MONGOLIA

Il festival del Naadam

Ogni anno nei giorni 11 e 12 luglio, anniversario della rivoluzione mongola del 1921, la Mongolia ha celebra il suo Naadam (festival), la festa più popolare e più importante del paese che richiama nella capitale Ulaanbaatar centinaia di migliaia di mongoli da tutte le "aimag" (regioni) e centinaia di turisti. Originariamente la festa si svolgeva nella piazza centrale della capitale, Suhe Baatar. Fù sospesa nel 1992 e prevedeva una sfilata militare con una coreografia multicolore di lavoratori, studenti e cittadini, con bandiere, stendardi e abiti tradizionali.

E' una vera e propria festa nazionale, che si svolge presso lo stadio centrale e che si celebra fin dai tempi di Genghis Khan, quando si riunivano nomadi ed eserciti mongoli. Musiche e danze in stile medievale si susseguono per ore, per poi dare inizio alla gara più attesa, in cui gli uomini si battono nella specialità della lotta, il loro sport nazionale, per conquistare il titolo di Leone della Mongolia. Tocca poi agli arcieri uomini e donne, ad affrontarsi in gare di tiro con l'arco. Infine, oltre seimila cavalieri danno vita alla manifestazione più spettacolare, quella della corsa sui cavalli.

Diversi Naadam si svolgono nel territorio mongolo, ma il più grande, popolare e caratteristico resta quello di Ulaanbaaatar. Per assistere al Naadam, conviene prenotare i biglietti con largo anticipo, sarebbe come volere assistere ad una finale di coppa del mondo per noi occidentali. Per gli appassionati di fotografia esiste la possibilità di fotografare da vicino tutti gli eventi, per fare questo occorre farsi rilasciare un permesso speciale a pagamento.

Per assistere al Festival << clicca qui >>

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Rajatabla.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.