GIORDANIA: I castelli e le fortezze crociate

 

CASTELLI E FORTEZZE CROCIATE: Come se non bastassero le meraviglie della natura, i deserti della Giordania sono costellati di antichi castelli, forti, padiglioni di caccia e caravanserragli, costruiti sotto il dominio dei principi Omayyadi nella prima metà del secolo VII. Qusair Amra, dichiarato patrimonio mondiale dall’UNESCO, con i suoi muri interni e i soffitti coperti di vivaci affreschi e stanze pavimentate a mosaico; il forte di basalto nero di Azraq, quartier generale di Lawrence d’Arabia; Qasr el-Hallabat, Qasr Kharanah e Qasr Mushatta si possono visitare con un’escursione di uno o due giorni da Amman.

La via dei Re è fiancheggiata dai resti di fortilizi e avamposti crociati. I più importanti sono Kerak e Shobak. Kerak è un oscuro labirinto di sale dal soffitto a volta e corridoi senza fine. L’edificio in quanto tale è più imponente che bello, ma questo lo rende ancora più valido come esempio del genio militare dei crociati. A meno di un’ora a nord di Petra il castello di Shobak si erge imponente con un severo portale e con muri esterni di enorme spessore, arroccato sul fianco di una montagna e sotto di esso si distende un grande frutteto.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.