TIBET dal Nepal

Tour : "Tibet e campo base dell'Everest"


Tipologia tour : viaggio culturale con la visita delle principali località del Tibet e del campo base dell'Everest.
Durata : 15 giorni / 13 notti
Altezza massima raggiunta : 5220 m. (Campo base dell'Everest)
Partenze individuali : a date libere, in base ai giorni per l’ottenimento del visto Tibet e ai voli per Lhasa.
Partenze di gruppo : -
Periodo consigliato : il viaggio è effettuabile tutto l’anno. Il periodo migliore va da ottobre a maggio. Da dicembre a metà febbraio le notti in Tibet sono molto fredde. Da luglio a settembre il clima è soggetto a precipitazioni monsoniche in Nepal.

Codice : CITC150
1


Il tour inizia dalla frenetica Kathmandu, dove il presente inizia a farsi spazio tre le pagode e le stupe dei tempi antichi. Il tempio di Pashupatinath e la stupa di Boudhanath rispecchiano la mescolanza di buddhismo e induismo che vive in Nepal. Un volo spettacolare porta oltre la catena Himalayana per arrivare nel cuore della cultura tibetana a Tsedang e Samye. Proseguendo per Lhasa ci si immerge nei contrasti di questo paese, caratterizzato da impressionanti testimonianze culturali con il Potala e il Jokhang e l'avanzamento della modernità cinese. In seguito il viaggio porta al lago sacro di Yamdrok Tso per raggiungere lo stupa di Gyantse oltrepassando il Karo La. A Shalu e a Shigatse si vedono ancora dei capolavori straordinari e il monastero imponente di Sakya ricorda il potere enorme del medioevo. In seguito il viaggio continua oltre i passi Himalayani fino al monastero più alto abitato tutto l’anno nel mondo: Rongphu ai piedi del monte Everest (Chomolongma, 8848 metri). Da questo luogo meraviglioso si prosegue nuovamente inoltre ii valico del Thong La e quello del Lalung La (5050 metri) accompagnati dal fantastico panorama sull’Himalaya prima di tornare nella capitale del Nepal, Kathmandu.

1° giorno : Italia -
Partenza con volo di linea dall'Italia. Pernottamento a bordo.

2° giorno : Kathmandu
Arrivo all'aeroporto Tribhuvan di Kathmandu (1340 metri), incontro con il nostro staff, assistenza e trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per visite personali o riposo dal viaggio. Cena libera e pernottamento in hotel.

3° giorno : Kathmandu city tour
La mattina visita della splendida Durbar Square di Kathmandu e della stupa di Swayambhunath, situata su una collina da dove si gode di una vista panoramica sulla capitale e la valle. Nel pomeriggio visita di Pashupatinath, dove si trova il tempio induista più importante del paese, e dell’enorme stupa di Boudhanath, circondata da bazar tibetani e monasteri. Cena libera e pernottamento in hotel.

4° giorno : Kathmandu - Bhaktapur - Kathmandu
Al mattino visita della città newari di Bhaktapur, gioiello architettonico della valle, dove sembra che la vita si sia fermata al medioevo. Nel pomeriggio rientro a Kathmandu e tempo a disposizione per visite libere. Cena di fine viaggio in un ristorante di cucina tipica con spettacolo folkloristico. Pernottamento in hotel.

5° giorno : Kathmandu - - Gonggar - Tsedang
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo in partenza per il Tibet, sorvolando la catena himalayana con splendide viste sugli ottomila sottostanti, come l'Everest, il Cho Oyu, il Lhotse, il Makalu e il Kanchenjunga. Arrivo all'aeroporto Gonggar di Lhasa e incontro con la guida locale. Trasferimento per arrivare a Tsedang (3550 metri), centro storico del Tibet situato nella valle del Yarlung Tsangpo. Resto della giornata a disposizione per acclimatazione. Cena libera e pernottamento in hotel.

6° giorno : Tsedang - Samye - Lhasa
Dopo la colazione visita del castello-monastero di Yumbu Lakang. Secondo la tradizione rappresenta la più antica costruzione in pietra del Tibet. La leggenda ascrive la sua costruzione a Nyatri Gampo, il primo dei re celesti, che si crede sia disceso dal cielo intorno al 130 a.C. E' invece probabile che il castello sia stato costruito nel 6° secolo durante il regno del bisnonno di Songtsen Gampo. L'edificio svetta imponente sulla cima di un monte che domina tutto il circondario. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio per la città di Lhasa visitando lungo il percorso il monastero di Samye. Samye fu fondato nel 779 da Trisong Detsen, il "Secondo Re Religioso" del Tibet, dopo avere invitato dei preminenti Buddhisti dall'India, tra i quali Padmasambhava e Santarakshita, il suo tutore. La sua struttura architettonica intendeva rappresentare l'universo, e ciascuno dei templi e delle pagode corrispondeva a un punto cardinale, al sole e alla luna. Vi sono rappresentati stili architettonici differenti, cinese, tibetano e indiano, a testimonianza delle diverse culture che hanno influenzato questa terra. Qui si tenne, nel 792, il dibattito finale tra le due diverse scuole buddhiste cinese e indiana, in cui prevalse l'ispirazione indiana che divenne poi dominante sul Tibet. Arrivo a Lhasa (3595 metri) e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.

7° giorno : Lhasa
Dopo la colazione visita del famoso edificio che domina la città, il "Potala Palace", meraviglia architettonica costruita sul fianco della Collina Rossa e che può essere vista da tutte le direzioni per chilometri. Originariamente semplice padiglione dedicato alla preghiera, costruito dal re Songtsen Gampo nel VII secolo, dopo il suo matrimonio con la principessa Wen Cheng, della famiglia imperiale dei Tang, il palazzo, successivamente ingrandito, venne distrutto nel IX secolo da un incendio provocato da un fulmine. Venne poi ricostruito per ordine del V Dalai Lama a partire dal 1645 e divenne la residenza invernale del Dalai Lama. Visita del palazzo di Norbulingka, il cui nome significa Parco del Gioiello. Si tratta di un vasto complesso formato da bassi palazzi, padiglioni, templi, giardini e boschi. La sua costruzione iniziò nel 1755 ad opera del VII Dalai Lama per utilizzarlo come palazzo d'estate. Ogni anno, dal 4° al 9° mese del calendario tibetano, il Dalai Lama si trasferiva qui a lavorare. Qui ebbero luogo i più aspri combattimenti durante la rivolta del 1959 e da qui il Dalai Lama abbandonò il paese. In seguito visita del monastero di Deprung, a 5 km da Lhasa, che ospita la migliore collezione di statue e oggetti sacri antichi del Tibet. Cena libera e pernottamento in hotel.

8° giorno : Lhasa
Al mattino visita del monastero di Sera, che si trova 6 km a nord di Lhasa, alla base del Monte Tatipu, ed è uno dei sei grandi monasteri della setta Gelugpa. Nel pomeriggio visita dello Zuglakang o Jokhang, la cattedrale del buddhismo tibetano, vero centro della vita sociale e spirituale della città e del paese, e del Barkhor, anello lungo 800 metri che corre intorno al Jokhang. I pellegrini percorrono tutt'oggi il Barkhor, prostrandosi e camminando in senso orario tra banchetti e negozi di vario genere: la zona costituisce infatti il variopinto e interessante mercato della città. Cena libera e pernottamento in hotel.

9° giorno : Lhasa - Gyantse
Dopo la colazione partenza per Gyantse attraversando gli alti passi del Kampa La (4794 metri), da dove si gode di una splendida vista panoramica del Lago sacro Yamdrok Tso (4450 metri), e del Karo La (5010 metri). Arrivo alla città di Gyantse (3900 metri) e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita del chorten di Kumbum, il più grande del Tibet, costruito nel 1427 da un principe di Gyantse, ospita una serie di settanta cappelle affrescate con 27000 figure e contenenti 100 statue, e del Il Monastero Palkhor Chode, un monastero Gelupka risalente al 1365 che un tempo ospitava 1000 monaci e comprendeva un'intera cittadina all'interno delle mura che ancora circondano il complesso lungo il crinale della collina. Cena libera e pernottamento in hotel.

10° giorno : Gyantse - Shigatse
Dopo la colazione partenza per raggiungere Shigatse (3900 metri, 90 km), con visita lungo il percorso del monastero di Shalu. Arrivo a Shigatse, città del Panchen Lama, sistemazione in hotel e visita del grandioso monastero del Tashilhumpo, Fu fondato nel 1447 da Gedun-trup, il più giovane discepolo di Tsong Khapa, che era suo nipote e principale organizzatore della Setta dei Berretti Gialli. Ha ospitato nel passato una popolazione di circa 4000 monaci, oggi ridotti a 700; il monastero è molto vivo e l'attività vi ferve tutto il giorno. Interessante la visita della cappella del Buddha del futuro, Maitreya (con la più alta statua buddhista di bronzo del mondo, 26,7 metri), delle cucine, delle numerose cappelle e cortili dove si svolgono talvolta funzioni religiose e dibattiti filosofici. Cena libera e pernottamento in hotel.

11° giorno : Shigatse - Sakya - Shegar
Dopo la colazione partenza per Shegar visitando lungo il percorso il monastero di Sakya. Il significato di Sakya in tibetano è "terra grigiastra", per il colore del terreno intorno. Il Monastero di Sakya rappresentò il centro di influenza della Setta Rossa Sakyapa, che dominò sul Tibet a più riprese intorno al 13° secolo, una setta monastica particolarmente versata nella stregoneria e nelle pratiche magiche. Il monastero andò distrutto negli anni della Rivoluzione Culturale e i monaci superstiti si rifugiarono in India. Oggi la vita monacale sta lentamente riprendendo. Il monastero contiene pregevoli opere d'arte, soprattutto affreschi e statue, ma anche libri, vasi e altri oggetti di valore. La cappella principale misura circa 6000 metri quadrati e può ospitare cinquecento monaci. Arrivo a Shegar (4300 metri) e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento.

12° giorno : Shegar – Rongbuk - Campo Base dell’Everest - Rongbuk
Dopo la colazione si scende verso la valle di Rongbuk dove è prevista la visita dell’omonimo monastero, famoso per essere il più alto del mondo in quanto sorge a 5000 metri sul livello del mare. Nel pomeriggio escursione al campo base dell’Everest (5220 metri) e al temine della giornata rientro a Rongphu. Cena libera e pernottamento in una semplice Guest House.

13° giorno : Rongbuk – Zhangmu
Dopo la colazione si scende verso il Nepal seguendo la via dell’amicizia, accompagnati da stupendi panorami sulla catena himalayana, fino a raggiungere Zhangmu. Cena libera e pernottamento in hotel.

14° giorno : Zhangmu – Kathmandu
Dopo colazione partenza per raggiungere la frontiera tra Cina e Nepal. Disbrigo delle formalità doganali e proseguimento in jeep seguendo la valle del Bothe Koshi fino alla valle di Kathmandu. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.

15° giorno : Kathmandu - - Italia
A seconda dell'operativo dei voli trasferimento in aeroporto e assistenza per l'imbarco sul volo in partenza per l'Italia. Arrivo all'aeroporto previsto e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  Volo di linea Air China Kathmandu - Gonggar inclusa franchigia bagaglio di 20 kg
 
Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
 
Trasferimenti in vetture private, jeep o minivan
 
Pernottamenti negli hotel indicati con sistemazione in camera doppia
 
Trattamento pasti come indicato sul programma di viaggio
 
Guida locale parlante italiano in Nepal
 
Guida locale parlante inglese in Tibet (parlante italiano con supplemento)
 
Entrate ai siti indicati nel programma
 
Sacco a pelo per i pernottamenti in Guest House (su richiesta)
 
Assistenza durante il viaggio di personale qualificato
 
Assistenza loco per l'ottenimento del visto Tibet

La quota non include:
 
Volo internazionale Italia/Kathmandu/Italia e tasse aeroportuali (vedi nota a fondo pagina)
 
Visto d'ingresso Nepal (circa 35 Euro - ottenibile all’arrivo in aeroporto a Kathmandu)
  Visto per il Tibet, circa 80 USD (da pagare in loco, no euro)
  Permessi per fotografare, da pagare in loco
  Pasti non indicati
  Mance
  Bevande
  Extra personali

  Quota gestione pratica, include
assicurazione annullamento
  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento camera singola, su richiesta
  Supplemento pensione completa, su richiesta
  Supplemento guida parlante italiano in Tibet, su richiesta
  Hotel categoria superiore, su richiesta

 

Hotel previsti o similari :

4*        Hotel Shanker                                       Kathmandu                   4
3/4*     Hotel Yarlung River                                Tsedang                       1
4*        Hotel Xing Ding                                     Lhasa                          3
3/4*     Hotel Gyantse                                       Gyantse                       1
4*        Hotel Shigatse                                      Shigatse                       1
2*        Hotel Everest                                        Shegar                        1
-*         Guest House Semplice                           Rongphu                       1
2*        Hotel Zhangmu                                     Zhangmu                       1

 

Volo internazionale : Le principali compagnie che volano su Kathmandu sono Ethiad, Qatar Airways e Gulf Air e Thai Airways. Il costo del volo, comprensivo di tasse, è di circa 800 - 1.100 euro, la tariffa è in base alla stagione del viaggio e alla vicinanza della prenotazione rispetto alla data di partenza. Per il volo internazionale su vostra richiesta possiamo verificare le disponibilità e i prezzi nelle date che ci indicherete e fare la prenotazione / emissione in caso di vostra conferma. Per maggiori informazioni contattateci.
Per partenze nel periodo autunnale (altissima stagione) consigliamo di prenotare i voli internazionali con largo anticipo per poter trovare tariffe vantaggiose.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.