GIORDANIA: Il Mar Morto, la valle del Giordano e Aqaba

 

MAR MORTO E LA VALLE DEL GIORDANO: All’estremità settentrionale della Great Rift Valley c’è la valle del Giordano, il punto più basso della Terra. Il livello del Mar Morto si trova a più di 400 metri sotto il livello del mare. Nell’antichità la valle del Giordano era uno dei luoghi più fertili del Medio Oriente, e dal suo suolo nacquero alcune delle città più antiche civiltà. Oggi la regione è irrigata da un’ampia rete di dighe e di canali, e specialmente in primavera, si vede un soffice tappeto di grano, fiori e orti.

Il fiume Giordano è ricco di significato per chi viaggia per motivi religiosi, e qui che fu battezzato Gesù da Giovanni Battista. La riva orientale del Mar Morto è poco popolata e tranquilla; con il suo paesaggio praticamente immutato dall’antichità, è un luogo ideale per un soggiorno o una semplice escursione. Si può passare la giornata a prendere il sole, a fare il bagno o a pranzare. Potrete rilassarvi nelle sue acque, dove è impossibile affondare, e concedetevi un benefico massaggio o mettete alla prova il potere terapeutico dei suoi fanghi ricchi di minerali.

 

AQABA: Aqaba, preziosa per la Giordania come sbocco sul mare, porta un po’ di refrigerio a chi viene dai deserti rosa più a nord. Le sue spiagge sabbiose e le sue scogliere coralline sono le più pulite del Mar Rosso. Con i suoi alberghi, ristoranti e negozi Aqaba ospita turisti tranquilli e rilassati, che amano divertirsi più di giorno che di notte. Ad Aqaba vi sono acque profonde del colore indaco appena fuori della spiaggia, che vi permettono di arrivare facilmente a un caleidoscopio di vita marina. La barriera corallina di Aqaba è sana e vitale, e si adorna di un’indicibile varietà di pesci e coralli.

Aqaba offre straordinarie possibilità ai subacquei, sia di giorno che di notte, e vanta un Royal Diving Centre; ma vi sono anche molte altre possibilità di praticare sport acquatici, si può nuotare con maschera e pinne, pescare o veleggiare. Aqaba gode di un clima mite per nove mesi all’anno, in inverno, primavera e autunno. L’estate è calda, ma basta trovare il ritmo giusto per adattarsi al clima.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.