LIBIA: Il deserto del Fezzan

 

Coperta per la gran parte del suo territorio dal deserto, la Libia trae le sue origini da quella che fu una vasta pianura verde, ricca di vegetazione e di animali preistorici. Si hanno tracce della presenza umana, risalenti a circa 10 mila anni fa, all'interno parco dell'Acacus con graffiti che rappresentano esseri umani, scene di caccia e animali. Nel museo di Storia Naturale di Tripoli sono raccolte e catalogate, in un percorso storico che va dalla preistoria fino ai giorni nostri, migliaia di reperti rinvenuti durante le ricerche effettuate nel corso degli anni.

IL GRANDE DESERTO DEL FEZZAN: L'Erg del Fezzan, che si estende in tutta l'area sud-occidentale del paese, è una delle più belle e maestose regioni del Sahara. E' un deserto costituito da strati orizzontali di calcare e arenaria in cui sorgono grandi altipiani, infinite distese di dune di sabbia interrotte di tanto in tanto da zone dense di pietre. Il Fezzan fu la patria dei Garamanti, un antico popolo berbero di guerrieri ed abili mercanti che dominavano tutta l'area a sud delle ricche città costiere greche e romane. Le porte naturali per un viaggio nel cuore di questo deserto sono le antiche città di Germa e di Ghat da cui si può partire per le escursioni in fuoristrada.

GERMA: Germa, l'antica Garama, capitale del Regno dei Garamanti, è conosciuta per alcune rovine di epoca romana e garamantica e per i suoi laghi che, come in un miraggio, sorgono nella ramla di Dawada. Da Germa è possibile effettuare anche l'escursione al Wadi Mathendoush, uno dei tanti wadi del messak Settafet, area famosa per i graffiti rappresentanti gli animali che nella preistoria popolavano questi luoghi. 

GHAT: La città di Ghat, che sorge ai confini con l'Algeria, è un ottimo punto di partenza per visitare il parco dell'Acacus, dove, in uno straordinario paesaggio lunare disseminato di wadi pietrificati, pinnacoli, alti massicci e guglie di arenaria nera, gli artisti sahariani nella preistoria raccontarono la loro vita con stupefacenti incisioni e pitture.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.