YEMEN e DJIBUTI

Crociera e minitour : "Sana'a e Djibuti con Boreas of Katharina"


Tipologia tour : crociera a bordo della barca Boreas of Katharina e mini tour con visita di Sana'a.
Durata
: 12 giorni / 10 notti
Partenze
:
Periodo consigliato : tutto l'anno.


Un modo particolare e “completo” di ammirare isole rare. Un viaggio itinerante alla scoperta della bellezza e della varietà, particolarmente adatto agli amanti della natura incontaminata desiderosi di scoprire i vari aspetti di queste isole diverse l’una dall’altra. A bordo di un vascello confortevole e dal fascino antico, ogni giorno si visitano angoli diversi di spiagge, lagune e barriere coralline. Ogni giorno ottima cucina, navigazione, relax, passeggiate, snorkelling, immersioni…

1° giorno, martedì : Italia - - Sana'a
Nel primo pomeriggio partenza con volo di linea per Sana'a, dove l'arrivo è previsto in serata. Incontro con l’assistente locale in aeroporto e trasferimento in albergo per il pernottamento (Hotel Burji al Salam o similare).

2° giorno, mercoledì : Dhahr - Amran - Kohlan - Hajjah (circa km 150)
Nella valle Wadi Dhar ricca di piccoli villaggi e frutteti circondati da muretti di argilla si trova Dar al Hajar, il "Palazzo sulla Roccia" che è diventato una specie di simbolo dello Yemen. Questo sorprendente edificio è stato costruito in cima ad una formazione rocciosa negli anni '30 dall'Imam Yahyà. Hababah, villaggio dall’architettura tipica del nord la cui piazza, con le case disposte ad arco intorno ad una grande cisterna, offre uno spettacolo davvero suggestivo. Kawkaban è un villaggio costruito lungo la cresta della montagna alla ragguardevole altezza di 3000 metri. Sorto come fortezza di Shibam, la cittadina vicina, era organizzato per resistere a lungo ad eventuali attacchi nemici grazie a silos per cereali e bacini per raccogliere l’acqua. La strada per raggiungerlo era facilmente difendibile dall’alto, infatti Kawkaban cedette solo agli aerei che lo bombardarono durante la guerra civile, lasciando segni di distruzione facilmente identificabili. Dall’alto si gode di una splendida vista sugli altopiani orientali e sul massiccio montagnoso di Shayab. Zakati, villaggio accoccolato sul “plateau” di Kawkaban, … ardito il luogo dedicato al vecchio e fortificato mercato, piazzato proprio su uno stretto sperone roccioso. Ecco Bukur, uno dei più vecchi villaggi della regione di Sana'a che ha dato i natali a molti Imam e posto in cima a una collina rocciosa di fronte a Zakati. Distrutto durante la guerra civile nel 1970, è stato costruito un nuovo villaggio sulle montagne di fronte all’antico insediamento e da qui si gode di una delle più belle “viste” dello Yemen con le sue splendide vallate oltre le quali c’è la costa sul Mar Rosso. Thula, splendido esempio di architettura in pietra e di armonia di stile con le facciate delle case perfettamente mimetizzate con le rocce della montagna. Qui si trova una delle caratteristiche cisterne che servono alla raccolta dell’acqua piovana, tutte provviste di particolari sponde a gradoni che facilitano l’accesso al fondo in occasione delle periodiche ripuliture. Queste ampie vasche a cielo aperto sono diffuse in tutte le zone montagnose dello Yemen dove le condizioni climatiche favoriscono una relativa abbondanza di precipitazioni piovose e dove per la dislocazione stessa dei villaggi non sono presenti falde acquifere vicine. L'acqua raccolta viene utilizzata per irrigare i campi terrazzati ed anche per tutti gli usi domestici. Nel tardo pomeriggio rientro a Sana’a. Pensione completa e pernottamento in hotel.

3° giorno, giovedì : Sana'a - - Djibouti
Mattina e pomeriggio visita della città vecchia di Sana’a e del Suq. Pranzo e cena in ristoranti tradizionali. In serata transfer in aeroporto per il volo Sana'a-Gibuti. Ore 23.30 arrivo a Gibuti e imbarco sul Boreas of Katharina per l’inizio della crociera.

Dal 4° al 9° giorno, venerdì - mercoledì : Navigazione Goubbet
Inizio della navigazione in direzione delle isole Mouchà e Maskali (circa 5 miglia) con possibilità di un paio di facili immersioni e/o bagni e snorkeling su una bellissima spiaggia bianca.
Nei giorni seguenti si navigherà nel Golfo di Tajoura con soste a Ras Eiro e Ras Arta, dove sono quasi sicuri svariati incontri con gli splendidi Squali Balena. La navigazione procederà verso il Ghoubbet, spettacolare Golfo collegato al mare da una stretto passaggio battuto da una fortissima corrente di marea. Qui oltre ad interessanti baie e spiagge ed immersioni, e’ possibile ammirare il punto di inizio della Rift Valley, da dove iniziò la separazione del continente africano dalla penisola arabica. Al rientro verso Djibuti, ci si fermerà nuovamente a Ras Arta per l’ultimo saluto agli Squali Balena.

10° giorno, giovedì : Djibouti - - Sana'a
Lo sbarco è previsto alle ore 8.00 dopo colazione e per trascorrere la giornata (libera) a Djibouti; possibilità di effettuare un’escursione, (facoltativa al costo di 100 euro da pagarsi sul posto) al Lac Assal, suggestivo lago salato dai colori unici e particolari; l’escursione prevede un percorso di circa 180 km, tra andata e ritorno, che verrà percorso in pulmini privati con a.c. o con jeep a seconda del numero di partecipanti; nel tragitto per il Lac Assal, la più grande depressione africana a circa 150 metri sotto il livello del mare, si effettueranno delle soste molto suggestive tra cui uno spettacolare canyon. Pranzo in ristorante e rientro a Djibouti, in hotel previsto intorno alle 17.30. In albergo ci saranno 2 camere di appoggio sino alla partenza; trasferimento in aeroporto ed imbarco alle 21.30 sul volo per Sana’a. All’arrivo a Sana'a, trasferimento in hotel (Burj Al Salam o similare) e pernottamento.

11° giorno, venerdì : Sana'a - Partenza -
Capitale dello Yemen, Sana'a è costruita su un altopiano a 2.350 metri di altezza, ai piedi del Jebel Nuqum, la Montagna della Collera. Entrando nella città vecchia attraverso la porta principale, Bab el Yemen, si ha l'impressione di fare un salto indietro nel tempo e di immergersi in una favola delle mille e una notte: la splendida architettura medioevale, le case di argilla prive di fondamenta dalle vetrate multicolori, le facciate decorate con arabeschi bianchi e ocra, le finestrelle di alabastro, le bianche cupole e i leggeri minareti. L'impianto urbanistico è ancora quello della città medievale sormontata da torri. La cinta muraria, del XII° secolo, era intatta fino a pochi decenni fa e su di essa si aprivano le otto porte che consentivano l'accesso alla città dalle sei del mattino alle sei di sera. Il wadi Sana'a, fiume in secca per buona parte dell'anno, taglia la città da sud a nord e passa sotto le mura attraverso grandi arcate. In questa meravigliosa architettura si muovono stuoli di ragazzini vocianti, di donne dignitosamente avvolte in veli multicolori, di uomini in turbante che masticano qat. Alla visita della città sarà dedicata la giornata, per scoprire gli angoli suggestivi, le piccole botteghe, le finestre di foggia particolare, le antiche moschee, i verdi orti. Inevitabilmente si passa per il bazar dove colpisce l'odore delle spezie (vere montagne …) vendute assieme a frutta, cordami, talleri di Maria Teresa, bracciali in argento. La sera, trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo di linea che ci riporterà in Italia. Pensione completa e pernottamento a bordo dell’aereo.

12° giorno, sabato : Italia
Di primissima mattina arrivo a Roma ed eventuale proseguimento per le altre città italiane.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

Note operative :
  Il viaggio si svolgerà nell’area circostante Gibuti a discrezione del Comandante. Per ragioni tecnico-operative il programma finale viene deciso giornalmente dal Comandante stesso, in base alle condizioni atmosferiche, del vento e del mare; quindi può succedere che sia modificato l'itinerario, che cambi l’ordine delle visite e/o certe escursioni siano sostituite con altre. L’itinerario di cui sopra è dunque da considerarsi indicativo. Per garantire la sicurezza dell’imbarcazione, dell’equipaggio e degli ospiti, qualsiasi variazione è a completa ed insindacabile discrezione del Comandante, così come ogni valutazione e decisione su rotta e navigazione.
  Si tratta di un soggiorno in barca quindi è utile ricordare che pur essendo un’imbarcazione relativamente grande può succedere che si muova non solo durante la navigazione ma anche quando all’ancora.
  La sistemazione a bordo è di buon livello: scheda tecnica dell’imbarcazione inviata su richiesta.
  Siccome vi è la possibilità di effettuare immersioni si ricorda a chi ha il brevetto sub di portarlo con sè.
  Attività a pagamento disponibili a bordo: immersione comprensiva di pesi e bombola (25 euro, a partire da gennaio 2008), noleggio equipaggiamento sub per immersione (GAV 5 euro, muta 5 euro, erogatori 5 euro), massaggio (30 euro). Le immersioni si concordano a bordo direttamente col capitano.
  Il bagaglio deve essere tassativamente costituito da sacche morbide di max 20 kg in totale. Portare vesti semplici per la barca e non, eventualmente anche un capo impermeabile
  Considerando che si viaggia in luoghi remoti è necessario armarsi di una buona pazienza e vivere anche questi momenti come un’occasione per conoscere questa magnifica regione, consapevoli che ogni situazione può offrire magici spunti.

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.