YEMEN e SOCOTRA

Tour : "Isola di Socotra e Castelli di sabbia"


Tipologia tour : viaggio culturale di interesse storico archeologico ed ecoturistico.
Durata
: 12 giorni / 10 notti (4 notti a Socotra)
Partenze individuali
: su richiesta.
Partenze di gruppo
: ogni martedì.
Periodo consigliato :
i mesi da febbraio a maggio in cui c'è meno vento e il mare è più calmo. Nei mesi da giugno a settembre il tour non è effettuabile a causa dei forti venti.
Codice : YETS1214


L’Isola di Socotra, appartiene allo Yemen, ed è un vero Paradiso con piante endemiche, lunghissime spiagge incontaminate e attorniate da un mare dai colori più incredibili. Appena aperta al turismo, ha un ecosistema eccezionale che bisogna preservare con il massimo rispetto dell’ambiente.

1º giorno, martedì : Italia - - Sana’a
Partenza con volo di linea Yemen Airways per Sana’a. Arrivo, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere e cena e pernottamento.

2º giorno, mercoledì : Sana'a - - Socotra - Hadibu - Dihamri - Hadibu
Pensione completa. In prima mattinata, trasferimento all'aeroporto e partenza con volo per Socotra. Arrivo e trasferimento all' hotel, sistemazione. Partenza verso la costa di Dihamri; lungo la strada si vedono i pinnacoli di granito dei monti dell’isola di Socotra e l’incredibile ed unica vegetazione che li caratterizza. Giunti a Dihamri è possibile rinfrescarsi bagnandosi nelle limpide acque azzurre del Golfo Arabico, osservando il contrasto tra il riverbero delle bianche montagne di sabbia e le rocce laviche sullo sfondo. Nel tardo pomeriggio, ritorno ad Hadibu, cena e pernottamento.

3° giorno, giovedì : Hadibu - Wadi Ayhaft - Daksem - Hadibu
Pensione completa. Partenza alla volta di Wadi Ayhaft, una Valle che s’inoltra lungo un greto di un Wadi, generalmente asciutto disseminato da grandi e bellissime pietre. La vallata è definita anche “la foresta di Socotra”, perché in questa zona, si trova una fitta vegetazione di alberi endemici. Lungo il sentiero, che si percorrerà fino alla grande cisterna che raccoglie le acque dalle montagne circostanti, si trovano dei piccoli e particolari alberi di Adenium obesum, con forme rotondeggianti e incastrati tra le rocce. Si prosegue verso Daksem. Lungo la strada ci si può fermare per ammirare gli stupefacenti panorami che l’Isola di Socotra sa offrire. Si sale sull’altopiano fino a superare i 1000 metri di altitudine; qui si osservano gli Alberi del Drago, Dracena cinnabari, anche detti Alberi Sangue di Drago per la resina rossa che stillano, e che viene usata come inchiostro dagli abitanti. Questa resina viene anche utilizzata come medicamento contro gli ascessi e altre malattie. Nella zona si attraversano piccoli e caratteristici villaggi. Proseguimento fino a De Ashar, lungo una strada che attraversa una foresta di Alberi Sangue di Drago, che si possono ammirare di tutte le grandezze, e spesso anche con la loro fioritura. In questa zona si trovano anche moltissime piante di Adenium obesum. E’ una Valle straordinaria e nella discesa si arriva alla piscina naturale creata da una sorgente di acqua dolce che forma un piccolo laghetto tra le rocce circondato da palme. Un’oasi che sembra un miraggio. Si risale l'altopiano tra piante tipiche dell’isola. Dalla sommità si scende verso la costa e costeggiando il mare si imbocca la strada per Hadibu. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

4° giorno, venerdì : Hadibu - Spiaggia delle tartarughe - Qalansia - Hadibu
Pensione completa. Di prima mattina partenza alla volta della regione di Qalansia, probabilmente la più bella di tutta l’isola. Tra dune di sabbia bianca alte anche oltre 40 metri e l’acqua di un cristallino turchese, si prova davvero la sensazione unica di essere i primi a godere di un luogo assolutamente incontaminato, quasi paradisiaco. Lungo la strada asfaltata, sosta alla splendida spiaggia delle tartarughe. Una spiaggia lunghissima, sabbia impalpabile dove le tartarughe vengono a deporre le uova durante l'estate. Proseguimento e arrivo a Qalansia. Salendo sulla montagna che domina la splendida spiaggia di Qalansia, si gode di un panorama mozzafiato della costa. Sosta per un bagno tra le splendide acque e relax sulla bellissima spiaggia. Ritorno verso Hadibu. Lungo la strada ci si ferma ad ammirare alcune delle piante più tipiche dell’isola, come il Fico di Socotra (Dorstenia gigas) simile ad un piccolo baobab, e la Rosa del Deserto dagli splendidi fiori rosa. Cena e pernottamento.

5° giorno, sabato : Hadibu - Yos Beach - Dedom - Irsel - Hadibu
Pensione completa. Partenza verso la costa di Hala e le incontaminate spiagge di Dedom e Irsel. Si arriva su una meravigliosa spiaggia bianca punteggiata di piccoli ciottoli rossastri che la trasformano in un naturale gioiello d’alabastro incastonato di corallo. Ci si sposta quindi sulla Yos beach, un’altra incantevole spiaggia di sabbia così fine e candida da sembrare borotalco. Da qui si può partire alla scoperta delle bellezze dei dintorni: la moltitudine di uccelli che si alzano in volo al minimo rumore, le sorgenti di acqua dolce che sgorgano dalle montagne, e scendono come miraggi fino al mare, ed in cui è possibile rinfrescarsi. Nel pomeriggio partenza alla volta di Hadibu; lungo la strada sosta nei villaggi per ammirare con un ultimo sguardo la particolarissima e florida vegetazione dell’isola, e per conoscere meglio la cultura dei pacifici abitanti di Socotra. Arrivo ad Hadibu, cena e pernottamento.

6° giorno, domenica : Socotra - - Mukalla
Pensione completa. Trasferimento all'aeroporto e partenza con volo per l’aeroporto di Mukalla, sull'Oceano Indiano. Trasferimento in hotel, sistemazione e visita alla città con grandi palazzi affacciati sul mare, dalla tipica architettura indiana. Cena e pernottamento.

7º giorno, lunedì : Mukalla - Wadi Doan - Al Hajjarin - Seyun
Pensione completa. In mattinata partenza per Wadi Doan, su una pista che corre sul letto del Wadi, tra oasi di palme di datteri, aspre montagne , incredibili paesaggi dove la natura crea infiniti quadri naturali, tra canyons, villaggi immersi nel verde con le case ricoperte da un sottile intonaco bianco pitturate con dolci colori e disegni naif. Si attraverseranno i villaggi di Arhab Sif, Beda'a, Rashid. Lo spettacolo prosegue per molti chilometri fino Al Hajjarin, una città di fango posta su due colline in pieno deserto, definita "la piccola Shibam" per le sue case a torre che si innalzano verso un cielo blu cobalto. Arrivo a Seyen e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8º giorno, martedì : Seyun - Tarim - Inat - Seyun
Pensione completa. Tra paesaggi di oasi, di donne dagli alti cappelli a punta che coltivano i campi, si visita la tomba di Bin Isa, si prosegue per la città santa di Tarim caratterizzata dalla grande moschea bianca dall'altissimo minareto quadrato, e da grandi e splendidi palazzi con influenze architettoniche orientali. Proseguimento per Inat attraverso oasi, forni per la calce, orti coltivati, castelli di fango, interessante cittadina con belle case e cimiteri con Marabut Rientro a Seyun. Visita di Seyun è una delle città più importanti dell'Hadramout, immersa in una grande oasi, si dice che ci sia 1 milione di palme, è l'ultima città del sud. L'Hadramout in questo punto è largo centinaia di metri, ma il contrasto tra il colore della terra, la montagna, il cielo blu, e il verde delle palme lascia stupiti. In quasi tutte le città del sud, i colori maggiormente usati e, che ritroviamo sulle case o sulle cupole delle Moschee, sono i colori naturali del paesaggio, il verde, il blu e la terra. Uno splendido e unico esempio di architettura in fango, rivestito di intonaco bianco, è il grande Palazzo del Sultano, attualmente accoglie 2 musei, uno etnografico, interessante poter osservare i costumi, gioielli, armi, attrezzi che ancora attualmente vedremo usare, l'altro Museo archeologico, con dei pezzi importanti trovati a circa 100 Km da Seyun da missioni russe e yemenite. Interessanti i cimiteri, che a differenza di quelli arabi dove troviamo un insieme di pietre, questi hanno al loro interno piccoli mausolei, e tombe simili alle nostre. Cena e pernottamento.

9º giorno, mercoledì : Seyun - Shibam - - Sana'a
Pensione completa. In mattinata partenza per Shibam, la stupenda città è racchiusa da mura, un blocco di 500 grattacieli di fango che sembrano toccare il cielo. Splendide le porte intarsiate. Visita al souk e al piccolo mercato dell'artigianato locale. Rientro in hotel per il pranzo. Trasferimento all'aeroporto per il volo di linea per Sana'a. Arrivo a Sana'a e tempo per rivedere e scoprire gli angoli più magici della città con il souk e attraverso le diverse porte e le spettacolari architetture dei palazzi. Cena e pernottamento.

10º giorno, giovedì : Sana'a
Pensione completa. Intera giornata dedicata alla splendida capitale dello Yemen, una delle città più antiche del mondo, che conserva l'aspetto di un borgo medioevale con le mura di fango, le stupende costruzioni in pietra e mattoni con le finestre arabescate e decorate da stucchi bianchi, con vetri colorati o di antico alabastro da dove traspare una luce magica. Tutta la città, la sua gente con i tipici abiti, le donne velate, i mille profumi del souk, sembra un grande quadro all'aperto. Visita al Museo Archeologico ed Etnografico, alla vecchia città, al grandissimo souk all'aperto. Molto interessante la visita al souk, un dedalo di viuzze suddivise per prodotti e mestieri, dove artigiani svolgono la loro professione con abilità. Cena e pernottamento.

11º giorno, venerdì : Sana'a - Wadi Dhar - Thula - Hababa - Kowakaban - Shibam - Sana'a -
Pensione completa. Trasferimento per la visita del famoso "Palazzo sulla roccia" a Wadi Dhar, ex residenza dell'Imam, restaurato da poco tempo, é situato su un roccione di 50 metri ed é la massima espressione dell'architettura yemenita e anche della fantasia. Proseguimento per Thula, città dai mini grattacieli in pietra a secco. Molto interessante l'architettura, le splendide vasche per l'acqua, i vetri di alabastro. A pochi chilometri si trova Hababa, la città dove le alte case in pietra attorniano e si rispecchiano in una grandiosa cisterna per l'acqua. Attraverso una spettacolare strada si arriva a Kowakaban, città fortezza che domina Shibam e le montagne circostanti. Pranzo in fonduk. Rientro a Sana'a nel pomeriggio arrivo e tempo a disposizione per gli ultimi acquisti nel souk. Cena in hotel, Dopo cena trasferimento all' aeroporto e partenza con volo di linea per Roma. Pernottamento a bordo.

12º giorno, sabato : Italia
Arrivo in prima mattinata all’aeroporto di Roma Fiumicino. Eventuale proseguimento per altre città.

 

 QUESTO ITINERARIO FA PARTE DEL VECCHIO CATALOGO DI NBTS VIAGGI

 I prezzi aggiornati sono visibili al nuovo sito ---> clicca qui

 

La quota include:
 
Volo di linea Yemenia in partenza da Roma, tasse aeroportuali escluse
  Volo interno Sana’a/Socotra Socotra/Mukalla Shibam/Sana'a, tasse aeroportuali escluse
  Franchigia bagaglio 20 kg.
  Trasferimenti da/per aeroporto
  Sistemazione negli hotel indicati, in camera doppia
  Trattamento di pensione completa
  Acqua durante le escursioni ed ai pasti
  Trasferimenti durante il tour in Toyota Land Cruiser (max 4 persone per auto)
  Guida parlante italiano
  Ingressi, visite e tasse nello Yemen

La quota non include :
  Visto d'ingresso, 50 euro circa (si ottiene in loco all'aeroporto di Sana'a)
  Tasse aeroportuali, 195 euro circa (quota da confermare all'emissione del biglietto)
  Mance per guida e autista
  Mance per facchinaggio
  Bevande
  Extra personali
  Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento

  Quanto non indicato alla voce “la quota include”

Supplementi :
 
Supplemento volo alta stagione, eventuali date da comunicare
  Sistemazione in camera singola, 290 euro (non sempre possibile a Socotra)
  Supplemento hotel 5* a Sana'a, su richiesta
  Supplemento partenza da altre città,
160 euro circa (quota da confermare all'emissione del biglietto)

 

Hotel previsti o similari

4*  Burj Al Salam           Sana'a      3 notti
2*  Hotel Taj Al Gazira    Socotra    4 notti
4*  Hotel Hadramout       Mukalla     1 notte
3*  Hotel Seyun Plaza     Seyun      2 notti

 

Note operative :

  L'itinerario indicato può subire variazioni di percorso dovute allo stato di sicurezza dei vari siti da visitare. Tali variazioni sono effettuate direttamente dal governo yemenita in accordo con il nostro personale locale. Eventuali modifiche non comportano riduzioni di costo.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.