YEMEN e MAR ROSSO

Informazioni crociera Boreas of Katharina


ORGANIZZAZIONE
I trasferimenti a terra sono effettuati con minibus e/o auto fuoristrada, percorrendo strade in pianura e in alta montagna sufficientemente agevoli. L'itinerario si svolge in una natura straordinaria, a volte tormentata e rude. Non comporta rischi particolari, né richiede una particolare preparazione fisica, tuttavia è giusto ricordare che alcune tappe possono risultare lunghe e, a seconda della stagione (se fa più caldo per esempio), faticose. A Sana'a è previsto un hotel di categoria lusso.

LA BARCA
Il Boreas of Katharina è uno splendido veliero in legno di grandi dimensioni a 3 alberi, costruito nel 1998 e completamente manutenzionato nel marzo 2007, è in grado di garantire un ottimo comfort, grazie alla distribuzione strategica degli spazi interni ed esterni ed al sapiente uso del legno.

DATI TECNICI
Lunghezza: 38 m
Larghezza: 8 m
2 Motori: Iveco 190 Hp 6 cilindri Diesel completamente revisionati Marzo 2007
Velocità: 9 Kn
Vele: Schooner con 8 vele per un totale di 430 metri quadri.
Serbatoio carburante: 5.500 lt
Serbatoio acqua: 10.000 lt
Desalinatore: Tecnicomar 240 lt/ora
Generatori: 2 Iveco da 30 Kwa 220 e 380 V + 1 Onan 39 Kwa 220 e 380 V.
Sistemi di navigazione: Plotter, GPS, Radar, Eco scandaglio RAYMARINE C 120
Pilota automatico RAYMARINE
Sistemi di comunicazione: Radio VHF e Satellitare Thuraya 0088.21.660050143

INTERNI
Cabine: 9 in totale di cui 5 doppie con letto matrimoniale, 2 doppie con letto matrimoniale e terzo letto singolo, 1 doppia con 2 letti singoli e Suite superior a prua con letto king size, Tv LCD, Dvd, Vcd, Cd Mp3 player con sistema altoparlanti home theater, frigobar, vasca doccia tipo jacuzzi. Tutte le cabine hanno bagno privato, doccia, armadi, asciugamani e nuovo sistema di aria condizionata a comando indipendente.
Cabine equipaggio: 4 a 2 letti + Doppia Comandante.
Nell'ampia dinette a disposizione degli ospiti : TV, VCR, CD DVD MP3 player, home theater Hifi, Play Station 2.
Ampio ponte in iroco usato per vestizione sub e come area prendisole e ristorante.

DIVING
Compressori: 2 Coltri CH 16 elettrici + un Coltri CH16 a scoppio.
Bombole: 12 da 15 lt, 4 da 12 lt, 2 da 18 lt , tutte biattacco.
Tender: 1 gommone WAV 5.50 mt. 90Hp Yamaha + 1 gommone WAV 4.70 mt. 40 Hp Yamaha.
Ricarica apparecchiature elettroniche 24 ore, ossigeno medico.
6 attrezzature subacque complete da noleggiare.

PASTI
È previsto il trattamento di pensione completa. Sul Boreas of Katharina, la cucina è curata dal cuoco di bordo che prepara soprattutto piatti a base di pesce fresco, pescato giornalmente (anche dagli ospiti!) e servito al forno, alla griglia e sushi. Acqua e bevande analcoliche sono incluse.

CLIMA
Le condizioni climatiche del paese variano notevolmente a seconda della regione. Il clima alle isole è sempre ventilato, molto asciutto in inverno, ma anche in estate le temperature superano raramente i 38° e, pur essendoci un po’ di umidità, non si raggiungono mai i valori delle zone costiere.
Sull'altopiano intermedio il clima è mite e costante nell'arco dell'anno. Negli altopiani montagnosi vi sono due stagioni delle piogge (piccole piogge in marzo aprile, grandi piogge in luglio agosto). Nel deserto orientale il clima varia da temperato a desertico. Più rilevante l'escursione termica. Sulla costa che si affaccia sull'Oceano Indiano il clima si fa più umido.

Mese             Temperatura Giorno/Notte °C        Temperatura dell’acqua °C

Gennaio    33 / 22                              25
Febbraio   33 / 22                              25
Marzo       34 / 23                              27
Aprile        35 / 24                              29
Maggio      36 / 28                              31
Giugno      37 / 31                              33
Luglio        38 / 32                              35
Agosto      38 / 32                              34
Settembre  37 / 31                              32
Ottobre      36 / 29                              30
Novembre   35 / 25                              28
Dicembre    34 / 23                              26

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO
Per il periodo estivo, suggeriamo di portare con sé abiti pratici e leggeri (camicie e magliette di cotone, pantaloni lunghi e corti di tela, calzature comode e sandali, costume da bagno, scarpe da ginnastica con calzettoni, per le escursioni a terra. Per il periodo invernale, è bene aggiungere una tuta da ginnastica, per la sera. Inoltre, non bisogna dimenticare: cappello, occhiali da sole, farmacia personale, repellente per insetti, salviette igieniche, creme solari di protezione, burro cacao per labbra, collirio.
Per chi fa immersioni precisiamo che a bordo ci sono bombole, compressore e pesi. Bisogna comunque portarsi la muta, l’erogatore e il jacket.
A bordo ci sono anche alcune maschere e pinne di varie misure ma è buona cosa portarsi la propria attrezzatura personale.

FORMALITÀ PER L’ESPATRIO
Passaporto individuale valido almeno 6 mesi dalla data di partenza. Sul passaporto non devono comparire i visti di Israele.
Per lo Yemen è necessario il visto consolare che si ottiene in loco, all’arrivo quindi all’aeroporto di Sana’a, previo pagamento dei diritti dovuti. Ogni partecipante è tenuto a controllare personalmente la validità del proprio passaporto, che deve avere almeno 2 pagine libere, possibilmente contigue e la validità della marca da bollo. Si ricorda che l’organizzazione non ha alcuna responsabilità nel caso di impossibilità a partire o ad entrare nel paese di destinazione a causa di documenti non corretti oppure di rifiuto al rilascio del visto da parte dello Yemen anche all’ultima ora.

DISPOSIZIONI VALUTARIE
La valuta ufficiale dello Yemen è il Riyal. 1 Euro vale circa 240 Riyals; 1 USD circa 185 Riyals.
Sono abitualmente accettati gli Euro e i Dollari. Suggeriamo di portare la valuta in piccoli tagli, per le spese. È preferibile rilasciare una dichiarazione all’Autorità Doganale, se si arriva nel Paese con Dollari in contanti per un importo considerevole.
Per quanto riguarda l'ammontare di valuta da portare durante il viaggio facciamo presente che occorre pagare solo le bevande, i souvenir personali, le mance e le eventuali immersioni.
Non è permessa l'esportazione di Riyal, né è possibile la riconversione in valuta straniera. Si consiglia di conseguenza di cambiare volta per volta lo stretto necessario. È concessa l’esportazione della valuta importata e non utilizzata. Le carte di credito, a esclusione dei grandi alberghi, sono quasi sconosciute.

DISPOSIZIONI SANITARIE
Non è richiesta alcuna vaccinazione, ma è consigliata la profilassi antimalarica. Si ricorda che generalmente detta profilassi deve essere iniziata una settimana prima dell'arrivo in loco e proseguita per 4 settimane dopo la prima assunzione. Consigliamo comunque di rivolgersi al proprio Ufficio d'Igiene Provinciale per informazioni più dettagliate. L'organizzazione dispone di un pronto soccorso con i medicinali di prima necessità; si raccomanda però di portare le medicine di uso personale.

FUSO ORARIO
Due ore in più rispetto all’Italia. Non viene applicata l’ora legale.

CINE / FOTO
Ricordiamo che è tassativamente proibito fotografare i seguenti soggetti: aeroporti, installazioni e automezzi militari, edifici governativi, ponti, militari in divisa. In ogni caso vi consigliamo di chiedere all'accompagnatore, all'inizio del viaggio, il comportamento da adottare riguardo alla fotografia. Per quanto riguarda le pellicole, vi consigliamo di portale dall'Italia, a causa della difficile reperibilità delle stesse. Per chi avesse il problema di ricaricare le batterie della videocamera, o necessitasse di corrente elettrica, facciamo notare che, a terra, le prese di corrente sono differenti dalle nostre e dovrete quindi procurarvi una spina universale; a bordo del Boreas of Katharina, invece, non ci sono problemi.

PREFISSI TELEFONICI
Dallo Yemen all’Italia comporre il prefisso internazionale 0039, più il numero dell’abbonato, comprensivo di prefisso. Dall’Italia allo Yemen comporre 00967 più l’indicativo interurbano senza lo zero e il numero dell’abbonato.

VOLTAGGIO
A terra e in barca corrente a 220 Volts. È consigliabile munirsi di adattatore per prese di tipo americano per gli hotel (a bordo del Boreas of Katharina le prese sono di tipo europeo).

LINGUA
La lingua ufficiale è l'arabo. L'inglese è comunque molto diffuso. La guida locale parla italiano o inglese o francese o spagnolo. L'accompagnatore è di lingua italiana.

COMPORTAMENTI RACCOMANDATI
Durante il trasferimento dalla capitale al punto d’imbarco, si sconsigliano pantaloni corti o indumenti troppo attillati o scollati per le donne, dato che il paese è rigorosamente musulmano.
A bordo del Boreas of Katharina: abbigliamento pratico e informale.
La guida e l'accompagnatore sono sul posto per darvi una serie di note comportamentali da tenere nelle varie occasioni, non esitate a chiedere delucidazioni, né a rispettare tali note.
Il rapporto con la popolazione locale è in genere piacevole e lo è anche con le autorità se ci si comporta di conseguenza: sparsi nel paese, ma specie nel nord ci sono molti posti di controllo ai quali durante il passaggio in auto è di solito sufficiente rallentare per uno scambio di parole con l'autista e un'occhiata all'interno dell'auto. È consigliabile non esibire apparecchi di vario tipo (registratori, videocamere, macchine fotografiche) e tenere un comportamento tale da non attirare attenzione.

NORME BASILARI DI SICUREZZA PER IMMERSIONI SUBACQUE IN PROFONDITÀ
È consigliabile:
- non intraprendere l'attività iniziale né quella stagionale senza essersi prima sottoposti a una completa visita medica da parte di un centro specializzato in medicina subacquea.
- accertata l'idoneità psicofisica, è consigliato sottoporsi ad una preparazione didattica teorico-pratica effettuata da centri competenti ed attrezzati, afferenti ad organizzazioni nazionali od internazionali.
- affrontare l'attività subacquea con umiltà, senza ostentare atteggiamenti spericolati o vantare capacità al disopra delle norme comportamentali: atteggiamenti dannosi in primo luogo a se stessi!

LE REGOLE DA RISPETTARE IN MARE
Non toccare o rompere coralli e conchiglie.
Non raccogliere o rompere niente dalla barriera.
È proibito l'accesso alle zone chiuse e camminare o ancorare sui reef.
È proibito dare da mangiare ai pesci.
È vietata qualsiasi forma di pesca.
È proibito gettare rifiuti in mare.

IMPREVISTI
Gli itinerari pubblicati sono stati elaborati in modo da essere realizzati con puntualità e precisione. Particolari condizioni possono tuttavia determinare variazioni nello svolgimento dei servizi previsti. Voli, orari, itinerari aerei ed alberghi possono essere modificati a discrezione dei vari fornitori di servizi e variati con servizi di pari livello. Il verificarsi di cause di forza maggiore quali scioperi, avverse condizioni atmosferiche, calamità naturali, disordini civili e militari, sommosse, atti di terrorismo ed altri fatti simili non sono imputabili al vettore o all'organizzazione. Eventuali spese supplementari sopportate dal partecipante non potranno pertanto essere rimborsate, né lo saranno le prestazioni che per tali cause dovessero venir meno e non fossero recuperabili. Inoltre l'organizzazione non è responsabile del mancato utilizzo di servizi dovuti a ritardi, cancellazioni dei vettori aerei, marittimi e terrestri.

BAGAGLIO
Il bagaglio deve essere costituito da sacche morbide possibilmente impermeabili, e non da valigie rigide, perché le sacche sono di ingombro minore e la sistemazione sui veicoli e in barca notevolmente semplificata. Si consiglia di portare con sé anche una piccola borsa o uno zainetto per le necessità giornaliere durante le escursioni a terra.

BAGAGLIO A MANO DURANTE IL VIAGGIO AEREO
È consentito portare a bordo dell'aereo un solo collo di dimensione totale (lunghezza + altezza + profondità) non superiore a 115 centimetri. È inoltre consentito portare un altro oggetto a scelta tra borsetta, macchina fotografica, soprabito o coperta.
È raccomandabile includere nel bagaglio a mano il necessario per la toeletta personale, l'occorrente per la notte e un golf, utili in caso di ritardata consegna del bagaglio all'arrivo.

ARTICOLI PERICOLOSI NEL BAGAGLIO
È fatto divieto di trasportare gli articoli pericolosi indicati nella risoluzione IATA 745 «dangerous goods in passengers baggage», elencati nel biglietto aereo e gli articoli di uso comune che in volo possono risultare pericolosi:
- vernici, diluenti, lacche, solventi
- fuochi d’artificio
- candeggianti, liquidi disgorganti, mercurio
- fiammiferi, accendini, ricariche per accendini
- combustibili, gas da campeggio
Preghiamo pertanto di attenersi a queste norme ponendo attenzione, in fase di preparazione del bagaglio, a non includere gli articoli sopra citati.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.