VENEZUELA

Informazioni  : "Parco Nazionale della Gran Sabana"


Il Parque Nacional Gran Sabana è considerato uno dei parchi nazionali più grandi del mondo, con una estensione di 3 milioni di ettari, è ubicato nella regione di Guayana al sud del fiume Orinoco, stato Bolivar. Il parco confina a nord col fiume Antabare fino la zona montuosa di Lema, a est con la strada maestra El Dorado de Santa Elena de Uairen dal luogo chiamato Piedra de la Virgen fino al sito conosciuto come El Oso (L’Orso) da dove si decide il cammino fino ad arrivare alla svolta della frontiera internazionale posizionata nella Roraima Tepui . A sud confina con la fonte del fiume Arabopó (con percorso est-ovest) che dopo sarà chiamato fiume Kukenán e dopo fiume Caroní. A ovest il parco confina col fiume Caroní fino confluire col fiume Antabare . Il parco e considerato come una delle maraviglie, nominato da tante come il “Paraiso Terrenal”.

Paesaggi che si mescolano per farci vedere e soprattutto conoscere la leggenda dei “Tepuyes” i quali costituiscono la casa degli “Dei” della mitologia indigena. Nel parco si trovano le rocche più antiche del mondo che datano 1.500-2.000 milioni d’anni. Il Clima del parco è influenzato dal clima equatoriale, alte precipitazione distribuite durante tutto l’anno, le temperature oscillano fra i 21°c e 10° e possono variare, poiché dipendendo dal tipo di altitudine (500 e 2.800 m.s.n.m.) le diverse zone e le stagioni dell’anno;il parco conta anche un gran numero di fiumi fra i quali possiamo annoverare: Caroní, Carrao, Antabare; ma non meno importanti los saltos tra i quali: Salto Angel, salto Hacha, Salto la Cortina, Salto el Sapo, ...

Anche la fauna e la flora formano parte importante di questo concerto policromatico di vita dal quale se facciamo nome di alcune razze più importanti troveremo che la fauna e molto variata e che la sua distribuzione dipende da vari fattori: l’altitudine, tipi di vegetazione e produttività degli ecosistemi , questi si dividono in tre tipi, i mammiferi tra i quali vi troviamo: orso, formichiere, puma, scoiattolo, cinghiale, opossum Sud America, cervo, volpe, scimmia, fra altri; non bisogna dimenticare anche che ci sono delle specie in via di estinzione quali ad esempio: orso hormiguero, armadillo gigante, giaguaro, ... Nel gruppo dei rettili si trovano camaleón (alligatore) sabanero, iguana, morrocoy (tartaruga) selvática , serpenti,... ; invece nel gruppo degli anfibi si può trovare una enorme quantità di rane e giurane fra le quali: il sapito minero; finiamo col gruppo degli uccelli fra i quali troviamo ad esempio: guacamayo rojo, piapoco, perico, ...
Nel parco troviamo una grande diversità di flora come ad esempio :orchidee e bromelias, si trovano anche delle piante carnivore che mangiano gli insetti .

Il tipo di vegetazione che costituisce il parco dipende dal tipo di clima e dall’altitudine, che uniti alla gran diversità geografica fanno dal parco un luogo unico. Gli boschi e le savane costituiscono gli elementi più caratteristici della zona; nonostante vi si trovino anche diverse varietà di vegetazione.

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.