NEPAL

Trek Tour : "Naar Phu e Thorung La"


Tipologia tour :
trekking impegnativo con pernottamenti in lodge e campi tendati.
Altezza massima raggiunta :
ca 5.416 m. (Thorung La)
Durata :
22 giorni / 20 notti
Partenze individuali :
a date libere.
Partenze di gruppo :
non effettuate.
Periodo consigliato :
Il miglior periodo va da ottobre a maggio. Da dicembre a metà febbraio notti fredde in quota. Nel periodo estivo il Nepal è soggetto ad annuvolamenti e piogge che possono ostacolare il percorso.
Codice : NETK2221


Questo tour porta in aree poco conosciute dove il panorama ricorda più le regioni del Mustang o del Tibet. Iniziando sul percorso classico dell’Annapunra si lascia a Dharapani la valle del Marsyandi per entrare nella valle di Phu che si segue fino all'omonimo villaggio. In seguito si raggiunge la valle di Naar da dove attende il primo passo impegnativo, il Kang-La (5300 m) prima di scendere nel Marsyandi che adesso si chiama Nyeshang a Ngawal. Passando per Braga e Manang si prosegue in alto nuovamente per il Thorong La (5416 m) per raggiungere Mukthinath e infine Jomosom, dove trova fine questo spettacolare tour. Da qui si rientra in volo per Kathmandu, dove termina questo bellissimo trekking che combina il selvaggio Naar Phu e la comodità del periplo del Annapurna.

1° giorno : Italia -
Partenza dall’Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno : Kathmandu
Arrivo all'aeroporto Tribhuvan di Kathmandu (1340 m.), incontro con il nostro staff, assistenza e trasferimento in hotel. Con l’arrivo di mattina, è possibile una visita guidata introduttiva della città. In alternativa tempo a disposizione per visite personali o riposo dal viaggio. Cena libera e pernottamento in hotel.

3° giorno : Kathmandu - Besishar - Bhulbule
La mattina trasferimento in pullman privato per Besishar, dove comincerà il trekking. Seguendo il sentiero che esce dal bazar e scendendo lungo le rive di un ruscello si esce dalla cittadina per raggiungere Khudi (790 m.), primo villaggio gurung che si incontrerà durante il trek, ed infine Bhulbule (830 m.). Pernottamento in lodge e pensione completa.

4° giorno : Bhulbule - Syanje
Il sentiero attraversa il fiume Marsyangdi su un lungo ponte sospeso, per poi proseguire sulla sponda orientale del fiume, oltre una maestosa cascata alta 60 m. e circondata da alberi tropicali chiamati pandani. Lungo questo tratto proseguono ininterrotti i panorami del Manaslu e del Ngadi Chuli. Si risale un sentiero che passa attraverso foreste arbustive per giungere a Lampata e in seguito a Bahundanda, un bel villaggio a 1310 m. sulla sella di un lungo crinale. Scendendo lungo un sentiero che costeggia risaie terrazzate, si attraversa un ponticello di legno per poi risalire fino a Hani Gaon (1180 m.). Da qua si scende, attraversando il Marsyangdi su un ponte sospeso e giungere a Syaje (1190 m.). Pernottamento in lodge e pensione completa.

5° giorno : Syanje - Tal
Lasciato Syanje il sentiero prosegue per un po' vicino al fiume risalendo lungo le pareti rocciose ricoperte di pini e rododendri. Dopo aver superato Shree Chour, lungo un sentiero ampio ma "vertiginoso", si scende per raggiungere Jagat (1250 m.), villaggio dall'aria medievale. Proseguendo per Chyamje, attraversamento del fiume Kali Gandaki, per poi risalire attraverso boschetti di bambù e rododendri. Dopo un po' di sali e scendi si giunge sulla sommità di un crinale dove la valle si apre improvvisamente in un vasto altopiano. Ai piedi di una grande cascata sorge il villaggio di Tal (1675 m.) nel distretto di Manang. Pernottamento in lodge e pensione completa.

6° giorno : Tal - Dharapani
Risalendo sempre più in quota, il clima, ma anche l’architettura cambia, la gente sempre più simile ai ceppi tibetani e si incontrano sempre più Chorten e muri Mani. Si entra definitivamente nella cultura tibetana raggiungendo Dharapani (1950 m). Il panorama sulle vette del Lamjung Himal e l'Annapurna Himal si presenta sempre più impressionante. Pernottamento in lodge semplice e pensione completa.

7° giorno : Dharapani – Koto Manang
La valle si restringe nuovamente e la si lascia dopo Timang Besi per raggiungere Koto Manang (2600 m) al entrata nella valle Naar-Phu dove si montano le tende. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

8° giorno : Koto Manang – Upper Chaku
Si risale per Methang dove si trova un vecchio Chorten: il panorama sul Kang Guru (6900 m) è mozzafiato. Dopo aver passato l’abbandonato Methang (3560 m) si cammina verso Juman e Chakku prima di giungere a Chaku (3720 m), con l’ultima parte in salita ripida. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

9° giorno : Upper Chaku - Phu
Il giorno inizia con una ripida salita fino a Vhaku per passare un passaggio scavato nella roccia sopra il fiume al quale poi si scende. Seguendo il fiume e passando dei Chorten si arriva a Phuohi Yalgo. Dopo un altra ora si raggiungerà Phu (3980 m), costituito da una trentina di case e una Gompa. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

10° giorno : Phu
Giornata di riposo e esplorazioni. Il villaggio spettacolare e i suoi dintorni sono tutti da scoprire. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

11° giorno : Phu – Naar Phedi
Si rientra sullo stesso percorso fin prima di Methang dove si passa la gole del Phu Khola sul ponte Mahendra per arrivare a Naar Phedi, dove poco sopra si stabilisce il campo (ca. 3550 m). Il panorama montano e dominato dal Pisang Peak (6091 m). Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

12° giorno : Naar Phedi - Naar
Passando le porte d’entrata di Naar si incontrano diverse Stupa e Chorten prima di giungere al villaggio di Naar (4110 m). Il resto della giornata rimane per esplorare il paese e i suoi dintorni. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

13° giorno : Naar - Kang La Phedi
Anche la giornata di oggi non é molto impegnativa, in poche ore si raggiunge il Kang La Phedi (4530 m). Il panorama é dominato dal spettacolare Kang Guru (6981 m) e con un pò di fortuna si potranno anche avvistare i famosi “Blue Sheep” le pecore blu. Pernottamento in campo tendato e pensione completa.

14° giorno : Kang La Pass - Ngawal
Si parte presto per risalire sul passo Kang La ( 5308 m) Dal valico la valle di Naar, il Amotsang Himal (6915 m), Pisang Peak, Annapurna II, Annapurna III, Annapurna IV, Gangapurna (7455m) e persino il Tilicho Peak (7134m) non richiedono ulteriori spiegazioni. La discesa è ripida e richiede un po' di attenzione nella sua prima parte. Raggiunto Ngawal (3660 m) ci si ferma per oggi. Pernottamento in lodge semplice e pensione completa.

15° giorno : Ngawal - Yak Kharka
Prima di partire, si salutano alcuni dei portatori che vi lasciano. Si discende nella valle Marsyangdi, ovvero Nyeshang la quale si raggiunge a Munji. Attraverso Braga con la sua vecchia Gompa (monastero) si raggiunge Manang (3500 m), il capoluogo situato sopra un lago glaciale proveniente dal Gangapurna e Annapurna III. Si prosegue nella valle di Kone verso il valico Thorong La per raggiungere il villaggio di Yak Kharka (4020 m). Il panorama sul Peak 29, gli Annapurna e Himalchuli accompagna la giornata. Pernottamento in lodge semplice e pensione completa.

16° giorno : Yak Kharka - Thorong Phedi
Passando Churi Leddar (4150 m) si raggiunge oggi Thorong Phedi (4450 m), ultima fermata prima del passo stesso e il pomeriggio a disposizione per riposare per il giorno successivo. Pernottamento in lodge semplice e pensione completa.

17° giorno : Thorong La - Muktinath
Ben riposati si riparte prima dell'alba per affrontare la lunga tappa di oggi che porterà sul Thorong La (5416 m) seguendo serpentine e passando per morene. Il percorso sembra mai arrivare al passo, dal quale – finalmente giunti – si ha incastonati fra due 6000la un mozzafiato panorama sul Mustang e la valle del Kali Gandaki e molte montagne. La lunga discesa, in parte su percorso ripido, porta fino alla valle alta di Muktinath (Baragaunle, 3750 m). Il Dhaulagiri (8167 m) domina la giornata. Pernottamento in lodge semplice e pensione completa.

18° giorno : Muktinath - Jomosom
La mattina si visita il tempio di Muktinath, importante luogo di pellegrinaggio sia per indù che buddisti. Si scende per Jharkot (2550), insediamento particolarmente affascinante dotato di una fortezza (Dzong) che domina la valle e da li nella valle Panda Khola accompagnati da stupendi panorami sull’Himalaya per giungere allo stupendo villaggio antico di Lupra e il suo monastero Bönpo (religione ante buddista). Infine si ritorna nella valle del Kali Gandaki per arrivare al villaggio tipico di Thini prima di cambiare lato valle attraversando il fiume per raggiungere nel pomeriggio Jomosom (2710 m), il quale merita una visita: i vicoli, il monastero e le famose distillerie e le torte di mele sono famose in tutto il Nepal. Pernottamento in Logde semplice e pensione completa.

19° giorno : Jomosom - - Pokhara
Presto la mattina si salutano i portatori rimasti e si vola per Pokhara. Trasferimento in albergo e giornata a disposizione. Il lago Phewa e il panorama sull’Himalaya del Annapurna e Jugal Himal sono famosi in tutto il mondo. La cittadina si presta molto bene per il relax e lo shopping. Pernottamento in hotel e prima colazione.

20° giorno : Pokhara – - Kathmandu
Mattinata a disposizione a Pokhara per visite, shopping e relaxo di riserva per il volo da Jomosom Nel pomeriggio si prende il volo per Kathmandu, arrivo e trasferimento in hotel. Resto della giornata a disposizione per la visita della città. Pernottamento in hotel e cena libera.

21° giorno : Kathmandu
La mattina visita di Pashupathinath, detto anche la "piccola Benares", dove ha sede il più importante tempio Induista del Nepal. Continuazione per la visita del centro culturale dei buddisti tibetani, l'enorme Stupa di Bhoudanath, circondato da monasteri e dal bazar tibetano. Dopo la colazione visita di Bakhtapur, località situata nei pressi della capitale e molto ben conservata che rispecchia un Nepal forse già perso in altri centri urbani. Durante la serata, cena di fine viaggio in ristorante di cucina tipica. Pernottamento in hotel.

22° giorno : Kathmandu – - Italia
A seconda dell'operativo dei voli trasferimento in aeroporto e assistenza per l'imbarco sul volo in partenza per l'Italia. Arrivo all'aeroporto previsto e fine dei nostri servizi.

 

Quota di partecipazione: 3.660 euro 2.300 euro 2.080 euro 1.995 euro
Valida fino al 30 settembre 2009 1 persona 2 persone 4 persone 5/7 persone

I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour individuali con servizi in privato (guida, autista e automezzi ad uso esclusivo). A meno che non sia espressamente indicato, i nostri viaggi non sono tour di gruppo.

Cambio euro/dollaro: 1,25 una variazioni del tasso di cambio del +/- 3% potrebbe portare ad un ritocco dei prezzi indicati.

La quota include:
  Volo interno Jomosom/Pokhara, franchigia 15 kg
  Volo interno Pokhara/Kathamandu, franchigia 15 kg
  Assistenza in aeroporto (arrivo/partenza)
  Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
  Trasferimenti come da programma in mezzo privato
  Pernottamenti in hotel a Kathmandu e Pokhara con sistemazione in camera doppia
  Pernottamenti in lodge semplici/tende tipo igloo durante il trekking, con sistemazione in camera doppia
  Camera d'albergo a disposizione anche per l'ultimo giorno a Kathmandu fino all'ora di partenza
  Trattamento di pernottamento e prima colazione a Kathmandu e Pokhara
  Trattamento di pensione completa durante il trekking, comprendente tre pasti giornalieri con caffè o tè
  Cena di fine viaggio in un ristorante locale a Kathmandu
  Guida locale qualificata parlante inglese durante il trekking
  Guida locale parlante italiano per le visite a Kathmandu e nei dintorni
  13 kg di bagaglio personale per partecipante trasportato durante il trekking da portatori o a dorso d'animale
  Assistenza durante il viaggio di personale qualificato
  Permessi per il trekking
  Sacca per il trekking all'arrivo
  Deposito bagaglio in albergo e riconferma voli

La quota non include:
  Volo internazionale e tasse aeroportuali (vedi nota a fondo pagina)
 
Tasse d’imbarco (ca. 17 Euro volo internazionale) da pagare in loco
 
Visto d'ingresso Nepal (circa 35 Euro - ottenibile all’arrivo in aeroporto a Kathmandu)
 
Sacco a pelo per i pernottamenti in lodge e campi tendati
  Equipaggiamento adatto al tipo di tour (vestiario, medicine...)

 
Pasti a Kathmandu e Pokhara
 
Bevande
  Doccia e telefonate nei lodge durante il trekking
 
Mance
 
Extra personali
 
Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento (vedi condizioni e costi)
  Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
  Supplemento camera singola (già incluso nella quota da 1 persona), 125 euro
  Supplemento sacco a pelo durante il tour, 25 euro (su richiesta)
  Supplemento guida parlante italiano durante il trekking, su richiesta in base alla disponibilità

 

Hotel previsti o similari :

3/4*    Hotel Royal Singi                     Kathmandu                 3 notti
3/4*    Hotel Trek-O-Tel                     Pokhara                     1 notte
-*       Tenda                                   Altre località               7 notti
-*       Lodge Semplice                       Altre località               9 notti

 

Avvertenze:
  Per fare un trekking è richiesto un buono stato di salute e visto che si raggiungono altitudini elevate consigliamo di consultare il proprio medico se si hanno problemi di cuore o per la respirazione. Comunque l'itinerario è studiato in modo da non avere problemi di altitudine per una persona in buono stato fisico, e consigliamo di far notare alla guida ogni sintomo anomalo quando ci si trova ad altezze sopra i 2500 m.
  Durante il trekking le tappe giornaliere sono di circa 6-8 ore, con pause per pranzo e te che verranno stabilite in loco con la guida.
  L'itinerario può subire variazioni in base alle condizioni climatiche o stradali, soprattutto durante il periodo estivo quando le piogge possono causare la cancellazione dei voli interni.
Nel limite del possibile si cercherà in ogni caso di rispettare l'itinerario indicato.

Pernottamenti:
  I pernottamenti durante il trek saranno effettuati in semplici lodge che si trovano nelle località indicate sul programma e tende tipo igloo che verranno fornite dalla nostra organizzazione. I materassini sono già inclusi. Si richiede spirito di adattamento.
  La sistemazione sarà in camera doppia o singola. Non essendo possibile fare delle prenotazioni prima della partenza, all'arrivo nei lodge si verificherà la disponibilità di camere, ed in base a questa potrebbero esserci delle sistemazioni in camera tripla.
  I pernottamenti a Kathmandu e Pokhara sono previsti in hotel selezionati da noi durante la nostra esperienza nel paese. La categoria indicata è stata valutata da noi, in quanto le tabelle in vigore nel paese spesso non rispecchiano gli standard europei.

Pasti:
  I pranzi saranno preparati dal cuoco durante l'itinerario. Nel caso di particolari allergie o abitudini alimentari vi preghiamo di comunicarci le vostre esigenze.
  Consigliamo di portare durante il trekking pastiglie per depurare l'acqua in modo da non dover comprare bottiglie di plastica che il più delle volte non vengono riciclate. In questo modo potrete anche avere sempre acqua con voi senza doversi caricare eccessivamente prima della partenza.
  A Kathmandu e Pokhara i pasti sono liberi e potrete scegliere tra le infinite possibilità che vengono offerte a Thamel e sul lungo lago o anche pranzare al ristorante dell'hotel.

Guida e portatori:
  La guida durante il trekking è a vostra disposizione per qualsiasi evenienza. L'itinerario è dato a titolo indicativo e può essere modificato durante il trekking nel caso ci siano problemi che ne causano il rallentamento, in modo da adeguare il percorso ai partecipanti e alle condizioni climatiche.
  Il bagaglio per il trekking sarà trasportato a dorso di portatore e yak. All'arrivo vi sarà consegnata una sacca dove potete mettere il vostro vestiario in modo da facilitare ai portatori il loro compito. Per ovvi motivi consigliamo di non caricare il proprio bagaglio con più di 13 kg.
  Pensate che alla fine del trek le guide e i portatori sono molto contenti se le lasciate del materiale, non per il valore, ma soprattutto perché si tratta di "Made in Italy", o perché sono medicinali che non possono reperire (come l'aspirina)! L’attrezzatura che non usate più diventa un gran regalo alla fine del trekking! Ma non portate inutile vestiario "da distribuire fra i poveretti" durante il trekking.

Volo:
  Per il volo internazionale su vostra richiesta possiamo verificare le disponibilità e i prezzi nelle date che ci indicherete e fare la prenotazione / emissione in caso di vostra conferma. Per maggiori informazioni contattateci.
  Le principali compagnie che volano su Kathmandu sono Ethiad, Qatar Airways e Gulf Air. Il costo del volo, comprensivo di tasse, è di circa 1000 - 1.200 euro, ma si possono trovare tariffe più basse o più alte in base alla stagione e alla vicinanza alla data di partenza.
  Per partenze nel periodo autunnale (altissima stagione) consigliamo di prenotare i voli internazionali con largo anticipo per poter trovare tariffe vantaggiose.

Documenti:
  Per entrare in Nepal è necessario il passaporto valido almeno 6 mesi. Il visto d'ingresso sarà ritirato all'arrivo e costa circa 35 euro.
  E' consigliato portare con se almeno 4 fototessere recenti per i premessi del trekking.

  Ulteriori informazioni pratiche sul trekking vi saranno inviate nel preventivo di viaggio.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.