TANZANIA

Tour : "Serengeti e i Parchi del Nord"
Taranghire - Serengeti - Ngorongoro - Lake Manyara


Tipologia tour
: tour naturalisti con visita dei parchi del Nord della Tanzania

Durata : 9 giorni / 7 notti
Partenze individuali : su richiesta.
Partenze di gruppo : -
Periodo consigliato : vedi nota clima.

Codice : TATC0901


I parchi del Nord della Tanzania sono quanto di più rispondente alla nostra memoria ancestrale di nomadi e cacciatori, quando l’uomo viveva seguendo gli spostamenti dei grandi branchi di migratori che gli fornivano nutrimento, vestiario, e il necessario per fabbricare i primi utensili. Qui l’uomo ha forgiato il suo animo di nomade e viaggiatore, cercando sempre oltre l’ orizzonte il proprio futuro.

1° giorno : Italia  - - Kilimanjaro
Partenza alle prime ore del mattino, dall’Italia, con volo in coincidenza su Addis Abeba. Arrivo a Kilimanjaro trasferimento in Hotel Hotel. Pasti liberi.

2° giorno : Kilimanjaro - Tarangire
Colazione e inizio del Safari, partenza da Arusha per il Parco Tarangire. Fotosafari lungo la strada verso il lodge. Arrivo e pranzo. Il Tarangire si estende a sud est del lago Manyara, tra le pianure Masai e la macchia arida, lungo il corso del fiume da cui prende il nome. Il Tarangire è l’habitat ideale per tutte le specie animali e vegetali ed è famoso anche per i suoi baobab. Tra giugno e novembre le steppe Maasai si prosciugano e grandi mandrie di elefanti, bufali, taurotraghi, damalischi, orici e gazzelle si concentrano attorno alle rive del fiume Tarangire. Se ne allontaneranno solo all’arrivo delle piccole piogge lasciando attorno al fiume solo i cobi dell’ellisse. Arrivo in serata. Cena e pernottamento al Tarangire Sopa Lodge.

3° giorno : Taranghire - Ngorongoro
Al mattino, dopo la prima colazione, partenza di buon mattino per il parco di Ngorongoro, arrivo al Lodge per il pranzo e discesa con veicolo fuoristrada nel fondo del cratere. Fotosafari di un’intera giornata. Pranzo al sacco. Il Cratere di Ngorongoro, con la sua piana di più di 15 chilometri di diametro, percorsa da enormi branchi di zebre ed antilopi e circondata da pareti di oltre 650 metri di altezza, è forse il parco naturale più famoso di tutta l’Africa e, dal 1978, è dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. All’interno del parco si possono trovare praticamente tutti i principali mammiferi africani e nel lago salato, che si trova sul fondo del cratere, si vedono stormi di fenicotteri rosa sguazzare nell’acqua in cerca di cibo. Si calcola che la formazione del cratere risalga a circa due milioni di anni fa e che esso possa aver raggiunto una altezza simile a quella del Kilimangiaro, per poi crollare verso l’interno e dare luogo alla conformazione attuale. La struttura del cratere è circolare, con circa 20 chilometri di diametro. Mentre sul bordo, che è alto circa 2300 metri, il clima è freddo e spesso nebbioso, all'interno della caldera l’aria è calda e secca e la vegetazione cambia rapidamente a seconda della stagione. Ritorno in serata al lodge per la cena ed il pernottamento.

4° giorno : Nogorongoro - Serengeti
Dopo la prima colazione di buon mattino partenza per le Gole di Olduvai La Gola di Olduvai si impose all’attenzione del mondo nel 1959 quando i coniugi Leakey scoprirono alcuni frammenti fossili del cranio di uno degli antenati dell’uomo moderno, risalenti a quasi 2 milioni di anni fa: grazie a questo e ad altri ritrovamenti, essi ipotizzarono l’esistenza di un’altra specie di ominidi che chiamarono homo abilis poichè furono i primi a confezionare degli utensili, Seppur di ridotte dimensioni questi ominidi, grazie alle loro abitudini saprofage, furono i primi a sviluppare un cervello di dimensioni superiori, in queste lande essi si evolsero negli Homo Erectus ( o Ergaster) scopritori del fuoco e probabilmente primi esseri viventi capaci di comunicare con la parola. , partenza per il Serengeti; fotosafari lungo strada nel parco, in questa zona si concentrano le prime mandrie di erbivori che fanno la grande migrazione di Marzo – Aprile, arrivo al Lodge di Serengheti. Pranzo e partenza per il safari pomeridiano, rientro al lodge. Cena e pernottamento al Serengeti Sopa Lodge.

5° e 6° giorno : Serengeti
Intera giornata di fotosafari nel parco. Pranzo al lodge. Il Serengeti con i suoi quasi 15.000 kmq di distese di erbe basse e savana punteggiata dalle caratteristiche acacie ad ombrello, ospita la più grande concentrazione di erbivori ed è il parco del paese più famoso nel mondo. Confina con la riserva del Masai Mara in Kenya, ed è il luogo dove avvengono le grandi migrazioni stagionali. Immense mandrie di gnu, zebre, gazzelle e antilopi migrano seguendo il corso delle stagioni alla ricerca di acqua e pascoli. Intorno a loro si muovono i grandi predatori: leoni, leopardi, ghepardi e iene. In nessun altro posto al mondo si può vedere una tale concentrazione di gnu, zebre e antilopi. Gli erbivori come gli gnu e le zebre sono qui concentrati per la grande migrazione annuale che li porta ad affrontare l’attraversamento di grandi fiumi dove molti di loro finiscono divorati, mutilati o affogati. Trascorrono la stagione secca nel settore occidentale del Serengeti per poi spostarsi nuovamente a est prima delle piogge. Il Parco è famoso anche per la grande quantità di leoni, ghepardi e giraffe. Cene e pernottamenti al Serengeti Sopa Lodge.

7° giorno : Serengeti – Lake Manyara
Dopo la prima colazione e un safari di buon mattino partenza a mezza mattinata per l’area del massiccio di Ngorongoro di cui godiamo ancora i paesaggi, pranzo in una fattoria, nel pomeriggio visita delle cascate , poi ci dirigiamo verso il Lake Manyara National Park. Arrivo e sistemazione presso il bellissimo campo tendato Kirurumu. Pensione completa. Nel pomeriggio passeggiata nella natura.

8° giorno : Lake Manyara - Arusha –
Dopo la prima colazione visita del parco nazionale del Lago Manyara per il fotosafari. Il parco nazionale del Lago Manyara si sviluppa su una stretta striscia di terra compresa tra la scarpata della Rift Valley e il lago dalle acque relativamente basse. Una decina di fiumi scendono dalla scarpata e dividono il parco in ecosistemi alquanto diversi fra loro. A nord c’è una foresta densa, poi savana arborea con acacie contorte e palme, quindi savana arbustiva, infine savana piana a meridione vicino alle sorgenti di acqua solforosa di Maji Moto. Sul lago c’è una notevole varietà di uccelli che popolano la sponda orientale e in acqua una moltitudine di ippopotami. In questo parco è frequente vedere i leoni riposarsi sui rami alti delle acacie. La coesistenza di habitat diversi favorisce la presenza di animali delle specie più varie: dagli elefanti ai leoni alle migliaia di uccelli acquatici, tra cui i fenicotteri rosa e i pellicani, che vengono a riprodursi sulle sponde del lago. Pranzo al Lodge e partenza per l’aeroporto per il volo di rientro (per tours volati Ethiopian pranzo ad Arusha o al sacco) imbarco per il volo.

9° giorno : Arusha – Kilimanjaro - - Italia
Coincidenza per l’Italia, arrivo.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Passaggi aerei con voli di linea da Roma con Ethiopian (da altri apt con KLM) in classe economica
  20 Kg di franchigia bagaglio
  Sistemazioni hotel come descritto
  Pensione completa per tutto il tour eccetto a Arusha dove è pernottamento e prima colazione
  Trasferimenti in vettura 4x4 o pulmino a seconda del tragitto
  Visite ed escursioni come da programma
  Guida locale parlante inglese

La quota non include:
 
Spese di ottenimento del visto
  Tasse aeroportuali
  Eventuali tasse aeroportuali, di sicurezza e tasse doganali terrestri pagabili solamente in loco
  Mance per autista e guida
  Acqua e bevande in generale
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento

  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
 
Supplemento camera singola, a partire da 420 euro
  Partenza da altri aeroporti, a partire da 130 euro

 

Hotel previsti o similari:

4*  Impala hotel       Arusha            1 notte
-*  Sopa Lodge        Tarangire         1 notte
-*  Sopa Lodge        Ngorongoro      1 notte
-*  Sopa Lodge        Serengeti         3 notti
-*  Campo Kirurum    Lake Manyara   1 notte

 

Clima : In Tanzania il clima è in prevalenza tropicale ma le temperature dipendono dall’altitudine e variano dal caldo umido delle coste con una media di 26°/28° C, al caldo secco dell’interno dove la media si abbassa notevolmente ad altitudini elevate raggiungendo. La stagione delle piogge al nord del paese parte da aprile a maggio inclusi. A novembre sono a volte possibili brevi e temporanee piogge.

Aspetti pratici : Minibus per i trasferimenti tra Aeroporto e Arusha in vetture fuoristrada 4x4, durante il percorso. I pranzi al lodge e qualcuno a pic-nic consumato lungo il tragitto, mentre colazione e cena sono tutti previsti al lodge.

 

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.