PERÚ

Informazioni generali di viaggio

Capitale : Lima.

Popolazione : 27.548.000 abitanti

Clima : Il paese é caratterizzato da tre differenti zone climatiche e permette di essere visitato tutto l'anno. La Costa (Lima, Nasca, Paracas e Arequipa)  gode di un clima temperato tutto l'anno ed ha una media di 28°C. da dicembre a marzo e di 18°C. da giugno a novembre. Le Ande (Puno, Cusco, Huaraz) godono di un clima secco tutto l'anno. Le notti fredde specialmente a Cusco e Puno creano una forte escursione termica, con frequenti le piogge da dicembre a marzo. La Foresta Amazzonica è caratterizzata da un clima caldoumido durante tutto l'anno (media 30° C.).

Fuso Orario : La differenza è di 6 ore in meno rispetto all’Italia, 7ore quando vige l’ora legale.

Vaccinazioni : Per coloro che si recano nella zona amazzonica è consigliata la profilassi antimalarica e la vaccinazione contro la febbre gialla. Per le altre zone del paese nessuna vaccinazione obbligatoria. Si consiglia di portare da casa aspirine, tachipirina, antibiotici intestinali, repellenti per le zanzare, garze e cerotti, in quanto difficilmente reperibili in loco.

Consigli sanitari : L’elevata quota puó comportare qualche problema di adattamento nei primi giorni di permanenza. Un maggiore affaticamento, debolezza diffusa, mal di testa, una leggera nausea e tachicardia possono essere i primi sintomi del mal di montagna conosciuto in Perú come "soroche" sintomi che vengono accusati dalla maggior parte dei turisti nei primi giorni di permanenza e costituiscono normali reazioni dell'organismo. Generalmente si tratta di sintomi lievi che spariscono in un paio di giorni. Esistono vari accorgimenti molto semplici che però possono essere di grande aiuto i primi giorni; nelle zone andine è bene evitare il fumo, l'alcool, faticose passeggiate e soprattutto evitare di mangiare molto e ridurre i cibi pesanti.
Si consiglia di riposare qualche ora al vostro arrivo, lasciando che il sistema respiratorio si abitui gradualmente alla mancanza di ossigeno, inoltre è bene bere molto liquidi, il clima secco e ventoso può creare piccoli problemi di disidratazione. Nelle località Andine é comune consumare il famoso "mate de coca" infuso di foglie di coca che ha effetti tonificanti sull'organismo e può prevenire ad alleviare i sintomi del soroche.
Il cambio di clima, ambiente, abitudini alimentari richiedono alcune semplici regole igienico-sanitarie: non bere mai acqua dai rubinetti, consumare solo acqua in bottiglia controllando che sia ben sigillata, oppure acqua bollita. Evitare l'uso del ghiaccio nei vari locali se non di buona categoria, generalmente viene utilizzata acqua del rubinetto non trattata. Evitare il latte e i suoi derivati salvo che non siano stati preventivamente pastorizzati. La frutta da sbucciare resta sempre la migliore alternativa.

Documenti : Passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di partenza.

Abbigliamento : Abiti leggeri, un maglione per la sera. Per le escursioni nella Sierra abiti un po’ più pesanti, piumino e un impermeabile per le piogge e scarpe comode.

Lingua : Lo spagnolo. Nei maggiori centri è diffuso anche l’inglese.

Valuta : Il nuevo sol. E’ consigliabile portare dei dollari. Le carte di credito vengono accettate nelle principali città.

Elettricità : 110 volt.

Acquisti : Si possono acquistare coloratissimi maglioni di alpaca, tessuti, borse e coperte. Oggetti in oro argento e rame. Le leggi peruviane proibiscono e sanzionano la commercializzazione e l'esportazione di reperti originali del patrimonio culturale nazionale. Se il visitatore fosse interessato all'acquisto di reperti dell'arte preispanica o coloniale peruviana, potrà reperire repliche ottimamente eseguite. Si tratta di oggetti di manifattura moderna che imitano forme e figure decorative di reperti preispanici o coloniali (oggetti in ceramica, metallo, pietra, legno, tessuto, pittura e altro).

Cucina : La cucina peruviana è varia e saporita. I piatti e le specialità tipiche variano a seconda della regione : nella Costa ci sono specialità a base di pesce e frutti di mare come il "cebiche"; nella Sierra si usano piatti a base di agnello, maiale, porcellino d'india, alpaca, mais e tuberi di differenti varietà; nella Foresta i piatti sono a base di pesce d'acqua dolce e di prodotti locali. Molto usato è il peperoncino o "rocoto", una specie molto piccante e il riso con il quale vengono serviti legumi, verdura, carne, uova e pesce.
Tra i piatti più famosi segnaliamo "l’escabeche" pesce o pollo marinato in salsa di cipolla, i "chicharrones" pezzetti di cotenna di maiale, avocado ripieno di insalata russa o gamberetti e la zuppa di pesce con formaggio.
Le bevande più conosciute sono il "pisco" (acquavite distillata di uva) con il quale si prepara il rinomato "Pisco Sour"; il rum, i succhi di frutta tropicale, il caffè, le infusioni di the e di coca, così come le popolari "chicha morada" e ''chicha de jora", preparate a base di mais.

Telefono : Per chiamare l’Italia dal Perù comporre lo 0039 seguito dal prefisso della propria città.

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.