PERÚ

Tour : "Le Ande Centrali e lo sconfinato Altopiano"
NBTS Viaggi... ecoturismo e archeologia fuori dai luoghi comuni


Tipologia tour
: viaggio in un Perù autentico che si sviluppa nella zona degli altopiani centrali per scoprire vallate, altopiani, lagune e montagne di straordinaria bellezza
Durata : 16 giorni / 14 notti (18 giorni / 16 notti con estensione valle del Colca)
Partenze individuali :
tutti i giorni.
Partenze di gruppo : non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità :
Tutto l'anno.
Codice :
PETJ1601


Una proposta di viaggio davvero insolita, per tutti quei viaggiatori interessati alle zone meno turistiche e più autentiche del Perù. Il tour si sviluppa nella zona degli altopiani centrali rimasti a lungo isolati dal resto del paese per la complessa orografia e per le condizioni di estrema povertà dei loro abitanti. La sensazionale bellezza di vallate, altopiani, lagune, montagne fa da palcoscenico ad un Perù assopito ed arcaico, regolato da ritmi secolari ed ancorato a tradizioni che risalgono sia all’epoca precolombiana che a quella pre-incaica.

1° giorno : Italia – - Lima
Partenza dall’Italia con volo di linea per Lima. Arrivo in serata, trasferimento e sistemazione in hotel.
Pernottamento.

2° giorno : Lima – Visita del Centro Coloniale – Santiago de Vinac
Prima colazione in hotel. Alle 8.00 del mattino iniziamo la visita del centro storico: la Plaza de Armas, l’austera Cattedrale con la tomba del “conquistador” Francisco Pizarro, la Chiesa di San Francisco e l’annesso monastero con il bellissimo chiostro, il Palazzo di Torre Tagle. Al termine delle visite partenza in direzione sud lungo la strada panamericana attraverso il deserto costiero bagnato dalle onde dell’Oceano pacifico. Giunti al villaggio di San Vincente de Cañete si lascia la panamericana per risalire lungo la valle del fiume Cañete, superato il paese di Imperial, centro di vendita di frutta e ortaggi prodotti lungo la vallata, si prosegue fino ad incontrare la stretta valle del fiume Huangascar. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. Si prosegue risalendo attraverso un paesaggio brullo punteggiato da centinaia di cactus fino a raggiungere il primo dei paesi della valle il cui nome é appunto Huangascar dal nome del fiume. Il paesaggio cambia radicalmente e i versanti della montagna sono adesso interamente coltivati a grano, orzo e ortaggi. Arrivo al paese di Santiago de Viñac e sistemazione presso il Lodge Viñac.
Cena e pernottamento al lodge.

3° giorno : Santiago de Vinac – Huancaya
Prima colazione al lodge. Il viaggio prosegue scendendo lungo la vallata del fiume Huangascar fino a raggiungere la valle del fiume Cañete che si inizia a risalire guadagnando rapidamente quota. L’ambiente selvaggio si sviluppa tra alte montagne e campi coltivati da piccole comunità agricole. L’azzurro delle acque spumeggianti del fiume Cañete ci accompagna per gran parte del tragitto con salti improvvisi e armoniose anse in cui si formano grandi spiagge. Incontriamo una prima grande laguna preludio a una serie di centinaia di salti che formano laghetti colorati dalle forme bizzarre: un ambiente naturale davvero improbabile. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. Raggiunto il villaggio di Huancaya si prosegue l’escursione lungo la valle per seguire il bizzarro tracciato del fiume e scoprire altre lagune dalle forme bizzarre fino ad un grande altopiano dove pascolano tranquilli decine di cavalli, alpache e pecore. Rientro a Huancaya. Sistemazione chez les habitans. Cena inclusa.
Pranzo pic nic, cena e pernottamento “chez les habitants”.

4° giorno : Huancaya – Huancayo - Huancavelica
Prima colazione al campo. Partenza in direzione della valle del fiume Mantaro attraversando la Cordigliera Occidentale delle Ande. Lungo il tragitto la natura é sovrana, interrotta solo dalla presenza di sparuti gruppi di pastori quechua il cui ritmo di vita a poche ore dalla moderna e frenetica capitale del Peru e regolato ancora da secolari tradizioni. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. Raggiungiamo la città di Huancayo, un grande e caotico agglomerato urbano, centro di scambio e commercio a cavallo tra il mondo costiero di Lima e la zona degli altopianio centrali. Proseguiamo lungo una strada parzialmente asfaltata fino a giungere alla remota cittadina di Huancavelica, importante centro minerario all’epoca della colonia spagnola tanto da guadagnarsi il triste apodo di “città del mercurio”. La città conserva un carattere coloniale nelle sue chiese e in alcuni edifici. Huancavelica é anche famosa per ospitare la stazione terminale del “tren macho” una delle poche vie ferree ancora esistenti in Peru che con un audace percorso collega Huancavelica alla citta di Huancayo e ad una serie di sperduti paesini. Sistemazione in hotel.
Pranzo pic nic, cena e pernottamento in hotel.

5° giorno : Huancavelica – Santa Ines – Laghi di Castrovirreyna - Ayacucho
Prima colazione in hotel. Partenza in direzione della remota regione dei laghi di Castrovirreyna, una delle zone meno antropizzate del Peru. Lungo il tragitto incontreremo sperduti paesini alcuni abbandonati durante gli anni ottanta quando queste zone erano terreno di battaglia tra le bande terroriste di Sendero Luminoso e l’esercito peruviano. Il paesaggio e grandioso, raggiunto il passo Chonta scendiamo verso i laghi di Castrovirreyna e proseguiamo attraverso altopiani e vallate fino a raggiungere la “carretera de los Libertadores” ovvero la strada asfaltata che collega la città di Ayacucho con la la costa del Peru, cosi chiamata perché fu percorsa dall’esercito di liberazione guidato dal generale San Martin contro la denominazione spagnola. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. La strada prosegue lungo una spettacolare vallata per poi attraversare altopiani coltivati a patate e mais dove il mondo rurale delle ande mantiene intatti i suoi ritmi e le sue tradizioni. Nel pomeriggio arrivo alla cittadina di Ayacucho. Sistemazione in hotel.
Pranzo pic nic, cena e pernottamento in hotel.

6° giorno : Ayacucho
Prima colazione in hotel. Rimasta isolata per secoli dal resto del Perù, l’antica Huamanga degli Incas ha conservato le vecchie abitazioni coloniali, le chiese barocche, le piazzette e gli antichi vicoli. Visita del grande mercato centrale dove i contadini fin dalle prime ore del mattino portano il frutto del loro lavoro nei campi. Passeggiata per il centro coloniale della cittadina. In quest’area fiorí, tra il 450 e il 900 d.C., la cultura preincaica di Huari, profondamente collegata a quella di Tiahuanaco, fu protagonista della piú grande espansione religiosa, politica e militare precedente la fondazione dell’impero incaico. Nel primo pomeriggio partenza per la visita dei resti archeologici di uno dei più importanti insediamenti Huari. Proseguimento per la Pampa di Quinua dove si erge un monumento all’indipendenza del Peru. E qui infatti che nel 1821 le truppe del generale San Martin sconfissero l’esercito dei realisti filospagnoli e dichiararono l’indipendenza del Peru dalla corona spagnola. Proseguimento per l’omonimo paese dove si visitano diverse botteghe di artigianato specializzate nella realizzazione dei famosi “retablos ayacuchanos” presepi in legno di diverse forme e colori. Rientro ad Ayacucho e visita della cattedrale affacciata sulla Plaza de Armas.
Prima colazione e pernottamento in hotel.

7° giorno : Ayacucho – Olmos – Chinchero – Andahuaylas
Prima colazione in hotel. Proseguimento del viaggio verso la regione di Apurimac fino a raggiungere il paese di Andahuayllas, situata in una fertile valle del distretto di Apurimac, a 2899 metri di altitudine. Il percorso, di 275 chilometri, si snoda attraverso i paesaggi grandiosi e le secolari realtà del mondo rurale andino. Molto suggestivo l’attraversamento della valle del fiume Balsa, affluente del fiume Apurimac, un’oasi tropicale nel mezzo delle Ande con una fitta vegetazione lungo le sponde interrotta da fotogeniche lingue di sabbia. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. Risaliamo lungo i versanti andini fino a raggiungere un’area estesamente coltivata dove si trova il villaggio di Chinchero. Proseguiamo la traversata tra i caldi colori dell’imminente tramonto scendendo fino alla vallata dove si trova la cittadina di Andahuaylas. Arrivo e sistemazione in un modesto hotel.
Pranzo pic nic, cena e pernottamento in hotel.

8° giorno : Andahuaylas – Abancay – Cusco
Prima colazione in hotel. Partenza al mattino presto. Da Andahuayllas si viaggia in direzione di Abancay, attraverso uno dei territori più scoscesi del Perù, percorrendo parte della strada che fece Pizarro alla volta di Cusco. In questa regione sembrerebbe che le forze della natura abbiamo letteralmente accartocciato le vallate andine creando dislivelli di centinaia e centinaia di metri. I nostri mezzi proseguono salendo e scendendo lungo i versanti delle montagne dove ovunque l’attività laboriosa dei contadini ha ricamato campi coltivati su pendenze che in Europa sarebbero più adatte a piste da sci. Si discende nella valle del fiume Apurimac, dove il cambiamento di vegetazione e di ambiente è spettacolare. Da Abancay, capoluogo del distretto di Apurimac, si lascia la strada sterrata per proseguire verso Cusco. Lungo il percorso visita del sito archeologico di Sawite, il primo grande complesso Inca del viaggio, una zona archeologica caratterizzata da un tambo (posto tappa) sulla cui sommità si trova un oracolo Inca scavato in un guscio di granito della lunghezza di circa 12 metri su cui e rappresentata una raffigurazione dei 4 “Suyus” (cantoni) dell’Impero Inca. Poco sotto il tambo si puo osservare una sequenza di fontane cerimoniali al fondo delle quali si trovano due importanti altari. Proseguimento del viaggio in direzione di Cusco. Pranzo con pic nic lungo il tragitto. Superiamo la Cordigliera di Vilcabamba per addentrarci in una vallata interamente coltivata che preannuncia l’imminente arrivo alla città di Cusco antico centro del mondo andino, capitale dell’Impero Inca, oggi capitale archeologica del Sudamerica. Con gli occhi ancora colmi dei grandiosi ambienti di montagna raggiungiamo la città monumentale di Cusco. Arrivo e sistemazione in hotel.
Pranzo pic nic, pernottamento in hotel.

9° giorno : Cusco – Escursione alle quattro rovine e visita della città
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita del centro storico: la Plaza de Armas contornata di edifici coloniali e dominata dalla maestosa cattedrale dove si possono ammirare alcuni dipinti della scuola cusquena, il tempio di Coricancha o “tempio del Sole”, sulle cui fondamenta e stato costruito il tempio cattolico di Santo Domingo ed infine la famosa “pietra dei dodici angoli” incastonata nel “Hatun Rumi Cancha” in lingua quechua il recinto delle grandi pietre, un antico palazzo inca. Proseguimento con i resti archeologici circotanti: l’imponente fortezza di Sacsayhuaman, costruita su tre livelli da cui si ha una bella vista sulla citta di Cusco, i centri cerimoniali di Tambomachay e Quenco, il Tambo di Puca Pucara e il tempio di Lanlacuyoc, conosciuto come il “tempio della Luna” sede, tuttora, di pratiche religiose andine. Nel pomeriggio si visita il paese coloniale di Pisac da cui si risale il versante di una montagna per visitare l’ultimo dei grandi complessi Inca: l’insediamento archeologico di Pisac risalente all’epoca Inca, le cui rovine, circondate da poderosi terrazzamenti, sono considerate uno degli esempi più pregevoli dell’architettura incaica. Nella piazza del villaggio di Pisac ogni giorno si tiene un pittoresco mercato. Rientro a Cusco.
Prima colazione e pernottamento in hotel.

10° giorno : Cusco - Chinchero - Maras - Ollantaytambo – Aguas Calientes
Prima colazione in hotel. In mattinata escursione al villaggio di Chincheros, un grazioso borgo andino dall’atmosfera magica. Visita dei resti del tempio inca dedicato al dio Sole e della chiesa coloniale interamente affrescata recentemente restaurata. Proseguimento per Maras dove si visitano le saline di costruzione incaica, raggiungibili con una camminata di 40 minuti circa, dalle quali ancor oggi gli abitanti della zona estraggono il salgemma. Il percorso offre sensazionali panorami sulle maestose quinte di montagne e sulla valle dell’Urubamba. Trasferimento alla stazione di Ollantaytambo e partenza con il Treno delle Ande che conduce a Machu Picchu. Il percorso, di un’ora e mezza circa, si snoda lungo la Sacra Vallata degli Incas per poi fare ingresso nell’ambiente selvaggio dell’alta valle del fiume Urubamba attraverso profonde gole rivestite di fitta vegetazione. Arrivo alla stazione di Aguas Calientes e sistemazione in Hotel.
Cena e pernottamento in hotel.

11° giorno : Aguas Calientes – Machu Picchu – Ollantaytambo - Cusco
Prima colazione in hotel. Al mattino presto percorso di una decina di chilometri in minibus per Machu Picchu (2.350 m). Visita guidata, nella quiete delle prime ore del mattino e primo dell’arrivo del grosso flusso turistico da Cusco, dell’impressionante complesso archeologico. Al termine della visita tempo a disposizione. Con un breve percorso a piedi di 45 minuti circa si può raggiungere Intipunku, la “Porta del Sole” che riserva scorci stupendi sulla cittadella Inca. Con un percorso più impegnativo è invece possibile salire sulla sommità del Wayna Picchu per cogliere uno straordinario panorama di insieme della “città perduta” degli Incas. Nel primo pomeriggio rientro ad Aguas Calientes in bus e proseguimento in treno per Ollantaytambo. Rientro a Cusco con mezzo di trasporto privato. Sistemazione in hotel.
Cena in ristorante, pernottamento in hotel.

12° giorno : Cusco - Raqchi - La Raya – Tinajani – Sillustani - Puno
Prima colazione in hotel. Partenza per Puno. Nel corso della giornata si attraversano grandi vallate dominati dai maestosi scenari delle Ande. Lasciata la città di Cusco si visitano i resti del tempio dedicato al dio Viracocha. Sosta sul colle La Raya (4319 m) di fronte ai ghiacciai della cordigliera Vilcanota. Breve deviazione per visitare il canyon di Tinajani caratterizzato da incredibili formazioni rocciose che si ergono come immensi totem lungo i bordi del canyon, le popolazioni locali considerano sacro questo luogo. Pranzo pic nic. Proseguiamo lungo sconfinati altopiani dove popolazioni di lingua Aymara si dedicano all’allevamento di Alpaca. Superata la città di Juliaca deviazione per visitare la suggestiva necropoli preincaica di Sillustani dove decine di tombe conoidi alte fino a 12 metri si specchiano nelle cristalline acque del lago Umayo. Arrivo a Puno, situata sulle sponde del lago Titicaca e sistemazione in hotel.
Pranzo pic nic, pernottamento in hotel.

13° giorno : Puno – Isole Uros – Isola Taquile
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla navigazione nell’immensa distesa blu cobalto del lago Titicaca. Visita delle Isole galleggianti degli Uros, località che potremmo definire pittoresca per la particolare forma di vita che hanno sviluppato i
suoi abitanti ricavando da un guinco chiamato totora la materia prima con cui costruire case, barche, artigianato e ricavarne alimenti. Proseguiamo lungo il maestoso lago in direzione dell’isola di Taquile, uscendo dalla baia di Puno per entrare in un vero e proprio mare d’alta quota, dove vive una comunità di agricoltori e tessitori che conserva le tradizioni degli antenati. Approdo sull’isola di Taquile, paradiso naturalistico sperduto nella quiete maestosa del lago. Possibilità di effettuare passeggiate lungo i sentieri lastricati dell’Isola per scoprirne gli angoli piu autentici. Nel pomeriggio navigazione di rientro verso Puno. Arrivo e sistemazione in hotel.
Pranzo in ristorante, pernottamento in hotel.

14° giorno : Puno – Sito archeologico di Kutimbo - Juliaca – volo - Lima
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata ad un’ultima escursione in un posto magico. Lasciamo Puno per addentrarci in un territorio caratterizzato da curiose formazioni simili a vulcani la cui sommità sia stata tagliata di netto da una possente lama. Sulla cima di una di queste montagne si trovano le piu singolari Chullpas esistenti in Peru sia per le dimensioni superiori a quelle di Sillustani che per la plasticità delle loro forme ricamate da bassorilievi rappresentanti scimmie e serpenti. Ancora oggi a Kutimbo le popolazioni locali realizzano cerimonie agli apus, le divinità delle montagne. Al termine dell’escursione proseguimento per la città di Juliaca e partenza con volo per Lima. Arrivo e trasferimento in hotel.
Box lunch, pernottamento in hotel.

15° giorno : Lima – - Partenza
Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Lima. Arrivo e coincidenza con il volo di rientro in Italia.

16° giorno : Italia
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

Estensione : “Valle del Colca e Arequipa”

14° giorno : Puno – Sito Archeologico di Kutimbo – Valle del Colca
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata ad un’ultima escursione in un posto magico. Lasciamo Puno per addentrarci in un territorio caratterizzato da curiose formazioni simili a vulcani la cui sommità sia stata tagliata di netto da una possente lama. Sulla cima di una di queste montagne si trovano le piu singolari Chullpas esistenti in Peru sia per le dimensioni superiori a quelle di Sillustani che per la plasticità delle loro forme ricamate da bassorilievi rappresentanti scimmie e serpenti. Ancora oggi a Kutimbo le popolazioni locali realizzano cerimonie agli apus, le divinità delle montagne. Al termine della visita partiamo per la valle del fiume Colca, una delle piu stupefacenti vallate interandine dell’intero Peru. Percorso attraverso territori di sorprendente bellezza. La caratteristica origine vulcanica di qesta zona da vita a forme e colori inediti fino ad ora. Arrivo nel pomeriggio e sistemazione presso il Colca Lodge, l’unico hotel della valle che dispone di vasche naturali con acque di origine termale.
Box lunch, cena e pernottamento in hotel.

15° giorno : Valle del Colca
Prima colazione in hotel. In mattinata escursione lungo la valle del Colca. Qui il fiume impetuoso ha scavato una gola gigantesca che con i suoi oltre 3000 metri di altezza, il doppio del Grand Canyon del Colorado, è una delle spaccature più profonde della Terra. Dal luogo denominato “Cruz del Cura” iniziamo una camminata lungo un sentiero che costeggia l’orlo del grandioso canyon fino a raggiungere la piu nota “Cruz del Condor”, lo sguardo spazia sull’impressionante solco da cui, con un pò di fortuna, è possibile cogliere il volo maestoso del condor, simbolo andino della libertà. Pomeriggio a disposizione per visite a pittoreschi paesini della valle o per un momento di relax presso le installazioni del Colca Lodge.
Cena e pernottamento in hotel.

16° giorno : Valle del Colca - Arequipa
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in direzione della città di Arequipa (190 km: 3/4 ore) attraverso spettacolari scenari andini. Dapprima si raggiunge il passo dei vulcani da cui si ha una magnifica vista sulla Cordigliera Centrale delle Ande formata in gran parte da montagne di origine vulcanica: il Misti, il Chachani, il Hualca Hualca e il vulcano Ampato sulle cui pendici fu ritrovata alcuni anni orsono la mummia “Juanita” in perfetto stato di conservazione. Proseguimento verso una zona chiamata Pampa Canhuauas, riserva di biosfera, dove vivono allo stato selvaggio esemplari del piu grazioso dei camelidi andini: la Vicogna. Nel pomeriggio visita della città: la Plaza de Armas, la Cattedrale, la Chiesa de la Compañia di Gesù con la cappella di San Ignacio de Loyola interamente affrescata e il Monastero di Santa Catalina fondato nel 1580, vero gioiello di architettura coloniale. Visita del museo Santuarios Andinos dedicato alla missione archeologica che porto alla scoperta della mummia “Juanita”.
Cena e pernottamento in hotel.

17° giorno : Arequipa – Lima – - Partenza
Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione. Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Lima. Arrivo e coincidenza con il volo di rientro in Italia.

18° giorno : Italia
Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
  I trasferimenti aeroporto hotel e viceversa
  Il volo interno Juliaca / Lima (in caso di estensione il volo interno Arequipa / Lima)
  9 giorni di noleggio fuoristrada, comprensivo di autisti e pedaggi
  Le visite nei dintorni di Cusco e il trasferimento da Ollantaytambo a Cusco, in minivan fino a 5 partecipanti e in minbus a partire da 6 partecipanti.
  Il trasferimento da Cusco a Puno con regular bus con guide parlanti spagnolo / inglese e soste programmate fino a 9 partecipanti e con trasferimento privato a partire da 10 partecipanti.
  Sistemazione negli hotel indicati.
  Pasti come da programma.
  Visite ed escursioni come da programma
  La navigazione con imbarcazione a motore sul Lago Titicaca con servizio SIC e guida parlante spagnolo/inglese fino a 9 partecipanti e servizio privato con guida parlante italiano a partire da 10 partecipanti.
  Tasse di ingresso a musei, parchi e aree archeologiche durante le visite
  Guide locali parlanti italiano a Lima, Cusco, Puno (come specificato) e Arequipa, in tutte le altre località non si garantiscono guide parlanti italiano ma solo parlanti spagnolo.

La quota non include:
  Volo internazionale Italia/Lima/Italia e tasse aeroportuali (vedi nota a fondo pagina)
  Tassa uscita dal Paese USD 30,21 circa
  Tasse aeroportuali voli interni per ogni città di partenza USD 4,5 circa
  Pasti non indicati
  Bevande
  Mance
  Extra di carattere personale
  Quota gestione pratica, include
assicurazione annullamento
  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento singola, su richiesta

 

Volo : Le principali compagnie che volano sul Perù sono Iberia, Lan Perù, KLM, Delta Airlines. Il costo del volo, comprensivo di tasse, varia da 800 a 1.400 euro circa, la tariffa è in base alla stagione del viaggio e alla vicinanza della prenotazione rispetto alla data di partenza. Per il volo internazionale su vostra richiesta possiamo verificare le disponibilità e i prezzi nelle date che ci indicherete e fare la prenotazione / emissione in caso di vostra conferma. Per maggiori informazioni contattateci.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.