichi gioielli, scacchiere e scatole intarsiate, pipe ad acqua, abiti tradizionali e il "kafiyyeh" il tipico copricapo.

Elettricità: 220 volt.

Cucina: fa parte della grande famiglia mediorientale e presenta molti punti in comune con la cucina turca e con quella libanese. Da non perdere i “mezzeh”, un misto di deliziosi antipasti che possono essere accompagnati da ottimi vini libanesi o il celebre “Araq”. Le portate principali si limitano spesso a spiedini e grigliate varie di carne, piatti a base di legumi (principalmente fave, ceci e lenticchie). Da non perdere per uno spuntino stradafacendo le "falafel" polpettine di ceci e spezie fritte e il "kebab" ossia gli spiedini e stufati di carne e verdure. Da provare i dolci a base di miele.

Telefono: Per chiamare l’Italia dalla Siria comporre lo 0039 seguito dal prefisso della propria città.

Raccomandazioni: Consigliamo di portare con se medicinali personali. E' sconsigliato scattare fotografie ad obbiettivi militari e governative. Per le donne sono sconsigliati abiti scollati, pantaloncini e minigonne.

Viaggiare sicuri: Consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito "Viaggiare Sicuri" del Ministero degli Affari esteri : http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/index.php?siria&no_cache=1

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.