IRLANDA

Cucina Bevande e vita notturna


CUCINA
Certamente anche in Irlanda troverete alberghi e ristoranti di classe internazionale, i cui prezzi dipendono dall’eleganza dell’ambiente: ne scoprirete per tutti i palati e per tutte le borse.

La giornata comincia in bellezza con il famoso breakfast: succo di frutta, porridge (fiocchi di avena cotti), cereali, uova fritte con pancetta e salsicce, toast e pane fatto in casa, burro, marmellata, tè, caffè. Dopo una prima colazione del genere, gli irlandesi a mezzogiorno non riescono a mangiare più di un tramezzino, sia pure a tre strati! Anche perchè poco dopo inizia il rito del tè, che può essere anche un “High Tea”, e cioè un compromesso tra il tè semplice e la cena, un piccolo pasto completo di scones e pasticcini. Il pasto più importante è tuttavia il “dinner” con piatti curati e nutrienti. C’è di tutto: le verdure fresche e naturali, una carne ottima, i frutti di mare e i crostacei e I formaggi sempre più raffinati e vari.

Tra le specialità che bisogna assolutamente assaggiare: il freschissimo burro salato, le ostriche di Galway, gli scampi della Baia di Dublino, le aragoste, il prosciutto cotto al forno di Limerick, la carne d’agnello, i tanti tipi di selvaggina, il famoso salmone affumicato. Il tutto viene accompagnato dall’ottimo “Soda Bread”, il pane fatto in casa con una miscela di cereali e impastato con il latte. Per finire, un’ampia scelta di squisiti formaggi, irlandesi e stranieri, e dolci “home made”. I vini di tutto il mondo si trovano in tutti i buoni ristoranti irlandesi, con l’unico difetto di un prezzo abbastanza sostenuto.

BEVANDE
Tre bevande irlandesi sono indimenticabili: La birra innanzitutto, con la famosa birra scura irlandese in testa alla lista, stillata con grandissima cura e servita a temperatura ambiente. Per coloro che esitano di fronte alla birra scura (“stout”) ci sono sempre le birre rosse (“ale”) e chiare (“lager”), servite in boccali da una pinta (oltre mezzo litro) o in bicchieri di mezza pinta.

Il whiskey irlandese, distillato con procedimanti assai diversi dal whisky scozzese: è di solo malto, non tagliato. Viene distillato per ben tre volte e invecchiato per circa sette anni in botti di rovere. Ha un gusto veramente speciale, dovuto al particolare procedimento di maltatura. Si beve secco e a temperatura ambiente.

Infine l’"Irish Coffee", creato da un barman dell’Aeroporto di Shannon, in una serata di genio. Una specialità nota in tutto il mondo: un caffè bollente, molto forte, servito in un bicchiere speciale con una dose di whiskey, molto zucchero scuro, ricoperto da uno strato di panna fresca. Lo bevete attraverso la panna e… cadete lunghi distesi!

VITA NOTTURNA
Irlanda “by night”, La vita notturna irlandese si svolge naturalmente nei pub. Anche nei paesi più piccoli, nel cuore dell’inverno, le strade si animano inaspettatamente dopo le otto di sera. Conversare e cantare sono I passatempi nazionali, e per entrambi niente è meglio del pub, che non è tanto un locale dove bere, ma piuttosto un luogo d’incontro. In Irlanda esiste un certo numero di “singing pubs”, dove si canta tutti insieme, accompagnati da una musicista che suona solo per il piacere di farlo. Certamente all’inizio non è facile capire cosa stia succedendo, ma non ci vuole molto tempo per calarsi nell’atmosfera.

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.